Consigli per gli acquistiSalute e Benessere

I migliori sensori per monitorare il sonno

I sensori per monitorare il sonno sono dispositivi sempre più diffusi nelle nostre case. Una buona fase di riposo, anche se spesso sottovalutata, può cambiare letteralmente la vita di una persona. Proprio per questo motivo, negli ultimi anni, sono stati proposti sul mercato molti prodotti ideati per analizzare il nostro sonno. Cercare di individuare un dispositivo valido e in linea con le proprie esigenze però, è tutta un’altra storia.

Fattori come respiro, ritmo cardiaco e cicli del sonno, sono solo alcuni dei tanti parametri che tali prodotti analizzano ed elaborano per cercare di rendere il riposo delle persone migliore. Il risultato finale? Potersi riposare in maniera perfetta, questo si ripercuote sotto tutti gli aspetti della vita quotidiana, migliorandola a 360 gradi. Inoltre, spesso e volentieri, un sensore per il sonno permette di individuare problematiche riguardanti questa fase della nostra giornata, come problemi di respirazione o enuresi.

sensore sonno a lavoro

Sensori per monitorare il sonno: quali sono gli aspetti da valutare

Analizzare questo tipo di prodotto non è semplice, così come non è particolarmente semplice segnalare dei parametri importanti da prendere in considerazione. Ciò perché si tratta di dispositivi che spesso hanno focus e natura diversa. In ogni caso, possiamo elencare alcuni fattori che possono in molti casi avere una certa importanza.

  • Compatibilità con sistemi operativi e assistenti virtuali. Spesso e volentieri, questa tipologia di oggetto può comunicare con gli smartphone. Ve ne sono alcuni in grado di interagire con sistemi iOS o Android (a volte entrambi), mentre quelli più avanzati possono direttamente essere controllati attraverso IFTTT.
  • Gestione della luce e dei suoni. Alcuni sensori per monitorare il sonno possono usufruire anche di luci e suoni per favorire il riposo.
  • Design. In apertura di articolo abbiamo spiegato come definire  questo tipo di oggetto non è semplice. Esistono modelli simili a smartband, altri simili a sveglie mentre alcuni hanno design unici nel loro genere.
  • Target. Questa tipologia di sensori ha un target di riferimento molto vario. Si spazia dai neonati sino ai più giovani, per andare a includere adulti e anziani. A seconda delle funzioni proposte infatti, ogni dispositivo di questo tipo può avere più o meno utilità rispetto a una fascia di popolazione.

Terminata questa breve premessa, possiamo dunque concentrarci sui singoli modelli.

Sensori per monitorare il sonno: quali sono i migliori attualmente sul mercato?

Withings Sleep

Whithings-sleep

Uno dei modelli più interessanti sul mercato è Withings Sleep. La funzione di questo oggetto è quella di migliorare il riposo e favorire la rigenerazione energetica ad ogni risveglio. Basta posizionare il sensore sotto il cuscino per monitorare e migliorare il proprio sonno, grazie a una serie di dati raccolti ogni notte. Analizzando fattori come sonno profondo, leggero e REM, così come prendendo in considerazione battito cardiaco ed eventuali casi di roncopatia, Withings Sleep raccoglie un gran numero di dati.

Dopo la raccolta, esso fornisce un punteggio del sonno quotidiano e, grazie all’integrazione di Sleep Smarter (programma di coaching all’interno dell’app Withings Health Mate) permette di migliorare gradualmente il proprio riposo grazie a dritte e consigli. Ogni giorno al risveglio, il tuo punteggio del sonno viene infatti proposto sull”app al fine di scoprire i parametri che incidono maggiormente. L’integrazione con IFTTT offre una serie di funzioni a dir poco interessanti, come la possibilità di gestire direttamente dal letto luci, termostato e altri dispositivi sempre con l’unico fine di ottimizzare il sonno. A dispetto del costo piuttosto elevato, Withings Sleep è uno dei sensori per monitorare il sonno più avanzati e funzionali, grazie alle tanti funzioni e alla generale qualità di un ottimo prodotto.

Beurer 677.50 SE 80 Sleep Expert

rilevatore sonno beurer

Beurer 677.50 SE 80 Sleep Expert è uno degli strumenti “veterani” in questo settore, essendo disponibile dal 2015 sui principali store digitali online. Questo sensore del sonno ad alta precisione, lavora in maniera precisa, discreta e impercettibile. Grazie al posizionamento sotto il materasso, tale dispositivo non crea alcun tipo di fastidio al soggetto che è sottoposto a misurazione, funzionando senza alcun tipo di contatto con la persona.

I dati raccolti dall’app gratuita in dotazione (Beuer SleepExpert) consentono la misurazione, l’analisi e il miglioramento delle abitudini di sonno personali. Ciò che distingue Beurer 677.50 SE 80 Sleep Expert da altri modelli simili è l’alto livello di precisione, tanto che i produttori lo definiscono come sensore del riposo professionale.

Terraillon DOT

Terralion DOT

Grazie a Terraillon Dot è possibile avere al proprio servizio un sensore per l’analisi dettagliata e il monitoraggio del sonno, con possibilità di scendere nei dettagli misurando durata, cicli e movimenti del corpo. L’integrazione con l’app Terraillon Wellness Coach, offre grafici in grado di decifrare i cicli del sonno (medio/leggero e profondo) l’orario di risveglio , la durata complessiva del sonno e le modifiche generali che avvengono di giorno in giorno.

La già citata app, disponibile per smartphone e tablet, permette la sincronizzazione tramite Bluetooth e risulta compatibile con iOS (8.0 e superiori) e Android (4.4.2 e superiori). Terraillon Dot non infastidisce in alcun modo la persona che sta riposando. Esso necessita di essere posizionato sotto il cuscino e, grazie alle sue dimensioni ridotte (un diametro di appena 3,3 centimetri) non ha alcun tipo di ingombro. Il sensore può raccogliere dati autonomamente, senza trasferire le informazioni all’app anche per 3 mesi di fila. Dulcis in fundo, il prezzo a cui il dispositivo è proposto risulta uno dei più convenienti in questo settore.

Slee Pace Sleep Dot

Slee Pace Sleep Dot

Concentrandoci sempre sulla fascia di prodotti low cost del settore, merita anche una citazione Slee Pace Sleep Dot. Si tratta di un dispositivo semplice da usare che, con discrezione e senza ingombrare, permette di analizzare i movimenti del corpo durante la fase di riposo e i cicli del sonno.

Grazie alla connessione Bluetooth, Slee Pace Sleep Dot riesce a inviare i dati alla Slee Pace App, software in grado di raccogliere ed elaborare tutte le informazioni raccolte durante la notte. Non solo: tale dispositivo permette anche di impostare suoni rilassanti per favorire il sonno e propone anche un risveglio “soft” grazie alla sveglia musicale. Le batterie di questo prodotto durano per 3 mesi.

Foppapedretti Angelcare

Come affermato all’inizio dell’articolo, esistono dispositivi per monitorare il sonno che si riferiscono a target specifici. In questo caso, Foppapedretti Angelcare, è un sensore appositamente ideato per controllare la fase di riposo dei più piccoli. Si tratta di un prodotto in grado di rilevare suoni e movimenti da parte del bambino, funzionando quindi come un baby monitor, ed avvertendo i genitori in caso di assenza di movimenti per più di 20 secondi.

In realtà, si tratta di qualcosa i più di un semplice sensore. L’oggetto infatti, include una telecamera, un monitor LCD da 3,5 pollici e il vero e proprio rilevatore di movimenti/sonoro. Tra le tante funzioni disponibili, Foppapedretti Angelcare, offre panoramica e zoom digitale della telecamera, controllo della temperatura della camera, vari allarmi, attivazione vocale e visione notturna con infrarossi. Pur trattandosi di un prodotto di nicchia, questo svolge in maniera encomiabile la propria mansione.

Non hai trovato il regalo giusto per Natale? Consulta la nostra super guida al regalo di Natale perfetto per una casa smart e tecnologica!
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
ArredoConsigli per gli acquistiGuide e How-ToSalute e Benessere

Baby Monitor: i migliori modelli del 2019 e guida all'acquisto

Consigli per gli acquistiSalute e Benessere

I migliori beauty device del 2019 in vendita su Amazon

Consigli per gli acquistiConsigli per gli acquistiSalute e Benessere

I migliori phon del 2019 disponibili su Amazon

Consigli per gli acquistiSalute e Benessere

Serra Idroponica: cos'è, come funziona e migliori prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *