Dispositivi smartDomotica

Alexa Amazon Echo: l’assistente intelligente dei sogni?

Amazon Alexa Echo approfondimento

Tra i dispositivi smart home, Alexa è sicuramente il più conosciuto. Ma cos’è esattamente Alexa? Prodotto da Amazon, fa parte di questi dispositivi gestiti da un’intelligenza artificiale.
Questa intelligenza artificiale di Alexa può essere testata scaricando l’app dal Play Store e l’App Store e installandola sui dispositivi Android e iOS, ma fondamentalmente “vive” all’interno dei dispositivi, come Amazon Echo.

Un dispositivo del genere viene chiamato smart speaker, un termine abbastanza riduttivo per indicare uno speaker con funzionalità smart home.
In altre parole, si parla di dispositivi che sono stati creati principalmente per ascoltare musica (speaker appunto), ma gestiti da un’intelligenza artificiale, ossia Alexa di Amazon, che risponde a ogni richiesta avanzata dagli utenti. Nel caso specifico di Alexa, all’interno dello smart speaker di Amazon è presente l’intelligenza artificiale. Come detto in precedenza, il prodotto in questione prende il nome di Amazon Echo, in vendita in Italia a partire da fine 2018.
Amazon Alexa Echo approfondimento

Come funziona Alexa, il dispositivo smart home

L’idea di base che sta dietro un dispositivo come Alexa è il suo continuo ascolto all’interno. A livello tecnico, in realtà non sta ascoltando e inviando ai server di Amazon le conversazioni che gli utenti tengono dentro le loro abitazioni. Perché? All’interno del dispositivo è presente un apposito chip che resta in attesa che qualcuno pronunci la parola “Alexa”.

Una volta pronunciato il termine, i led si accendono e ogni frase che l’utente rivolge ad Alexa viene trasmessa ai server Amazon, in cui viene analizzata per fornire la giusta risposta. Nessuna violazione della privacy, quindi. Chi desidera disattivare questa funzione di ascolto di Alexa tramite microfoni, può premere il tasto touch o fisico presente sul dispositivo.

Tutti i prodotti Echo di Amazon, ma anche altri con Alexa, vanno necessariamente configurati dall’app per smartphone, a eccezion fatta di Echo Spot, che è dotato di un display. Un passaggio questo obbligato, poiché ogni dispositivo Echo deve essere collegato a un specifico account Amazon. Fortunatamente, con un solo account si possono gestire più dispositivi con Alexa, che è molto comodo quando se ne hanno diversi. Questa possibilità di collegare più dispositivi a un singolo account non impedisce di fatto alle persone presenti nell’ambiente domestico di interagire con un dispositivo, poiché tutti possono pronunciare la parola Alexa per attivarlo.

Qual è il prezzo ufficiale di Alexa?

I dispositivi Alexa partono intorno ai 50 euro e salgono fino a 250 euro per quanto riguarda quelli propri di Amazon, mentre quelli di altre aziende maggiormente blasonate hanno un costo maggiore.
Una variabilità questa che è determinata dal fatto che Amazon Echo Dot, nonostante abbia un prezzo ufficiale di 59 euro, viene proposto dalla stessa Amazon a prezzi più bassi con annesse promozioni.
È importante comprendere un aspetto in tutto questo: togliendo la funzionalità display, tutte le altre che appartengono ad Alexa sono uguali anche se il prezzo cresce da dispositivo in dispositivo.

Amazon Echo cos’è e come funziona

Amazon Echo è un dispositivo smart home speaker. All’interno di Echo è presente un altoparlante che, grazie all’integrazione con Alexa e alla connessione Wi-Fi, diventa una sorta di segretario/maggiordomo virtuale che può essere controllato tramite la voce.

Ci sono differenti tipologie di Amazon Echo in commercio. Vediamo di seguito quali sono.

Amazon Echo Input piccolo ed economico

Amazon Echo Input è il modello Echo di Amazon più economico e piccolo con Alexa. Sono presenti soltanto 4 microfoni, invece dei 7 negli altri modelli Amazon Echo, e non è neanche presente lo speaker. Ciò vuol dire che Echo Input viene utilizzato esclusivamente con un collegamento via cavo, che è in dotazione, oppure collegandolo tramite Bluetooth ad altri speaker. Quindi, coloro che non posseggono uno speaker dovrebbero esimersi dall’acquisto, optando invece per il modello Echo Dot di Amazon.

La soluzione Amazon Echo Input conviene soltanto a chi possiede già un impianto di elevata qualità e non intende, quindi, sostituirlo.

Amazon Echo Dot il dispositivo compatto

Amazon Echo Dot è il modello Amazon ideale per intraprendere la strada verso il mondo di Alexa. Si tratta di un dispositivo molto piccolo e compatto, oltre che semplice da usare.
Echo Dot riesce a fare tutto ciò che fanno gli altri modelli di fascia superiore, ma con la differenza che il prezzo in questo caso è abbordabile, con Amazon che lo propone spesso in offerta.

Echo Dot, alla stregua degli altri prodotti, possiede una luminosa ghiera circolare, è presente il tasto per la disattivazione del microfono e sul retro c’è un connettore che consente il collegamento di un dispositivo audio esterno.

Amazon Echo il dispositivo classico

Amazon Echo è il modello classico e iconico di Amazon. A differenza di Echo Dot, le dimensioni sono più grandi e la qualità audio è nettamente superiore. Chi vuole sfruttare le funzionalità di Alexa senza spendere oltre 100 euro, la versione classica dei modelli Echo è quella ideale.

Di contro, si può puntare su Amazon Echo Studio, che ha una qualità audio superiore.

Amazon Echo Studio il dispositivo con una marcia in più

Ecco arrivati alla versione Amazon Echo con Alexa più cara di tutte: Echo Studio. Il suo prezzo alto è giustificato dal fatto che possiede qualcosa in più rispetto agli altri modelli Echo di Amazon.

Amazon Echo Studio possiede una qualità audio veramente notevole rispetto ai modelli Echo di questa lista, nonostante sia molto simile in fatto di dimensioni alla versione standard di Amazon Echo.
Amazon Echo Studio integra una funzione che non è presente negli altri Echo: Zigbee, che è un hub che collega direttamente prese smart compatibili e lampadine. In questo modo è meno complesso e i costi aggiuntivi vengono ridotti.

Amazon ha dotato questo dispositivo di un connettore audio in più, che può essere usato, oltre che per il collegamento di altri dispositivi, anche per trasformare Echo Studio in uno speaker adatto con altri device con Alexa.

Amazon Echo Show per i più esigenti

Amazon Echo Show è un prodotto Amazon davvero unico e che è in grado di rispondere a diverse esigenze. Tra tutti gli altri modelli Amazon con Alexa, Echo Show è l’unico che è dotato di un display. Ciò permette la visualizzazione delle risposte alle ricerche che un utente fa oppure i comandi dati vengono confermati da Amazon Echo Show.

Inoltre su Echo Show si possono guardare i filmati provenienti da Prime Video, effettuare videochiamate a chi possiede questo dispositivo con Alexa (è presente una videocamera frontale) e visualizzare tutte le videocamere di sicurezza presenti dentro e fuori l’abitazione.

Potrebbero interessarti
Dispositivi smartGuide e How-To

Le migliori routine Alexa da impostare

Domotica

5 dispositivi da non scollegare mai per risparmiare sull bollette

Consigli per gli acquistiDomoticaGuide e How-ToSicurezza

Rendi la tua casa più sicura: 10 consigli per scoraggiare i ladri

Dispositivi smartDomotica

Venti divertenti domande da fare a Google Home