ClimatizzazioneGuide e How-ToGuide e How-To

Come pulire il filtro di un umidificatore o di un deumidificatore

Pulizia Filtro Umidificatore

Pulire il filtro di un umidificatore o di un deumidificatore è un tipo di operazione spesso sottovalutata, quando in realtà è molto importante! Mantenere questi elettrodomestici perfettamente puliti e funzionanti è essenziale per massimizzare la purificazione dell’aria che respiriamo e per allungare la vita del prodotto.

Nonostante si tratti di due prodotti che, di fatto, agiscono in maniera direttamente opposta, questi sono per molti versi estremamente simile, visto che entrambi raccolgono l’aria circostante la rimettono in circolazione con livelli di umidità maggiori, nel caso degli umidificatori.

L’aspetto per antonomasia che accomuna questi due prodotti sono i filtri. In questo articolo ci concentreremo proprio su tutto ciò che riguarda la gestione di questa componente così importante.

deumidificatore

Come funziona un filtro

L’occasione offerta da questi dispositivi è ghiotta. Manipolando l’aria infatti, è facile inserire al loro interno un filtro per poter così agire direttamente sulla stessa. In questo modo, è possibile trattenere allergeni, impurità e granelli di polvere che solitamente sono presenti in quantità più o meno consistente a seconda del luogo in cui abiti e della vicinanza della stanza alla strada: se mai te lo stessi chiedendo questi filtri non sono, in alcun modo, per ripulire l’aria da virus come il tanto chiacchierato Coronavirus e altri patogeni.

Detto ciò, questa componente presente negli umidificatori e nei deumidificatori va mantenuta pulita per far sì che il filtro continui effettuare il suo lavoro e soprattutto per evitare che diventi terreno fertile per batteri e altri elementi potenzialmente pericolosi per la salute.

A prescindere dal tipo di elettrodomestico trattato, ancor prima di scendere nelle procedure, è bene tenere conto di una cosa: qualunque tipo di istruzione elencheremo in questo articolo è da considerarsi generica, visto che ogni modello funziona in maniera diversa. Nel caso avessi ancora a portato di mano il libretto delle istruzioni e quello di manutenzione del tuo elettrodomestico ti consigliamo caldamente di consultarlo in modo da seguire la procedura corretta.

Come pulire il filtro di un umidificatore

Cominciamo con la procedura che permette di pulire un umidificatore , che risulta piuttosto semplice.

Ovviamente, così come con i deumidificatori, il dispositivo va spento e scollegato da qualunque presa di corrente prima di agire sullo stesso. Fatto ciò, è possibile estrarre il filtro dall’apparecchio. La pulizia vera e propria può avvenire tramite l’utilizzo di una spazzola, in modo da rimuovere il grosso della sporcizia e dei residui accumulatisi durante il lavoro del deumidificatore.

A questo punto è possibile dare un’occhiata all’integrità del filtro, cercando di capire se è il caso solamente di pulirlo oppure è necessario sostituirlo. Se vedi che la trama del filtro appare irregolare e/o danneggiata vale la pena acquistarne un altro.

Se il tuo filtro è solamente sporco puoi procedere con una pulizia più incisiva ed accurata: ad esempio puoi lavare il filtro sotto l’acqua corrente, per pulirlo del tutto. Fatto ciò è possibile, sempre attenendosi alle istruzioni del modello, intervenire più a fondo utilizzando detergenti o prodotti appositi.

In ogni modo, è bene evitare prodotti chimici artificiali o comunque inadatti a questa specifica mansione. Il filtro infatti, potrebbe diventare dannoso diffondendo aria malsana.

Come pulire il filtro di un deumidificatore

Il filtro di un deumidificatore, generalmente, va pulito un paio di volte all’anno. In caso di utilizzo intenso o di un ambiente che mette particolarmente sotto sforzo l’elettrodomestico, la pulizia può anche essere effettuata con maggiore frequenza.

Come con l’umidificatore, anche in questo caso è buona prassi spegnere il dispositivo e staccarlo dalla corrente prima di agire sui componenti interni.

Una volta che si è aperto il deumidificatore, è possibile visionare il filtro per capire se è solamente sporco oppure usurato. Nel secondo caso, è bene non spendere ulteriore tempo e gettarlo via, salvo sostituirlo con uno acquistabile sia online che direttamente dai rivenditori fisici.

Per ottenere un buon risultato sotto il punto di vista della pulizia, è possibile intervenire direttamente con l’aspirapolvere, per togliere il grosso della sporcizia accumulata. In aggiunta, qualora lo desiderassi, è possibile intervenire con acqua fredda.

Se intendi andare ancora più a fondo con le operazioni di pulizia, puoi anche aggiungere dell’aceto all’acqua: questo prodotto dall’odore forte risulta eccellente per pulire le superfici. Ovviamente, se si usa l’aceto, è bene risciacquare con acqua dopo l’applicazione.

Prima di montare il filtro, assicurati che questo sia perfettamente asciutto, in modo da non danneggiare i componenti interni. Ti consigliamo di lasciarlo asciugare all’aria aperta, senza utilizzare asciugatrici, phon e simili.

In conclusione

Come hai potuto vedere pulire il filtro di un umidificatore o di un deumidificatore non è un’operazione particolarmente complicata e non servono strumenti particolari. Nonostante ciò è importante intervenire periodicamente,  con un minimo di attenzione e pazienza per non danneggiare il nostro prezioso elettrodomestico.

Non perderti i nostri approfondimenti sulla casa, domotica ed elettrodomestici, segui il nostro canale Telegram: t.me/casahitech
banner telegram offerte
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
ClimatizzazioneElettrodomestici

Come pulire il filtro di condizionatore e climatizzatore

Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiGuide e How-To

Come funziona un robot aspirapolvere?

ElettrodomesticiGuide e How-ToSalotto

Come posizionare la TV in soggiorno: consigli e migliori alternative!

Guide e How-ToSalute e Benessere

Come organizzare la raccolta differenziata dentro la propria abitazione