Guide e How-ToIntrattenimentoTempo liberoVideo

Come ampliare e potenziare il segnale TV

ricezione antenna tv

La TV digitale è di gran lunga superiore in termini di qualità e nitidezza rispetto alla TV analogica. Nonostante questo “aggiornamento” ormai ampiamente consolidato, non è detto che il tuo televisore sia del tutto esente da problemi di ricezione.

Ad esempio, un segnale analogico debole può palesarsi sullo schermo del televisore come un’immagine sgranata, che seppur visibile, può risultare alquanto fastidiosa. Al contrario, un segnale digitale leggermente debole dovrebbe comunque garantire standard elevati ma, con l’aumento dei problemi, l’audio o il video possono del tutto cessare di funzionare.

I problemi di ricezione possono essere scatenati da diversi fattori. Non è raro infatti che una parte del segnale TV rimbalzi su un edificio piuttosto alto e arrivi leggermente più tardi del segnale del percorso diretto. Un segnale analogico, in questo caso, apparirà con un’immagine “fantasma”, con una sorta di duplicato leggermente spostato e di tutto ciò che è nell’immagine riprodotta.

Nel caso di un segnale digitale, queste condizioni replicherebbero i risultati di un segnale debole, con audio e video a rischio scomparsa.

Per un segnale TV digitale, per esempio, vengono considerati come veri e propri ostacoli tetti, muri, colline e montagne, ma anche semplici alberi e persino il vento. A volte basta una semplice persona, che passeggia nel posto sbagliato, per creare un’interferenza.

Per l’analogico, la situazione può essere un po’ diversa ma neanche poi tanto. Di fatto, qualunque ostacolo al segnale può creare problemi più o meno percepibili. A livello pratico dunque, cercare di potenziare il segnale TV, può essere utile per chiunque utilizzi un televisore anche facente parte dei modelli più moderni attualmente sul mercato.

In questo articolo andremo ad analizzare come migliorare la ricezione della TV, cercando di rendere il segnale quanto più possibile solido.

Smart TV

Che cosa può influenzare la ricezione di una TV?

Andiamo più nello specifico, cercando di capire cosa influenza la ricezione televisiva.

Distanza

Se hai problemi di ricezione, potresti essere semplicemente troppo lontano da uno o più trasmettitori di stazioni TV, il che impedisce la ricezione ottimale del segnale. Questo tipo di problema può palesarsi con entrambi i tipi di segnale.

Con i segnali TV analogici, all’aumentare della distanza tra il trasmettitore TV e l’antenna ricevente, si verificava un graduale sbiadimento dell’immagine riprodotta. Anche se potresti essere troppo lontano per ricevere la migliore qualità, potresti comunque guardare un segnale di bassa qualità con un’immagine sfocata se non ti infastidisce più di tanto.

I segnali TV vengono ora trasmessi digitalmente (con segnali di tipo 1s e 0s) e non c’è sbiadimento graduale all’aumentare della distanza. Ricevi la qualità ottimale tutto il tempo, a intermittenza o non la ricevi affatto. In caso di problemi di questo tipo, l’immagine potrebbe apparire a blocchi, bloccarsi o presentare effetti simili.

Ostacoli

I segnali TV sono influenzati da ostacoli fisici, come abbiamo già accennato. Alcuni materiali utilizzati nell’edilizia domestica, come stucco, cemento, rivestimenti in alluminio, tetti in metallo, condotti e pannelli solari limitano l’efficacia delle antenne interne.

In questo senso esistono apparecchiature apposite, come amplificatori di antenne, che possono aiutare il segnale a superare limiti legati alla casa stessa.

Condizioni climatiche avverse (come vento e pioggia), l’interferenza di alcuni tipi di apparecchiature elettriche e le torri cellulari LTE a volte interrompono temporaneamente un segnale TV.

Tipo di antenna

Potresti avere diversi trasmettitori di segnale nella tua zona, ma questi potrebbero non trovarsi nella stessa posizione. Una stazione potrebbe trasmettere da nord, un’altra da ovest e un’altra da est.

Se disponi di un’antenna direzionale, potresti non ricevere segnali da più posizioni. D’altro canto, se hai a disposizione un’antenna multidirezionale, potresti avere un rischio maggiore di interferenza.

Old style tv

Numero di televisori che utilizzano la stessa antenna

Se più di una TV è collegata alla stessa antenna utilizzando uno splitter, il segnale perde forza.

Se tre o quattro televisori sono collegati a un’antenna, uno o due potrebbero andare bene e il resto potrebbe ricevere segnali solo in modo intermittente o non riceverlo affatto.

Sensibilità del sintonizzatore TV

Anche la sensibilità del sintonizzatore TV o di un convertitore DTV influisce sulla ricezione dell’antenna.

Come migliorare la ricezione di un’antenna

Conoscendo le cause dei problemi di ricezione dell’antenna, puoi utilizzare una o più delle seguenti opzioni per provare a migliorare il segnale TV.

Rimuovi gli ostacoli

Prova a rimuovere tutti i potenziali ostacoli, se possibile. Assicurati che la tua antenna abbia meno ostacoli possibili nella direzione del trasmettitore della stazione TV.

Controlla e sostituisci i collegamenti dell’antenna

Assicurati che le connessioni dell’antenna e della TV siano sicure. Verifica la presenza di eventuali sfilacciamenti dei fili e l’integrità di tutti i collegamenti.

Se si dispone di un’antenna esterna, i cavi possono usurarsi se esposti alle intemperie per anni. Le antenne interne possono invece essere preda di eventuali animali domestici.

Assicurati che i terminali di connessione dell’antenna non siano arrugginiti e controllare l’intera lunghezza del cavo, se possibile, per individuare eventuali rotture o tagli.

Esegui una scansione dei canali

Dopo aver verificato la posizione e le connessioni dell’antenna, dovresti accedere al menu di configurazione del convertitore TV o DTV, quindi eseguire una nuova scansione dei canali. Potrebbero essere stati aggiunti nuovi canali che non erano disponibili in precedenza. Se una stazione si registra, dovresti essere in grado di guardarla senza particolari problemi.

Sposta l’antenna

Se si dispone di un’antenna per interni, posizionandola vicino o su una finestra si evitano interferenze da parte dei materiali utilizzati nella costruzione delle pareti.

Inoltre, posiziona la stessa il più in alto possibile. Se la lunghezza del cavo che va dall’antenna al televisore è troppo lunga, il segnale potrebbe essere indebolito. Per aiutare, potresti aver bisogno di un amplificatore di segnale.

Utilizza un amplificatore di segnale

Se hai problemi a ricevere i segnali TV, posiziona un amplificatore di segnale  tra l’antenna e la TV per aumentare la ricezione di dati audio-video. Questo aiuta anche con i sintonizzatori TV a bassa sensibilità e i convertitori DTV.

Collega il cavo dall’antenna all’ingresso dell’amplificatore, quindi collega l’uscita all’ingresso dell’antenna del televisore. È inoltre necessario collegare l’amplificatore all’alimentazione elettrica per farlo funzionare. Utilizza un amplificatore di distribuzione per più televisori o adopera un’antenna separata per ciascun dispositivo. Se hai più di una TV, idealmente dovresti avere un’antenna separata per ciascuna di esse.

Come già detto in passato, la suddivisione del segnale diminuisce la potenza del segnale, soprattutto se la distanza del cavo dallo splitter del segnale è elevata.

Una soluzione più pratica consiste nell’utilizzare un amplificatore di distribuzione. In tal senso puoi collegare l’alimentazione principale dall’antenna all’ingresso dell’amplificatore e collegare le uscite dell’amplificatore ai televisori.

Risparmio Energetico TV

Prendi un attenuatore

Se sei troppo vicino al trasmettitore TV e il segnale sta sovraccaricando il sintonizzatore o il convertitore DTV: in questo caso, può rivelarsi utile un attenuatore per ridurre la potenza del segnale.

Il tipo più comune è una piccola unità in linea che si inserisce tra l’antenna e la TV (o convertitore DTV) e che ha una quantità fissa di riduzione ( pari a 3db, 6dB, 12dB). La parte difficile è capire di quanta riduzione di cui hai bisogno.

Utilizza un dispositivo che permette una regolazione manuale semplice e, con un po’ di pazienza, dovresti provare a vedere quale soluzione si sposa meglio con la tua situazione specifica.

Fonte: Lifewire.com

Potrebbero interessarti
IntrattenimentoTempo libero

Migliori TV Box per lo streaming e il gaming

IntrattenimentoVideo

Le migliori TV del 2023 catalogate per prezzo e categoria

Consigli per gli acquistiIntrattenimentoVideo

Le Migliori TV 4K del 2023: Guida all'acquisto delle TV UltraHD

Consigli per gli acquistiIntrattenimento

Migliori accessori per la TV per un'esperienza video completa