Consigli per gli acquistiDomotica

Migliori hub smart home del 2021 | Guida all’acquisto

Gli hub smart home sono uno strumento spesso ingiustamente sottovalutato. Se è vero che a catturare l’attenzione degli amanti hi-tech sono ben altri dispositivi legati alla domotica, stiamo pur sempre parlando di strumenti in grado di coordinare un gran numero di device con una singola app.

Che si tratti di luci, serrature, apriporta da garage, termostati, fotocamere o altro, questi hub sono essenziali per coordinare una casa ad alto tasso tecnologico e tutte le funzioni legate alla stessa. Per esempio, questo strumento può rilevare attraverso il tuo smartphone quando stai arrivando a casa e aprire automaticamente la porta del garage, accendere le luci, cambiare il livello del termostato e persino accendere l’altoparlante intelligente riproducendo la tua canzone preferita.

Le funzioni di un hub smart home però, possono anche interessare la sicurezza, attraverso la gestione di telecamere e sistemi annessi. In poche parole: scegliere un prodotto di questo tipo può influenzare in maniera considerevole il concetto di smart home.

Xiaomi Smart Home

Quali sono i miglior hub smart home in assoluto?

Questa tipologia di prodotto, rispetto ad altre del settore, è generalmente piuttosto economico. Proprio per questo motivo, se non hai voglia di perderti in specifiche tecniche e caratteristiche varie, ti consiglio di andare sul sicuro e acquistare Samsung SmartThings Hub v3.

Si tratta di un hub tra i più costosi (parliamo comunque di poche decine di euro) ma anche di uno dei più completi. La soluzione proposta da Samsung infatti dispone di antenne Zigbee e Z-Wave, il che si traduce con la possibilità di accoppiare questo strumento con una vasta gamma di dispositivi smart. Dall’interno dell’apposita applicazione, puoi creare dozzine di automazioni oltre ad aggiungere diversi profili, in modo di creare programmi personalizzati in base al singolo membro della famiglia.

Ha anche un componente per il monitoraggio della casa, che può inviarti un allarme, registrare video, accendere luci, riprodurre suoni e sbloccare le porte in caso di incendio.

Nonostante ciò, la quarta generazione di Amazon Echo resta il prodotto più diffuso del settore, anche perché si tratta sia di un hub, sia di un altoparlante smart.

Manca di Z-Wave, ma ha Zigbee e Bluetooth e l’app Alexa di Amazon ti consente di creare routine che possono attivare i tuoi dispositivi domestici smart tramite trigger. Alexa Guard può anche attivare i dispositivi domestici intelligenti se il tuo Echo sente un allarme antincendio o una finestra che si rompe. E poiché Echo è un altoparlante intelligente, puoi anche controllare i tuoi dispositivi domestici intelligenti impartendo direttamente ordini vocali ad Alexa.

Le alternative

Samsung SmartThings Hub v3 e Amazon Echo non sono gli unici dispositivi acquistabili in questo settore. Anche se meno noti infatti, esistono alcuni prodotti altrettanto interessanti che andremo ad elencare qui sotto.

Apple HomePod mini, Il miglior hub smart home per HomeKit

Apple HomePod mini

Quando parliamo di Apple HomePod mini, facciamo riferimento a un dispositivo di dimensioni molto contenute, che funziona attraverso tecnologia Bluetooth 5.0 e Wi-Fi 802.11n.

Si tratta di una soluzione intrigante, come prevedibile per qualunque prodotto Apple, anche per il design accattivante e per la totale assenza di pulsanti fisici. Un dispositivo ideale nel contesto Homekit.

Questo, pur supportando meno dispositivi, consente una maggiore complessità durante la creazione di routine per una casa smart. Anche sotto il punto di vista della privacy, sembra una soluzione decisamente migliore rispetto a tante altre. L’HomePod mini non è solo un altoparlante intelligente economico, ma funge anche da hub HomeKit, permettendoti di collegare lucchetti, luci e altri dispositivi a bassa potenza direttamente ad esso.

Amazon Echo Dot, Il miglior hub low cost

Amazon Echo Dot è una soluzione ideale per chi ha un budget risicato a disposizione (soprattutto la terza generazione, venduta veramente a poco) o chi cerca un prodotto entry level. Questo infatti, è disponibile a un prezzo dimezzato rispetto alla maggior parte di dispositivi presenti in questo elenco.

Sebbene manchi di Zigbee o Z-Wave, se i tuoi dispositivi domestici intelligenti supportano Bluetooth o Wi-Fi, questo non dovrebbe essere un problema. E, tramite l’app Alexa, puoi creare alcune routine sorprendentemente complesse ed efficaci. Da sottolineare anche la presenza di Alexa Guard, che può attivare dispositivi domestici intelligenti se sente allarmi antincendio o la rottura di vetri.

Hubitat Elevation, il miglior hub smart home per utenti esperti

Hubitat Elevation

Per chi ha particolare dimestichezza con la tecnologia, Hubitat Elevation può dare davvero grandi soddisfazioni. Questo unziona con dispositivi Zigbee e Z-Wave e consente interazioni complesse tra dispositivi domotici.

La curva di apprendimento per padroneggiare questo potente strumento è tutt’altro che semplice e, per funzionare perfettamente, deve essere collegato direttamente al router di casa. Dopo una fase di avvicinamento non facilissima però, Hubitat Elevation offre la possibilità di creare regole e situazioni incredibilmente specifiche per l’attivazione dei dispositivi smart presenti in casa.

A rendere ancora più accattivante questo prodotto sono le dimensioni estremamente contenute: a prima vista, esso sembra poco più che un sottobicchiere. Pur contenendo le antenne che, come già detto, supportano Zigbee e Z-Wave, tale dispositivo non supporta il Wi-Fi. Proprio per questo motivo, è necessario un cavo ethernet per collegare al router l’hub.

Amazon Echo Show, per chi vuole un ampio display integrato

Echo Show

Quando si parla di Echo Show, ci si riferisce a un hub compatibili con sistemi Zigbee, Nest, Philips Hue, SmartThings, IFTTT, WeMo e Honeywell.

Si tratta di un comodo hub smart home, dotato di campanello bidirezionale e audio della videocamera offrendo, inoltre, un’esperienza di navigazione eccezionale. La seconda generazione, rispetto alla prima, ha migliorato lo schermo, ora più grande e più luminoso oltre a un design è molto più attraente. Pur non essendo uno dei prodotti più economici del settore, resta comunque con una qualità garantita da Amazon.

Apple TV 4K, soluzione HomeKit con una piattaforma TV streaming

Apple TV 4K

Un altro vero e proprio gioiellino per gli appassionati della mela è senza ombra di dubbio Apple TV 4K.

La piattaforma di casa intelligente HomeKit di Apple non è così popolare come quella di Google o di Amazon, ma è molto potente per ciò che offre, ovvero una configurazione abbastanza sofisticata delle interazioni tra i tuoi dispositivi smart.

Tuttavia, questi device devono essere tutti collegati tramite un hub. Sebbene sia possibile utilizzare una varietà di prodotti Apple come hub HomeKit, Apple TV 4K è il metodo meno costoso. Inoltre, è uno dei migliori dispositivi di streaming in circolazione, che ti consente di guardare contenuti 4K HDR da un gran numero di sorgenti tramite un’interfaccia facile da usare.

Google Nest Hub Max, ottimo schermo ma capacità limitate

Google Nest Hub Max

Google Nest Hub Max è un eccellente display smart. Ha un ampio schermo da 10 pollici che può essere utilizzato per guardare YouTube e Netflix, cercare ricette, notizie e altro. I suoi doppi altoparlanti sono potenti e la sua fotocamera da 6,5 MP è perfetta per le videochiamate di Google Duo e ti “seguirà” durante le stesse anche mentre ti muovi nella stanza.

Dal punto di vista della connettività, dispone di Wi-Fi, Bluetooth e Thread, un nuovo protocollo di rete domestica intelligente che Google ha cercato di rendere popolare per alcuni anni con scarso successo. Il display di Nest Hub Max può essere utilizzato per visualizzare filmati in diretta da videocamere di sicurezza domestica compatibili con Assistente Google, videocitofoni e baby monitor, mentre i controlli sullo schermo ti consentono di regolare i livelli di luce.

Tuttavia, sotto il punto di vista di puro e semplice hub smart home, non offre le possibilità di personalizzazione di altri prodotti presenti in questa lista.

Come scegliere l’hub smart più adatto alle tue esigenze?

Ovviamente, prima di scegliere un prodotto tra i tanti presenti in questa lista, devi chiederti quali sono le tue necessità.

Se tutto ciò che devi gestire è un set di luci smart, probabilmente non hai bisogno di un hub smart home. Tuttavia, se a queste intendi affiancare anche una serratura intelligente e desideri che le luci si accendano quando la serratura si apre di notte, potresti aver bisogno di una soluzione di questo tipo.

Considera i prodotti che desideri connettere al sistema. Se sono tutti su Wi-Fi, puoi utilizzare un hub come Amazon Echo Dot e adottare l’app Alexa per controllare il tutto. Se disponi di altri tipi di dispositivi, ad esempio Zigbee e Z-Wave, dovrai acquistare un hub in grado di ricevere quei segnali specifici.

Non perderti le nostre guide all'acquisto, seguici su Telegram: t.me/casahitech
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
DomoticaSicurezza

7 semplici trucchi per rendere la tua rete Wi-Fi di casa più sicura

Consigli per gli acquistiDispositivi smartDomotica

Migliori interruttori WiFi e Relè | Guida all’acquisto

Dispositivi smartDomoticaGuide e How-To

Usare Alexa per le ricette: come cucinare con Amazon!

Consigli per gli acquistiDispositivi smartDomotica

Le migliori stazioni meteo per una casa smart