Consigli per gli acquistiSalute e Benessere

Come vivere in modo più sostenibile grazie alla Green Tech

green tech

I cambiamenti climatici sono considerati una grande minaccia per il pianeta terra. Per questo la maggior parte degli stati europei tra cui l’Italia ha firmato il Green Deal, un accordo con cui tutti si impegnano ad eliminare le emissioni nette di gas a effetto serra. L’obiettivo è quello di lavorare per raggiungere una società climaticamente neutra in grado di garantire un futuro migliore. In questo processo tutti hanno un ruolo fondamentale e anche noi cittadini siamo coinvolti come parte attiva di questa transizione. Avere sempre più consapevolezza del nostro impatto sull’ambienta ci permette di effettuare scelte sempre più responsabili e rispettose. Tra queste c’è sicuramente quella di utilizzare sempre più Green Tech che in italiano sarebbe “Tecnologia Verde” o “Tecnologia Pulita”. In poche parole, vuoi aiutare il pianeta? Anche un piccolo gesto verso una scelta più ecologica può ridurre le emissioni di carbonio e proteggere le risorse della Terra. In questo articolo vogliamo spiegarti come anche piccoli gesti possono contribuire a creare un mondo più sostenibile.

Green Tech

Con il termine Green Tech si identificano tutti quei prodotti più rispettosi dell’ambiente che sono ideati con l’intento di risparmiare risorse naturali e salvaguardare l’ambiente. In alcuni casi questi dispositivi possono usare fonti energetiche rinnovabili come il sole o il vento al posto di combustibili fossili come le “tecnologie tradizionali”. In generale una tecnologia è considerata “green” o ecologica anche sulla base del suo modello produttivo e della sua catena di approvvigionamento

L’idea è che utilizzando prodotti e servizi più green e sostenibili possiamo ridurre l’inquinamento, gli sprechi e anche gli effetti negativi sull’ambiente. È in questo modo che possiamo aiutare il nostro pianeta. Anche con piccoli aggiustamenti, infatti, si possono ottenere grandi differenze. Abbracciare uno stile di vita più sostenibile in casa non significa che devi spendere molti soldi in nuove tecnologie o fare grandi investimenti. È possibile cominciare apportando piccole modifiche ai dispositivi che già utilizzi oppure modificando di poco le proprie abitudini. Ad esempio, puoi sostituire un vecchio interruttore della luce con un sensore di movimento per assicurarti che le luci non vengano lasciate accese accidentalmente. Come altra soluzione consigliamo di installare un’assistente virtuale come Alexa o Siri che possono aiutarti a gestire i dispositivi anche da remoto. Anche l’uso di lampadine a LED può essere un’ottima soluzione se ancora non puoi acquistare dispositivi smart.

Cambiare il modo di vedere le cose significa anche pensare a come vengono fabbricati i prodotti che acquisti e riflettere sul loro impatto sull’ambiente. Ad esempio, potresti scegliere di utilizzare vernici ecologiche che non utilizzano sostanze chimiche nocive durante il processo di produzione. Un’altra cosa che puoi fare è acquistare prodotti per la pulizia della casa e della persona naturali ed ecologici. In sempre più negozi, inoltre, puoi comprare detersivi sfusi alla spina che consentono non solo di risparmiare ma anche di inquinare meno l’ambiente. Piccoli cambiamenti come questi possono fare differenze significative. In questo articolo, quindi, ti consigliamo idee facili e veloci che puoi iniziare a utilizzare da oggi per vivere in maniera più “green”.

Prova gli Smart Energy monitors (SEMs)

Puoi vivere la tua vita in maniera più sostenibile in molti modi portando i primi cambiamenti alla tua casa o all’ufficio che sono i luoghi principali in cui vivi. Se stai costruendo una casa nuova da zero puoi utilizzare materiali sostenibili mentre se ne hai già una puoi applicare degli accorgimenti. Puoi rendere la tua casa sempre più smart in poche mosse e analizzare quanto consumano i tuoi elettrodomestici grazie agli Smart Energy monitors (o Energy meters). Questi sono come degli speciali contatori che permettono agli utenti di avere informazioni dettagliate sui consumi dei vari apparecchi elettronici. Così puoi sapere quanto consumano i tuoi elettrodomestici e puoi avere un controllo sul consumo effettivo. Questi dispositivi hanno in genere un’app per smartphone che può aiutarti a monitorare il consumo di energia dei dispositivi connessi. Ad esempio, la Energy Dashboard nell’app Alexa mostra la quantità di energia utilizzata dai dispositivi collegati.

Usa un termostato intelligente

Uno dei modi più rapidi per ridurre i consumi in qualsiasi casa è aggiungere un termostato programmabile o intelligente. Gli impianti più vecchi consumano di più perché non consentono di diversificare la temperatura all’interno delle diverse stanze nell’arco della giornata. Come prima cosa puoi pensare di mettere delle valvole nei termosifoni della casa così potrai regolare diversamente la temperatura nelle diverse stanze dell’abitazione. In questo modo in salotto potrai impostare 20 gradi, mentre in camera potrai impostare una temperatura più bassa (o più alta) in base alle tue esigenze. Se ne hai la possibilità puoi anche sostituire il tuo attuale termostato con uno che puoi regolare da remoto con un’app. Grazie ai termostati intelligenti puoi controllare meglio la temperatura anche quando non sei a casa e regolarla tramite lo smartphone.

Installa lampadine intelligenti

Un altro modo rapido per ridurre il consumo di energia è cambiare l’illuminazione delle stanze con delle lampadine intelligenti e utilizzare un’assistente virtuale per controllarle. Queste lampadine “smart” tendono a utilizzare da 7 a 9,5 watt di potenza, ma forniscono la stessa quantità di luce offerta da una lampadina a incandescenza da 60 watt. Le “lampadine smart” sono programmabili tramite smartphone dettaglio che ti offre la flessibilità aggiuntiva di controllare l’illuminazione della tua casa o dell’ufficio da qualsiasi luogo. Non sei sicuro di aver spento le luci? Con l’app puoi verificare se qualcosa è rimasto acceso ed eventualmente spegnerlo. Vuoi abbassare un po’ l’illuminazione per risparmiare energia? Un altro tocco sullo smartphone ed il gioco è fatto.

Acquista “prese intelligenti”

Le prese intelligenti (smart plug) sono un altro ottimo metodo per controllare gli elettrodomestici in casa. Queste ti consentono di controllare dispositivi come televisori, decoder, macchine per il caffè e quasi tutto ciò che si collega a una presa a muro per funzionare. Dispositivi come quelli citati utilizzano energia anche quando sono semplicemente collegati, per questo l’utilizzo di prese intelligenti  permette di utilizzare lo smartphone o l’assistente virtuale per accendere o spegnere le prese secondo necessità. Puoi anche programmarli in modo che si accendano o si spengano in base alle tue esigenze o alle tue abitudini. È possibile acquistare una presa intelligente multipla per gestire più dispositivi insieme come televisore, decoder e console di gioco. Una presa smart puoi costare anche solo 7-8 euro ma questa piccola spesa può migliorare di molto la tua vita facendoti risparmiare sulle bollette e semplificando molti compiti.

Controlla la classe energetica degli elettrodomestici

Utilizzare dispositivi “Green Tech” significa anche saper leggere l’etichetta energetica posta sugli elettrodomestici prima di acquistare un nuovo. Se devi acquistare un nuovo elettrodomestico (televisore, lavatrice, frigorifero, lavastoviglie…) cerca un prodotto in classe energetica A o superiore e con certificazioni come “energystar” che è garanzia di un basso consumo energetico. L’Unione Europea, inoltre, ha introdotto il marchio Ecolabel UE che caratterizza prodotti e servizi che non solo hanno elevati standard prestazionali ma hanno anche un ridotto impatto ambientale.

green tech

Recupera e ricicla i vecchi apparecchi

La tecnologia è ovunque nelle nostre case e quando un dispositivo invecchia tendiamo ad abbandonarlo per una versione più nuova, migliore e più veloce. Va bene avere l’ultimo dispositivo, ma perché non recuperare e riutilizzare i vecchi dispositivi invece di buttarli via? Ad esempio, puoi riciclare i tuoi vecchi computer e laptop riutilizzandoli come monitor per le telecamere di casa. In alternativa possono essere utilizzati come PC per il cloud gaming o come File Server. Hai un vecchio telefono Android? Trasformalo in un telecomando per la tua TV, mentre un vecchio iPad può essere trasformato in un ricettario high-tech. La parte divertente dell’upcycling è che la tua immaginazione è l’unico limite; le persone possono continuamente escogitare modi divertenti e creativi per mantenere in uso i dispositivi più vecchi invece di riempire le discariche. Se l’upcycling non fa per te, puoi comunque evitare di portare tutto in discarica. Diversi rivenditori, ormai, offrono diversi programmi di riciclaggio.

Carica i dispositivi in ​​modo ecologico

Ormai tutti i dispositivi moderni come smartphone e tablet dispongono di funzioni che ottimizzano l’autonomia e il ciclo di vita delle batterie. Cerca sempre di impostare queste impostazioni al meglio in modo da preservare le tue batterie. Carichi il tuo telefono o laptop da una presa a muro? Potresti pensare di acquistare un caricabatterie a energia solare. Ce ne sono molti sul mercato e per tutte le tasche. Se sei un pendolare, invece, puoi caricare il tuo telefono o il laptop con un caricabatteria per auto mentre vai al lavoro. Inoltre, cerca di acquistare PC e alimentatori con certificazioni “Energystar” ed “Ecolabel”.

Conclusioni

Ci sono molte cose che possiamo fare per cercare di inquinare meno e vivere in maniera più sostenibile. Partendo dalle nostre abitudini quotidiane a casa è possibile salvaguardare l’ambiente e risparmiare utilizzando pochi accorgimenti. Se non puoi fare grandi investimenti subito comincia da qualche piccola accortezza come cambiare le lampadine o usare prese intelligenti. Trasformare la tua casa in un’abitazione intelligente è sicuramente qualcosa di utile sia per te che per il pianeta.

Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiDomoticaGuide e How-ToSicurezza

Rendi la tua casa più sicura: 10 consigli per scoraggiare i ladri

Guide e How-ToSalute e Benessere

Gli assistenti vocali possono danneggiare lo sviluppo dei bambini?

Guide e How-ToSalute e Benessere

Come preparare al meglio la propria casa per l’inverno

Consigli per gli acquistiDispositivi smartDomoticaElettrodomesticiIntrattenimentoSalute e Benessere

Migliori accessori ed elettrodomestici per la casa d’inverno