Consigli per gli acquistiIntrattenimentoTempo libero

Netflix Base con pubblicità o Netflix Standard: quale scegliere?

netflix gratis 2022

Netflix Base con pubblicità o Netflix Standard? Questa scelta sta attanagliando tantissimi appassionati di film e serie tv, incuriositi dal nuovissimo piano offerto dalla famosa piattaforma di streaming. Per chi non lo sapesse, Netflix ha recentemente annunciato il suo nuovo piano di abbonamento chiamato Netflix Base, che sarà più economico rispetto alla versione Standard ma proporrà un numero variabile di annunci ogni ora, ognuno dei quali avrà la durata di 15/30 secondi. Dopo aver visto quali sono i principali problemi di Netflix e come risolverli, diamo un’occhiata a quali sono le principali differenze tra i due piani di abbonamento per capire se la nuova alternativa vale davvero la pena di essere scelta.

Netflix Base o Netflix Standard: che differenza c’è tra i due piani?

Con una data di lancio fissata per il 3 novembre 2022, Netflix Base con pubblicità ridurrà il prezzo del piano Netflix Basic di quasi 5€ e introdurrà da quattro a cinque minuti di annunci per ogni ora di riproduzione. Ogni annuncio durerà tra i 15 e 30 secondi, e comparirà in momenti variabili della riproduzione, che ovviamente verrà interrotta. Oltre a queste novità, il nuovo piano di abbonamento presenta una netta differenza nel catalogo disponibile per gli abbonati. Infatti, alcuni film e serie tv non saranno disponibili, anche se al momento non è ancora chiaro quali.

Vale la pena acquistare Netflix Base con pubblicità?

Per capire se vale la pena acquistare Netflix Base con pubblicità, occorre fare chiarezza su cosa si guadagna e su cosa si perde passando al nuovo abbonamento. Ovviamente, partiamo col dire che questa nuova versione della piattaforma di streaming è ovviamente più economica e consente di risparmiare 5€ al mese. Potrai guardare gli stessi contenuti in 720p, proprio come col piano Standard. Tuttavia, non potrai condividere il tuo account con altri membri della tua famiglia, poiché il nuovo piano è disponibile su un solo dispositivo alla volta. Inoltre, quattro o cinque minuti di pubblicità ogni ora, per un utente che guarda circa sei ore di contenuti alla settimana, significano ben due ore di annunci perse ogni mese. Per quanto le pubblicità mostrate possano essere mirate e interessanti, si tratta comunque di una bella perdita di tempo. Senza contare che il bello delle piattaforme di streaming è proprio la possibilità di immergersi in una serie tv o film completamente, senza alcun tipo di interruzione.

Netflix Base con pubblicità: sì o no?

Netflix Smartphone

Come al solito, per capire se valga la pena risparmiare 5€ al mese per questo tipo di servizio dovrai basarti esclusivamente sui tuoi gusti, sulle tue preferenze personali e sulle tue esigenze. Se la riproduzione interrotta delle tue opere preferite non ti disturba, allora Netflix Base con pubblicità può rappresentare una buona opportunità di risparmio. Tuttavia, in linea generale, non ci sentiamo di consigliare questo nuovo piano di abbonamento Netflix come particolarmente conveniente, poiché con un piccolo risparmio si vanno a perdere tante funzionalità e contenuti interessanti, come la convidisione dell’account e alcuni film e serie tv, i cui titoli sono tuttora ignoti.

Potrebbero interessarti
IntrattenimentoTempo libero

Migliori TV Box per lo streaming e il gaming

IntrattenimentoVideo

Le migliori TV del 2023 catalogate per prezzo e categoria

Consigli per gli acquistiIntrattenimentoVideo

Le Migliori TV 4K del 2023: Guida all'acquisto delle TV UltraHD

Consigli per gli acquistiIntrattenimento

Migliori accessori per la TV per un'esperienza video completa