Consigli per gli acquistiCucinaElettrodomestici

Migliori macchine per il sottovuoto | Guida all’acquisto

Quali sono le migliori macchine per il sottovuoto sul mercato? Questi piccoli e semplici elettrodomestici ti possono essere estremamente utili per conservare il cibo.

Attraverso l’aspirazione dell’aria infatti, non solo essi impediscono al cibo di rovinarsi, ma permettono anche di preservare il gusto e le sostanze nutritive. Creando un ambiente anaerobico, infatti, è possibile mantenere inalterate le caratteristiche di un alimento.

Nonostante le funzioni base di queste macchine siano piuttosto semplici, effettuare una vera e propria scelta non è una passeggiata. La varietà dei prodotti presenti nel settore e le piccole ma non trascurabili differenze, possono disorientare i consumatori meno pratici.

In questo articolo andremo proprio a comprendere meglio quali sono i parametri per determinare le migliori macchine per il sottovuoto. Fatto ciò, ti mostrerò quali sono i 5 modelli che, in questo momento, sono generalmente considerati per qualità e prezzo le migliori opzioni disponibili.

macchine per sottovuoto

Come scegliere le macchine per il sottovuoto

Come preannunciato, una macchina per il sottovuoto non figura assolutamente tra i dispositivi più complessi con cui hai a che fare in cucina. Di seguito ti mostrerò quali sono i principali parametri da tenere in considerazione prima di effettuare un acquisto.

  • Potenza di aspirazione: si tratta di un valore espresso in kpa, una unità di misura che va proprio a definire quanto il dispositivo è in grado di aspirare. A supportare la stessa, vi è inoltre la potenza della macchina per il sottovuoto, generalmente espressa in Watt. Questo valore può avere più o meno importanza anche a seconda della tipologia di cibo trattato e delle dimensioni del sacchetto usato: se vuoi utilizzare una macchina sottovuoto per conservare molti alimenti ti consigliamo di optare per un modello con un kpa il più negativo possibile.
  • Dimensione sacchetti: a meno di non avere a che fare con dispositivi in ambito professionale, la dimensione dei sacchetti che si possono utilizzare variano dai 25 ai 30 centimetri, andando occasionalmente anche oltre.La scelta dipenderà tutto dalla tipologia e dalla quantità di cibo che si vuole trattare.
  • Accessori: rientrano in questo ambito raccogli gocce o cavi per estrarre l’aria da bottiglie o altri tipi di contenitori. Non solo: alcuni modelli propongono, già al momento dell’acquisto, un set con diversi sacchetti pronti all’uso. Se la differenza tra i modelli che più ti convincono è di poche decine di Euro optare per il modello più accessoriato è la scelta giusta!

Prima di proseguire con la guida però, vorrei farti notare come sia estremamente importante il fattore sacchetti. Oltre a quanto già detto, bisogna tenere conto della compatibilità con sacchetti di altre marche ed eventualmente con la reperibilità degli stessi. In caso contrario, potresti ritrovarti tra le mani un elettrodomestico che, una volta finita la sua fornitura di contenitori, non sarà più utilizzabile.

Le migliori macchine per il sottovuoto

Di seguito, ti mostrerò i 5 migliori modelli che sono attualmente sul mercato.

Macchina Sottovuoto per Alimenti Professionale LOFTER

macchina sottovuoto lofter

La macchina sottovuoto proposta da LOFTER si rivela eccezionale per trattare alimenti come cibi freschi, frutta, verdura, carne, formaggio e pesce. A dispetto di quanto detto sinora, il prodotto illustrato si presenta utile anche per oggetti non propriamente legati all’alimentazione, come foto, gioielli e francobolli.

Il dispositivo in questione si presenta con dimensioni contenute forte di un ingombro pari a 38 x 11,1 x 10 centimetri e di un peso complessivo di 800 grammi. Ciò lo rende facile da collocare all’interno di qualunque tipo di cucina. Grazie al tubo incluso nella confezione, l’elettrodomestico LOFTER consente di agire anche su un apposito vasetto o altri contenitori compatibili con questo pratico accessorio.

Lato potenza di aspirazione, il modello qui illustrato può raggiungere i -65kpa, un valore generalmente più che sufficiente a trattare praticamente tutte le tipologie di cibo. La stessa può lavorare senza particolari affanni (e in maniera silenziosa) con sacchetti da 20 o 25 centimetri.

La macchina da sottovuoto di cui stiamo parlando è realizzata in ABS, materiale al contempo durevole e affidabile sotto il punto di vista della salute. Infine nella confezione troverai 10 sacchetti sottovuoto pronti all’uso.

Bonsenkitchen VS3750

Bonsenkitchen VS3750

Il dispositivo per sottovuoto Bonsenkitchen VS3750 si presenta con un design compatto, ideale per chi non ha troppo spazio libero in cucina. Con i suoi 38,8 x 14,5 x 7,7 centimetri risulta un elettrodomestico alquanto discreto.

Grazie proprio al suo particolare design, tale dispositivo è in grado di lavorare con egual efficacia sia su alimenti asciutti che umidi, attraverso una tenuta termica a doppio strato. Di fatto, rispetto ad altri strumenti prodotti dai competitor, Bonsenkitchen garantisce con questo prodotto una tenuta straordinaria. Lato potenza aspirante, i 120 Watt del motore interno permettono a Bonsenkitchen VS3750 di esercitare un grado di vuoto pari a -50kpa.

I sacchetti trattati misurano 20 x 30 centimetri. Al momento dell’acquisto, sono inclusi 5 di questi nella confezione, così come è presente un rotolo per personalizzare i sacchetti di dimensioni pari a 20 x 300 centimetri.

Blusmart NJK9

Blusmart NJK9

Un altro prodotto di questo settore a risultare alquanto interessante è senza ombra di dubbio Blusmart NJK9.

Sia per quanto riguarda design che specifiche tecniche, con questo modello ci si avvicina considerevolmente a un livello professionale. A testimonianza di ciò, oltre alla notevole potenza aspirante pari a -80kpa, vi è una taglierina incorporata, che permette di gestire un eventuale rotolo per personalizzare i sacchetti a seconda delle proprie esigenze.

A rendere particolarmente prestante quanto offerto da Blusmart è anche la saldatura a caldo, in grado di lavorare su sacchetti della larghezza complessiva di 30 centimetri grazie al filo riscaldante del sigillatore alimentare.

Anche il funzionamento di Blusmart  NJK9 risulta più strutturato, con 4 modalità di attivazione diverse. Oltre all’aspirazione standard, vi è una modalità “soft”, una con effetto asciugante e la semplice sigillatura. Come per altri modelli, anche in questo caso è possibile fruire di un tubo flessibile, per agire non solo su sacchetti ma anche su altre tipologie di contenitori.

Laica VT3120

Laica VT3120

Un altro prodotto estremamente interessante quando si parla di macchine per il sottovuoto è senza ombra di dubbio Laica VT3120. Questa si presenta come un dispositivo dotato di una doppia pompa di aspirazione, abbinata a una doppia barra saldante e a una potenza di aspirazione regolabile secondo due livelli.

In ottica sigillatura invece, il prodotto propone tre soluzione diverse, che si adattano ad alimenti umidi, secchi o friabili. Apprezzabile l’introduzione della vaschetta raccogli liquidi, così come la scarsa rumorosità in fase di funzionamento. La larghezza massima dei sacchetti trattabili è di 30 centimetri, mentre la potenza di aspirazione è di 20 litri al minuto.

L’integrazione della taglierina bidirezionale e la presenza di una maniglia di bloccaggio, rendono Laica VT3120 uno dei modelli più ambiti dell’intero settore.

Magic vac VD50PK2

Magic vac VD50PK2

Concludiamo questa lista con una delle macchine sottovuoto più professionali tra quelle disponibili. Si tratta di Magic vac VD50PK2 ideale per famiglie numerose o per piccole attività come bar e ristoranti.

Il modello in questione, fabbricato interamente in Italia, si presenta con un particolare design al contempo pratico e innovativo. Il portarotolo e la taglierina sono integrati all’interno del dispositivo, mentre l’oblò illuminato dalla luce LED permette di posizionare correttamente i sacchetti (larghezza massima supportata di 30 centimetri). La macchina inoltre, risulta compatibile con qualsiasi contenitore Magic Vac esterno.

La barra saldante professionale in alluminio collabora con una potente doppia pompa da 18 litri al minuto. A livello puramente pratico, ciò significa che Magic vac VD50PK2 può lavorare a ritmo industriale senza problemi a livello di surriscaldamento o simili. Grazie all’indicatore di avanzamento a LED, è possibile avere sempre sotto controllo quanto manca alla fine dell’aspirazione.

Da sottolineare la presenza delle tre diverse impostazioni di sigillatura grazia al sistema ActiSeal 3D. Di fatto, il dispositivo proposto da Magic vac si conferma efficace con alimenti asciutti, friabili o umidi.

Conclusioni

Così come i robot da cucina o i bollitori elettrici, anche le macchine per il sottovuoto sono strumenti ormai largamente diffusi nelle nostre case. Nonostante possano sembrare oggetti quasi meccanici e privi di particolari specifiche tecniche, in realtà non è così, come testimonia un settore piccolo ma comunque ricco di spunti.

Facendo attenzione agli stessi è possibile individuare modelli che, per funzionalità e costo, aderiscono perfettamente alle tue esigenze, rendendoti la vita molto più facile quando si tratta di gestire la dispensa.

Non perderti le nostre guide all'acquisto, seguici su Telegram: t.me/casahitech
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiCucinaElettrodomestici

Le migliori moke elettriche | Guida all'acquisto

Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Proscenic S1: un mini aspirapolvere pazzesco

Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Bissell CrossWave Cordless Max: aspira, lava e asciuga

CucinaTempo libero

Migliori kit per fare la birra artigianale a casa