Guide e How-ToIntrattenimentoVideo

Come scegliere la dimensione giusta della TV

Per molti utenti, individuare la dimensione giusta della TV è qualcosa di molto semplice: basta scegliere lo schermo più grande disponibile. In realtà, nonostante i prezzi di tali dispositivi possano far passare questo messaggio, la realtà è ben più complessa.

Nel caso, per esempio, tu tenda a sederti molto vicino allo schermo, optare per un numero esagerato di pollici può andare a influenzare negativamente la tua stessa vista. Di contro, adottare una TV troppo piccola e che viene guardata da svariati metri di distanza, può rendere l’esperienza utente davvero pessima. In poche parole è importante riuscire a individuare le dimensioni giuste per lo schermo, in base a come intendi utilizzare l’apparecchio televisivo.

A tal proposito, diversi produttori o testate giornalistiche, hanno elaborato particolari formule per determinare la dimensione ideale di uno schermo in base al tipo di utente. In questo articolo, ti guiderò attraverso tali parametri, cercando di comprendere la dimensione più adatta al tuo utilizzo.

Samsung Q90 QLED TV

Dimensione giusta della TV: quale per le tue esigenze?

Risulta innegabile che le dimensioni della tua TV sono un fattore essenziale in fase di scelta.  Allo stato attuale infatti, i televisori hanno visto un aumento notevole delle dimensioni. Fino a qualche anno fa, formati da 29 pollici venivano visti come standard elevati, ma al giorno d’oggi sono considerate “minuscole”. Sul mercato vi sono TV da 42, 50, 55 e persino formati da 65 e 75 pollici.

Ovviamente poi, devi considerare anche il fattore risoluzione. Con una maggiore risoluzione, a prescindere dalle dimensioni dello schermo, è possibile ottenere un’immagine ben definita anche dalla breve distanza (limitando l’affaticamento degli occhi). A questo proposito ti invitiamo a leggere la nostra guida all’acquisto della TV.

Come misurare le dimensioni?

Stando a quanto affermato dalla Society of Motion Picture & Television Engineers (SMPTE), la tua TV dovrebbe occupare almeno un arco di 30 gradi nel tuo campo visivo. Altre fonti vanno più nello specifico, consigliando un arco di 40 gradi per un’esperienza visiva di maggior impatto. Tuttavia, entrambe queste misurazioni si basano su una risoluzione di 1080p, il che significa che, con una TV a 4K, dovresti cercare di ampliare ulteriormente l’angolo.

Per fare un calcolo quanto possibile più preciso, dovresti tenere in considerazione i rapporti corretti tra la distanza e le dimensioni dello schermo. Stando a quanto affermato da altre fonti attendibili come RTings e Tom’s Guide, è necessario moltiplicare per 1,4 la misura dello schermo e, il valore ottenuto, rappresenta la distanza ottimale dalla quale guardare lo schermo.

A livello più pratico: se il tuo divano si trova tra 190 / 220 centimetri dal dispositivo, la dimensione giusta della TV è di 55 pollici (circa 140 centimetri di diagonale). Per una distanza superiore invece, potrebbe essere necessario ricorrere a un display più ampio, optando per esempio per un 65 pollici.

In base ai nostri calcoli, se il tuo divano si trova a una distanza compresa tra 190 e 220 centimetri da dove prevedi di posizionare la TV, uno schermo fino a 55 pollici dovrebbe essere perfetto. Se il tuo divano è da 220 e 250 cm di distanza, puoi comodamente salire fino a 65 pollici. Ovviamente questi valori sono indicativi e puoi approssimare facilmente tali misure in base ai tuoi gusti ed esigenze.

Prova prima di acquistare

Trattandosi di una scelta che si basa anche molto sui gusti personali, al di là di numeri e misure, cerca di testare come si vede una televisione in base alle varie distanze. I rivenditori infatti, hanno solitamente un’ampia esposizione ed è possibile provare a vedere gli schermi da varia distanza per capire come questa influenza la loro visione.

Ovviamente, se vuoi fare una scelta ancora più attenta, puoi prendere preventivamente le misure in casa e poi, armato di metro, fare la stessa cosa nel negozio. Visto il prezzo di questi elettrodomestici, qualche semplice misurazione è una noia trascurabile.

Al di là di dimensioni e distanze poi, è bene scegliere un modello che, a 360 gradi, si dimostri un ottimo televisore. In tal senso, posso consigliarti il nostro articolo dedicato alle migliori TV 4K, dove puoi individuare senza fatica i modelli più interessanti attualmente sul mercato.

Non perderti le nostre guide all'acquisto, seguici su Telegram: t.me/casahitech
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
IntrattenimentoTempo libero

Le migliori bottiglie e borracce smart del 2021

IntrattenimentoNewsVideo

Samsung First Look 2021: svolta Green, Neo QLED e Micro LED

Consigli per gli acquistiIntrattenimento

Migliori smart speaker per la musica | Guida all'acquisto

IntrattenimentoTempo liberoVideo

Cos'è la risoluzione 4K e in cosa è diverso dall'Ultra HD?