Aspirapolveri e pulizia

I migliori aspiracenere sul mercato

Quali sono i migliori aspiracenere sul mercato e come scegliere il modello più adatto alle tue esigenze?

Anche se questo tipo di prodotto viene spesso considerato come un semplice aspirapolvere, in realtà esso propone un lavoro decisamente diverso. La diffusione di stufe a pellet, che ha visto una notevole impennata negli ultimi anni, sono ottime soluzioni per il riscaldamento delle nostre case. Il calore diffuso tramite questi mezzi infatti, è decisamente diverso rispetto a quanto avviene tramite vie di concezione più “moderna”, come termosifoni e condizionatori.

L’utilizzo delle stufe e camini però, comporta anche una manutenzione più complessa. Affinché esse funzionino a dovere è bene svolgere alcune operazioni di pulizia. Di tanto in tanto infatti, è necessario aspirare la cenere al suo interno per rendere perfettamente funzionale la fonte di calore. In un contesto del genere, gli aspiracenere sono strumenti non utili ma essenziali.

aspiracenere

I migliori aspiracenere: quali sono le differenze rispetto ai comuni aspirapolvere e agli aspiratutto?

Quando ci si riferisce agli aspiracenere, si parla di dispositivi dotati di un motore elettrico che provoca un effetto aspirante. Attraverso un tubo, l’aspirazione può essere direzionata per poter catturare cenere e polvere in maniera efficiente. Detta così, la definizione potrebbe corrispondere a quella di un comune aspirapolvere. Qual è dunque la principale differenza tra due prodotti teoricamente così simili?

Va chiarito come la cenere è un elemento molto diverso rispetto alla comune polvere e sporcizia. Questa infatti, è costituita da particelle estremamente sottili che, se trattate con un comune aspirapolvere, non verrebbero trattenute dallo stesso. Chiunque utilizza un comune aspirapolvere dunque, va a disperdere nuovamente le particelle, prodotte dalla precedente combustione, nell’aria circostante. Gli aspiracenere invece, possiedono filtri appositi che permettono la cattura anche dei frammenti più piccoli di cenere, impedendone di fatto la fuoriuscita nell’aria.

E per quanto riguarda gli aspiratutto? Un aspiratutto è, di fatto, una versione potenziata di un comune aspirapolvere. Con uno strumento di questo tipo, è possibile avere più potenza aspirante e gestire meglio differenti tipi di materiali come polvere, liquidi e sporcizia di vario tipo. Nel caso la pulizia della stufa sia occasionale e l’aspiratutto sia di alto livello, tale prodotto può risultare un valido concorrente dell’aspiracenere. Detto ciò, va considerato che i prezzi di tali elettrodomestici risulta però solitamente superiore. A meno di non avere garage o aree particolarmente difficili da trattare, acquistare un aspiratutto potrebbe risultare un po’ esagerato.

Come funziona un aspiracenere

Infine, dedichiamo un po’ di spazio al funzionamento di questi particolari dispositivi. A dispetto dei tanti modelli, elencati anche in questa guida, il funzionamento di base non varia più di tanto da prodotto a prodotto.

A grandi linee, ogni aspiracenere presente sul mercato è costituito da un bidone, detto anche fusto. Si tratta di una componente realizzata in materiali particolarmente resistenti (spesso ignifughi) che si presenta con una forma generalmente cilindrica (solitamente sviluppata verso l’alto). Per ovvie ragioni, diametro e capienza variano di modello in modello. Per quanto concerne il trasporto le soluzioni possono riguardare sia l’adozione di ruote che di maniglie (talvolta anche di entrambe le soluzioni contemporaneamente).

Come appare piuttosto evidente, gli aspiracenere sono dispositivi che presentano caratteristiche e peculiarità diverse a seconda del singolo modello. Di seguito, elenchiamo alcuni importanti parametri da tenere in considerazione prima di procedere con l’acquisto vero e proprio.

Trattamento ceneri calde o fredde?

I discorsi fatti finora lasciano intendere come un utente che si affidi a tale elettrodomestico, lavori con esso solo per aspirare le ceneri fredde, dopo un lungo periodo di inattività della propria stufa o camino. In realtà, esiste la possibilità di scegliere anche prodotti che permettono un intervento anche quando si intende trattare materiale ancora caldo.

Alcuni particolari dispositivi, dotati di un rivestimento interno ignifugo, permettono l’aspirazione di ceneri ancora relativamente calde. Per quanto riguarda la temperatura a cui si può agire però, consigliamo sempre e comunque di fare riferimento alle specifiche tecniche del singolo articolo. In caso contrario, per poter agire su una stufa o camino, il consiglio è quello di aspettare anche 24 ore prima di intervenire per effettuare la pulizia dello stesso.

Sistema di filtraggio

Quando si parla dei migliori aspiracenere sul mercato, è impossibile non prendere in considerazione i filtri. Come già accennato infatti, essi risultano essere una delle principali differenze tra prodotti di questo tipo e i più comuni aspirapolvere.

Il sistema di filtraggio in dotazione a questi modelli è, nella maggior parte dei casi, estraibile e lavabile a parte. Proprio in questo senso, la periodica pulizia dello stesso è essenziale per garantire un perfetto funzionamento. Quando si parla di filtro abbinato a tali prodotti, esistono vari brand specializzati nella produzione degli stessi e, a seconda del modello presente, la manutenzione e la gestione dello stesso può risultare leggermente diversa. Lo standard più diffuso, in ogni caso, è considerato il filtro HEPA.

Capacità

Per determinare quale sia il miglior aspiracenere per le proprie esigenze, la capacità è sicuramente un parametro estremamente importante. Solitamente essa si presenta con un range che parte dai 10 litri in su, talvolta raggiungendo persino i 30 litri per gli strumenti professionali.

Tale caratteristica permette al dispositivo di lavorare più a lungo e di avere più tempo a disposizione tra uno svuotamento e l’altro del serbatoio. Ovviamente se si hanno più stufe in casa, è consigliabile optare per un prodotto con maggiore capacità anche se, ovviamente, tale caratteristica può influire sul prezzo complessivo del prodotto.

Tubo

Anche il tubo e le bocchette sono caratteristiche che fanno di un aspiracenere un prodotto più o meno valido. Sotto questo punto di vista, la lunghezza del tubo è un fattore che può rendere le operazioni di pulizia decisamente più agevoli, soprattutto se la stufa ha una conformazione o una posizione che la rende piuttosto ostica da affrontare durante la manutenzione.

La presenza di bocchette, siano esse piatte o meno, consentono una gestione migliore dell’aspirazione, soprattutto quando si ha a che fare con superfici, angoli o aree difficili da raggiungere.

Altre caratteristiche

Per determinare la bontà o meno di un prodotto di questo tipo, esistono poi anche funzionalità extra. In tal senso si va da quelle più banali, come la presenza di ruote che favoriscono la mobilità dell’aspiracenere, fino a modalità di soffiamento, un po’ come per quanto concerne i soffiatori da giardino. In alcuni casi, si tratta di optional estremamente interessanti e in grado di ampliare notevolmente il valore complessivo del prodotto.

I migliori aspiracenere sul mercato

Fatta questa doverosa premessa, è possibile andare più nello specifico per quanto concerne i prodotti veri e propri del settore. Di seguito, proponiamo alcuni tra i migliori aspiracenere attualmente disponibili sui principali store digitali.

Aspiracenere BACOENG

BACOENG Aspiracenere

L’Aspiracenere BACOENG è un modello ideato appositamente per chi ha la concreta necessità di raccogliere ceneri fredde da camino, forni a legna, forni a pellet e grill per il barbeque. Il filtro riutilizzabile in dotazione è un HEPA, tra i più diffusi sul mercato. Esso è in grado di lavorare con estrema efficienza anche sulle particelle di polvere più sottili, impedendo alle stesse di diffondersi nell’aria.

I produttori, con questo modello, hanno voluto concentrarsi anche sulla sicurezza, attraverso un apposito meccanismo infatti, questo aspiracenere è protetto da surriscaldamenti e altri problemi che potrebbero affliggerlo. Durante il funzionamento, quando si raggiunge la capacità limite, questa viene segnalata attraverso un segnale che richiede lo svuotamento del serbatoio.

Scendendo sulle specifiche tecniche, possiamo affermare che il prodotto BACOENG offre 20 litri di capacità, un prestante motore da 1200 Watt e un tubo metallico estendibile da 1,5 metri. Il cavo di alimentazione è lungo 4,5 metri. Tutto ciò permette di ampliare notevolmente il proprio raggio d’azione. Le tre ruote in dotazione, permettono un buon compromesso tra stabilità e maneggevolezza. Sotto questo punto di vista, va segnalato come l’Aspiracenere BACOENG pesi (da vuoto) poco più di 5 chili e presenti dimensioni pari a 46,4 x 29 x 28,4 centimetri.

Ribimex PRCEN001

Ribimex PRCEN001

Tra i migliori aspiracenere, figura senza ombra di dubbio Ribimex PRCEN001, una soluzione low cost indicata per gli utenti occasionali. In tal senso, si fa riferimento a un dispositivo di dimensioni piuttosto contenute (40 x 31 x 31 centimetri per 3,6 chili di peso), capace comunque di svolgere un lavoro eccellente. Nonostante la mancanza di ruote dunque, il prodotto firmato Ribimex risulta comunque facile da manovrare. Si tratta di un modello che si avvale di un motore da 1000 Watt, con voltaggio di 230 v.

La capienza di 18 litri, con un rivestimento in metallo laccato, risulta tutto sommato in linea con un prodotto piccolo e facile da gestire. Il filtro in dotazione è un HEPA, intercambiabile e lavabile, capace di lavorare con il supporto di un prefiltro autoestinguente. Il tubo proposto è in metallo, con una lunghezza di 1,10 metri a cui va aggiunta una lancia meccanica da 20 centimetri. Ribimex PRCEN001 non è sicuramente comparabile con i migliori aspiracenere professionali, ma riesce comunque a risultare una soluzione pratica ed economica per una buona fetta di utenza.

Kärcher AD 4 Premium

Kärcher AD 4 Premium

Passiamo dunque a un prodotto di fascia alta, capace di soddisfare anche gli utenti più esigenti. Kärcher AD 4 Premium si presenta come un aspiracenere di dimensioni piccole ma forte di un design piacevole e pratico per una qualità complessiva estremamente elevata.

Punto principale di forza del modello trattato è il sistema filtrante ignifugo, con filtro plissettato piatto estremamente resistente. Per lo sporco più grossolano, vi è un ulteriore filtro in metallo. La resistenza alle temperature alte, ovviamente, è disponibile anche per quanto riguarda il tubo aspirante, dotato di struttura interna metallica sovragommata. Al di là di ciò, Kärcher propone uno strumento di dimensioni ridotte (con capacità pari a 17 litri) e con una potenza contenuta di 600 Watt (potenza d’aspirazione reale 150 Air Watt). Il cavo di alimentazione è lungo 4 metri, mentre il dispositivo pesa nel complesso 5,3 chili ed è supportato da 4 pratiche ruote.

Kärcher AD 4 Premium, a dispetto delle dimensioni, si dimostra dunque un aspiracenere altamente prestante e particolarmente adatto a chi deve trattare con ceneri calde.

Aspiracenere elettrico Yamato Cinix

Yamato Cinix

Grazie al livello qualitativo elevato, Yamato Cinix appare decisamente come uno dei migliori aspiracenere attualmente disponibili. A dispetto di un serbatoio di appena 15 litri (seppur in acciaio inox), questo dispositivo appare alquanto interessante.

Il motore da 800 Watt infatti è silenziato. Ciò significa che, rispetto allo standard di questi prodotti, esso può essere considerato come estremamente silenzioso. La presenza della funzione soffiaggio poi, è una peculiarità che in alcuni contesti può risultare utile (nonché difficile da riscontare negli altri aspiracenere sul mercato). Il peso complessivo inferiore ai 4 chili, il tubo flex in acciaio di un metro e il filtro estraibile e lavabile, completano un prodotto compatto ma relativamente potente.

Aspiracenere nemesi Ditch

nemesi Ditch

Terminiamo dunque la serie dei migliori aspiracenere con nemesi Ditch. Si tratta di un modello equipaggiato di un motore da 900 Watt e di un filtro HEPA, facile da estrarre e da lavare. Per quanto concerne la capienza, si parla di 20 litri, quanto basta per collocare il prodotto leggermente sopra la media del settore.

Le 4 pratiche ruote posizionate alla base dello strumento, permettono sia una facilità di spostamento notevole, sia una stabilità apprezzabile da qualunque tipo di utente. Il tubo d’aspirazione risulta con anima metallica e copertura in gomma, per una facile presa ma al contempo per poter gestire ceneri che non siano totalmente fredde. La lunghezza del tubo stesso è di 1,5 metri. Infine, per quanto concerne il rumore, nemesi Ditch è in grado di lavorare senza superare gli 85 decibel. Nel complesso, il modello illustrato si dimostra come relativamente potente ma al contempo compatto e facile da gestire.

Non perderti i nostri approfondimenti sulla casa, domotica ed elettrodomestici, segui il nostro canale Telegram: t.me/casahitech
banner telegram offerte
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
Aspirapolveri e pulizia

Le migliori idropulitrici acquistabili su Amazon

Aspirapolveri e puliziaElettrodomestici

Recensione Imetec Duetta Cordless: non convince del tutto

Aspirapolveri e puliziaElettrodomestici

Migliori robot aspirapolvere Roomba e guida all'acquisto

Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Roomba 671: efficienza economica