Aspirapolveri e puliziaConsigli per gli acquistiElettrodomestici

6 cose da sapere prima di acquistare un robot aspirapolvere

robot aspirapolvere Neatsvor X600 Pro - paraurti frontale

Al giorno d’oggi, i robot aspirapolvere sono sempre più diffusi e sempre più presenti nelle nostre case. Si tratta di comodi robot in grado di aspirare la polvere e spesso anche di pulire e lavare il pavimento. Sebbene la maggior parte dei modelli in commercio sia ormai in grado di svolgere egregiamente il proprio lavoro, ci sono alcune cose da tenere assolutamente in considerazione al momento dell’acquisto. Dopo aver visto quali sono i migliori modelli di robot aspirapolvere e lavapavimenti andiamo a vedere le sei cose più importanti da sapere prima di acquistarne uno.

Come usare robot aspirapolvere

I robot aspirapolvere si incastrano tra i mobili?

I robot aspirapolvere sono da sempre famosi per la loro incredibile capacità di orientarsi tra le stanze di casa, evitando nella maggior parte dei casi ostacoli come mobili, scarpe, attaccapanni, cesti e simili. Tuttavia, sebbene siano dotati di ottimi sensori ottici e abbiano la capacità di mappare la planimetria della casa, anche i migliori modelli a volte possono rimanere incastrati tra i mobili o bloccarsi a causa di un ostacolo. Il modo migliore per evitare che questo accada è fare molta attenzione ai punti della casa in cui il robot aspirapolvere tende a bloccarsi e cercare di rimuovere eventuali ostacoli. Una volta eliminato il problema, il robot aspirapolvere sarà in grado di pulire tutte la casa senza mai rimanere bloccato. Ovviamente, se deciderai di optare per l’acquisto dei migliori modelli in commercio potrai usufruire di funzionalità pensate proprio per programmare il robot per evitare determinati punti della casa. Inoltre, potrai godere di alcuni interessanti accessori pensati proprio per risolvere questa tipologia di problema. Tra questi, delle vere e proprie barriere a muro pensate per impedire al dispositivo di raggiungere determinati punti delle stanze.

Gli aspirapolvere robot sono capaci di evitare gli ostacoli sul pavimento?

Sebbene la maggior parte dei robot aspirapolvere sul mercato sia progettata per evitare di imbattersi in eventuali oggetti sul pavimento, può capitare che il dispositivo tenti di aspirare cavi, lacci delle scarpe e simili. Anche in questo caso, acquistando uno dei migliori modelli in commercio è possibile usufruire di funzionalità e accessori molto utili, come per esempio la scansione del pavimento e le barriere virtuali.

I robot aspirapolvere si svuotano da soli?

La maggior parte dei robot aspirapolvere deve necessariamente essere svuotata regolarmente o in seguito a ogni pulizia. In commercio però è possibile trovare alcuni modelli che si svuotano da soli, scaricando la polvere raccolta all’interno di un piccolo bidoncino posizionato sulla stazione di ricarica. Ovviamente si tratta di modelli leggermente più costosi ma in grado di offrire un servizio completo.

È necessario pulire le spazzole dei robot aspirapolvere?

Le spazzole dei robot aspirapolvere necessitano di una manutenzione periodica: si tratta di un processo che richiede qualche minuto, giusto il tempo per rimuovere eventuali capelli, residui di polvere o peli di animali incastrati tra le setole della spazzola. Questo tipo di pulizia è molto importante e se trascurata può portare addirittura alla rottura delle spazzole.

retro del robot aspirapolvere lavapavimenti Neatsvor X600 Pro

Questi dispositivi fanno tanto rumore?

Se stai valutando l’acquisto di un robot aspirapolvere per pulire i pavimenti di notte, devi sapere che anche i modelli più silenziosi in commercio fanno comunque rumore. Infatti, se anche il rumore del motore non ti disturba particolarmente, devi mettere in conto che il dispositivo andrà probabilmente a sbattere contro i mobili e le pareti. Se invece desideri acquistare il device per pulire la casa mentre lavori, leggi, cucini o guardi un film, probabilmente non ti accorgerai neanche della sua presenza.

Dove va posizionata la stazione di ricarica?

Sebbene sia sicuramente allettante posizionare la stazione di ricarica del tuo robot aspirapolvere in un angolo poco visibile della casa in modo che non stoni con l’arredamento, probabilmente dovrai optare per un luogo diverso. Infatti, la stazione di ricarica necessita di spazio libero su almeno tre dei lati, in modo che il robot non fatichi a posizionarcisi sopra dopo la pulizia. Ovviamente, i requisiti di posizionamento potranno variare a seconda della marca e del modello che deciderai di comprare. In ogni caso, non è mai consigliato porre la base in angoli della casa troppo nascosti, difficilmente raggiungibili e con poco spazio sui lati, altrimenti i tuo robot potrebbe fare fatica a trovarla e non si caricherebbe correttamente.

Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiElettrodomestici

Come scegliere la posizione giusta per il purificatore d'aria

Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Lefant M210: il migliore robot aspirapolvere sotto i 150 €

Aspirapolveri e puliziaConsigli per gli acquistiElettrodomesticiGuide e How-To

Dyson V6, V7, V8, V10, V11, V12 e V15: com’è cambiato l’aspirapolvere

Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Conga 9090 IA: il robot aspirapolvere più potente