Kodi vs Plex: qual è il migliore per te?

Di Marco
generico streamig
Seguici su Google News

Se stai cercando un modo per riprodurre in streaming o guardare film e programmi TV, esistono diversi sistemi a cui puoi affidarti. Tra questi, Kodi e Plex rappresentano due dei maggiori punti di riferimento.

Sebbene entrambe siano scelte valide, ci sono alcune differenze notevoli che possono farti propendere per l'una o per l'altra soluzione. A tal proposito, però, è bene specificare come Plex sia una soluzione di server multimediale a cui si accede tramite app client, un'interfaccia Web o DLNA.

In confronto, Kodi è progettato per funzionare sul tuo computer o dispositivo media center principale. Ad esso sono associati anche add-on che permettono di integrare emulatori, giochi e svariati componenti aggiuntivi. Andiamo dunque più nello specifico.

Plex: un server multimediale per lo streaming

Plex

Come stavamo accennando, Plex è una soluzione di media server ospitata su una singola macchina. Il server viene utilizzato sia per archiviare che per trasmettere contenuti multimediali ad altri dispositivi client sulla rete.

Puoi scaricare e installare Plex Media Server su un gran numero di dispositivi, inclusi computer desktop (Windows, macOS, Linux e FreeBSD) e unità di archiviazione collegate alla rete. Questa piattaforma ha inoltre in vantaggio di presentarsi con requisiti di sistema relativamente bassi per i server, anche se le prestazioni saranno influenzate dalla velocità della rete e dalla tua decisione di adottare o meno una connessione wireless.

Plex ha una vasta gamma di applicazioni client tra cui puoi scegliere. Queste ti consentono di accedere alla tua libreria e ottenere approfondite informazioni su ciò che stai guardando (come descrizioni e valutazioni dei film) utilizzando l'interfaccia utente di Plex. Questi sono disponibili per i principali sistemi operativi desktop ma anche per la maggior parte delle smart TV, o sistemi come Apple TV e NVIDIA Shield, piattaforme mobili che adottano Android e iPhone.

Puoi anche utilizzare questa piattaforma tramite un'interfaccia web utilizzando un browser standard, se preferisci. Se disponi di un dispositivo privo di un'app client dedicata, Plex include lo streaming DLNA/UPnP che espande le funzionalità di streaming a un numero enorme di dispositivi che supportano lo standard (in particolare le smart TV meno recenti).

Sebbene questa piattaforma sia ideale come soluzione di streaming multimediale locale, funziona anche da remoto. Puoi accedere al tuo account Plex e trasmettere i tuoi contenuti multimediali su Internet da qualsiasi luogo. Puoi anche compiere altre azioni come condividere la tua libreria o accedere a quella di altre persone tramite Internet.

Plex si concentra strettamente sull'esperienza multimediale e include una libreria di film e programmi TV pronti per lo streaming immediato. Questi includono contenuti supportati da pubblicità o totalmente di dominio pubblico, oltre a un gran numero di canali TV streaming in diretta. Puoi espandere questa selezione, una volta che hai preso dimestichezza con il funzionnamento, con un'ampia selezione di plug-in disponibili.

A livello locale, Plex ti consente di aggiungere i tuoi film, programmi TV, musica, foto e video vari. Il server multimediale eseguirà la scansione della libreria ottenendo le immagini di copertina, le descrizioni, le valutazioni e altri dati pertinenti.

Sebbene si tratti di un client sia scaricabile gratuitamente, alcune funzionalità richiedono Plex Pass o una tariffa una tantum. Plex Pass offre caratteristiche come:

Accesso illimitato allo streaming tramite app mobili;

  • Transcodifica hardware;
  • Download locali;
  • Temi aggiuntivi;
  • Possibilità di utilizzare Plex come DVR;
  • Ascolto di musica offline Plexamp locale;
  • Testi delle canzoni.

Plex Pass attualmente costa 4,99 dollari al mese, 39,99 all'anno o, tramite pagamento una tantum, 119,99 dollari.

Kodi: un'applicazione per media center

app Kodi

Kodi è un'applicazione media center che funziona su un computer o altro dispositivo collegato alla TV principale. Precedentemente noto come Xbox Media Center e successivamente XBMC, Kodi pone grande enfasi sulla fluidità dell'interfaccia utente e sulla presentazione dei file multimediali all'insegna della funzionalità.

Mentre potresti eseguire Plex su un server nascosto in un armadio, Kodi funziona meglio su un PC home theater dedicato (HTPC) o un sistema simile. Puoi scaricare ed eseguire Kodi su Windows, Linux, macOS, Android, Raspberry Pi e con un po' di lavoro extra anche dispositivi Apple come iPhone, iPad e Apple TV.

Kodi non viene fornito con alcun supporto e dovrai invece aggiungere manualmente le tue librerie per musica, film, programmi TV e foto. Questi possono essere unità interne o esterne collegate localmente o posizioni di rete come condivisioni Windows SMB e dispositivi NAS.

Proprio con Plex, anche con questo sistema può setacciare il Web e creare una libreria dettagliata di contenuti tra cui immagini di copertina, descrizioni, valutazioni e altro. La libreria terrà traccia di ciò che hai guardato e organizzerà i contenuti per eventuali stagioni, nel caso di serie TV. Puoi anche registrare la TV in diretta usando appositi add-on.

L'interfaccia di Kodi è bella e funzionale fuori dagli schemi, ma è anche altamente personalizzabile con skin scaricabili a parte. C'è anche un'enorme libreria di componenti aggiuntivi gestiti dalla comunità che aggiungono tutti i tipi di funzionalità.

Esiste un vasto numero di emulatori e launcher per giochi disponibili, con alcuni nomi illustri del settore come MAME, DOSBox e Libretro.

Sebbene Kodi non utilizzi una struttura server e client separata, puoi comunque trasmettere la tua libreria in giro per casa abilitando lo streaming DLNA/UPnP nelle impostazioni di Kodi. Infine, Kodi è una soluzione completamente gratuita e open source, scaricabile qui senza nessun tipo di limite o di obbligo.

Le due piattaforme a confronto

Messi di fronte, tra Plex e Kodi, qual è il sistema che dovresti prediligere?

Scegliere una piattaforma rispetto all'altra non significa necessariamente che dovrai rinunciare a qualcosa di importante. Sia Plex che Kodi supportano in maniera convincente gli stessi tipi di media, godendo di un'eccellente compatibilità con la maggior parte dei principali formati video e audio. Entrambi eseguiranno la scansione e organizzeranno i tuoi file multimediali, scaricando anche copertine e descrizioni relaviti.

Entrambi sono compatibili con una vasta gamma di dispositivi ed entrambi sono in grado di massimizzare la compatibilità tramite lo streaming DLNA/UPnP. Sono entrambi un ottimo modo per mettere a frutto un vecchio computer che non usi più, donandogli una nuova vita. Detto ciò, però, vi sono alcune differenze importanti che dovresti considerare.

Plex funziona bene se desideri configurare un server che non sia collegato alla tua TV principale. Finché disponi delle app client giuste, otterrai l'esperienza Plex soddisfacente su qualsiasi dispositivo. Puoi colmare il divario con lo streaming DLNA/UPnP su dispositivi meno recenti o utilizzare l'interfaccia web Plex, ma il server probabilmente funziona meglio sfruttando un'app dedicata.

Fortunatamente, Plex dispone di numerose applicazioni client disponibili per la maggior parte dei sistemi moderni. Ciò significa che devi solo eseguire un singolo server da qualche parte sulla tua rete, anche su un computer che già usi che vive nel tuo studio o è completamente nascosto alla vista come un dispositivo NAS.

Plex è la scelta ideale se consideri lo streaming remoto importante. Se vuoi poter accedere alla tua libreria lontano dalla tua rete domestica, questa piattaforma semplifica l'operazione. Tutto quello che devi fare è accedere con il tuo nome utente e password Plex e scegliere cosa vuoi trasmettere in streaming. Inoltre, questa soluzione viene fornita con diversi contenuti completamente gratuiti.

Kodi è un endpoint per i tuoi contenuti multimediali che devono essere eseguiti su un dispositivo collegato direttamente alla tua TV (o proiettore) principale. Sebbene includa anche la possibilità di trasmettere in streaming la tua libreria localmente, è meglio utilizzarlo su un HTPC dedicato o simile. Ciò ti consente di utilizzare la sua bellissima interfaccia e la capacità di funzionare come launcher di giochi e una scatola di emulazione. Se stai cercando un media center ed emulatore all-in-one, Kodi è difficile da battere.

Poiché Kodi deve essere installato su un dispositivo collegato direttamente alla TV, sarai in grado di utilizzare questo dispositivo per diversi contesti. Potresti, ad esempio, utilizzare la modalità Big Picture di Steam per giocare nel tuo salotto (eseguili in modo nativo o collega il tuo PC di gioco utilizzando Steam Link) o utilizzare un'app come Playnite per aggregare altri servizi come Epic Game Store e GOG sotto una sola Interfaccia compatibile con la tua TV.

Infine, Kodi è completamente gratuito e open source. Plex ha più funzionalità in termini di streaming da un'unica libreria in rete, ma molte di queste (come lo streaming su app mobili) sono talvolta disponibili solo tramite pagamento.

A prescindere da ciò, per le funzioni base, entrambe le piattaforme possono essere scaricate e provate gratuitamente: in questo senso, puoi provare sia Kodi che Plex, per valutare poi su quale virare.

Fonte: Howtogeek.com

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte
Argomenti:

Chi siamo?

CasaHiTech è il luogo in cui troverai notizie, approfondimenti e guide riguardanti l’uso della tecnologia nelle abitazioni.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram