IntrattenimentoVideo

Vale la pena acquistare una TV 8K?

Stai pensando di acquistare una TV 8K ma hai dei dubbi a riguardo? Prima di procedere all’acquisto forse è il caso di fare alcune valutazioni.

Sono disponibili pochissimi contenuti nativi in 8k, quindi è probabile che l’upscaling sia il tuo migliore amico per diversi anni a venire. Ma di cosa si tratta? Nelle condizioni attuali vale davvero la pena acquistare un dispositivo di questo tipo? Andiamo a valutare la situazione in maniera oggettiva.

8K Ultra HD

La maggior parte dei contenuti su una TV 8K è soggetta all’upscaling

L’upscaling è il processo di acquisizione di contenuti a risoluzione inferiore e di ottimizzazione per la visualizzazione su uno schermo con densità di pixel maggiore. Le vecchie tecniche di upscaling utilizzavano una forma di rudimentale raddoppio dei pixel, semplicemente per “far esplodere” l’immagine. Poiché questo tipo di contenuto non era stato progettato per display più grandi e più densi di pixel, solitamente i risultati erano alquanto deludenti con immagini sgranate e poco definite.

Nel corso degli anni le tecniche di upscaling sono migliorate in modo significativo, con la tecnologia più recente che si basa fortemente sull’apprendimento automatico. Questa tecnologia utilizza l’intelligenza artificiale (AI) per identificare gli oggetti e applicare miglioramenti specifici nel contesto dell’immagine riprodotta.

Questo risultato è ottenuto utilizzando un potente hardware definito come system-on-a-chip che ora è lo standard sulla maggior parte dei display di fascia alta (in particolare 8K). Maggiore è la risoluzione dei contenuti che dai alla TV, migliori saranno i risultati. I possessori di TV 8K dovrebbero però puntare a programmi, film e serie TV 4K come minima risoluzione per ottenere buoni risultati.

Questa tecnologia non solo migliora la nitidezza e la definizione dei bordi senza il semplice raddoppio dei pixel, ma migliora anche l’illuminazione e la riproduzione delle texture. Diverse ottimizzazioni possono essere applicate a trame complesse come erba e pelle in un modo che le vecchie tecniche simili non possono eguagliare.

Ciò significa che i primi televisori 8K sono notevolmente migliori nell’upscaling rispetto ai primi televisori 4K. È difficile quantificare la differenza, ma se sei interessato a una TV 8K, non può certo far male andare in uno showroom e chiedere una dimostrazione pratica della sua resa.

Quanto conta il contenuto nativo 8K?

Quanto contano i contenuti a risoluzione più alta? Gli smartphone vengono utilizzati più di qualsiasi altro dispositivo per guardare i video di YouTube, il che la dice lunga su ciò che apprezziamo di più quando si tratta di contenuti video moderni. Spesso, la comodità di accesso sembra avere la priorità sulla pura qualità dell’immagine poiché abbiamo raggiunto un punto di qualità comunque altissimo.

Se sei abbastanza “maturo” da ricordare i giorni delle registrazioni di VHS, hai notato sicuramente un cambiamento pazzesco nella qualità del video, di gran lunga maggiore rispetto al passaggio da 4K a 8K. Molti sostengono che l’arrivo del video HDR abbia visto un miglioramento della qualità dell’immagine di gran lunga maggiore rispetto al passaggio dall’HD al 4K.

Ci vorrà molto tempo prima di vedere un’adozione diffusa di contenuti 8K nativi. L’upscaling sarà dunque dominante negli anni a venire. Nessuna console di gioco dell’attuale generazione può ancora essere riprodotta in 8K e anche i giocatori su PC dovrebbero accontentarsi di risoluzioni più basse dando priorità a frame rate più elevati.

Le tecniche di upscaling miglioreranno man mano che l’hardware system-on-a-chip basato sull’intelligenza artificiale diventerà più potente e le aziende che li producono addestrano e perfezionano meglio gli algoritmi che li gestiscono. Se sei indeciso sull’acquisto, sappi che potrebbe valere la pena aspettare qualche anno prima di acquistare una TV 8K.

Le future tecnologie di visualizzazione sono più interessanti dell’8K

L’8K è sicuramente il futuro della tecnologia visiva, ma non bisogna fossilizzarsi solo su questo tipo di innovazione.

Gli attuali televisori 8K utilizzano pannelli LED-LCD e OLED, ognuno dei quali ha i suoi vantaggi e svantaggi. I pannelli LCD si basano sull’oscuramento di alcune zone per migliorare la riproduzione del nero poco brillante, ma possono raggiungere livelli impressionanti di picco di luminosità. OLED è una tecnologia “autoemissiva”, il che significa che riproduce un nero perfetto, rinunciando a una piccola parte della qualità delle luci.

Queste tecnologie saranno probabilmente sostituite da MicroLED, una soluzione attualmente agli inizi ma che promette di risolvere molti dei problemi con i dispositivi attuali. In ogni caso, se stai per acquistare un televisore e non hai necessità particolari, ti consigliamo comunque di dare uno sguardo alle migliori TV in 4K attualmente sul mercato.

Potrebbero interessarti
IntrattenimentoTempo liberoVideo

Come ripristinare le impostazioni di fabbrica di un dispositivo Roku

IntrattenimentoVideo

Cos'è la gamma di colori gamut?

AudioGuide e How-ToIntrattenimento

Come utilizzare HomePod e HomePod mini con Apple Music

Dispositivi smartVideo

Amazon Echo Show 10 vs. Echo Show 15: qual è il migliore?