I migliori robot aspirapolvere per Febbraio 2024 | Guida all'acquisto

Migliori robot aspirapolvere
Seguici su Google News

Orientarsi tra i migliori robot aspirapolvere è diventata un’impresa davvero complicata vista la grande quantità di modelli e brand disponibili ad oggi sul mercato. Essendo una spesa importante è giusto valutare tutti gli aspetti al fine di effettuare l’acquisto giusto per le proprie esigenze. Proprio per guidarti nella scelta del robot aspirapolvere abbiamo deciso di realizzare una guida all’acquisto completa che ti aiuti a valutare meglio le caratteristiche dei vari prodotti e, in aggiunta a questo, abbiamo creato una selezione dei migliori robot aspirapolvere ad oggi disponibili sul mercato premiando i modelli che vantano le migliori caratteristiche e i rapporti qualità-prezzo più interessanti.

Va detto che la scelta del robot aspirapolvere è più complicata rispetto a quella dei migliori aspirapolvere senza filo, ci sono infatti molti elementi da valutare e proprio per questo, e per l’aiuto che possono darci nelle pulizie quotidiane di casa, vanno scelti con molta attenzione. Diamo un'occhiata a quali sono i migliori robot aspirapolvere da acquistare a febbraio 2024.

I migliori robot aspirapolvere consigliati da CasaHiTech

Migliori robot aspirapolvere del 2024

Vista l’ampiezza del mercato abbiamo deciso di realizzare una selezione dei migliori robot aspirapolvere ad oggi in vendita, fra questi abbiamo scelto modelli economici ed anche più costosi, ma in ogni caso capaci di garantire buone funzionalità ed un’ottima capacità di aspirazione e pulizia. Iniziamo!

Xiaomi Robot Vacuum E12 - il più economico


Il robot aspirapolvere Xiaomi Robot Vacuum E12 offre un'ottima potenza grazie a una ventola di aspirazione da 4.000 Pa* per una pulizia efficace in un'unica passata. Con quattro livelli di aspirazione regolabili, è in grado di eliminare polvere, residui e anche particelle sottili. La batteria dura fino a 110 minuti in modalità standard per soddisfare le esigenze quotidiane.

Questo robot aspirapolvere è progettato per una pulizia assistita multidirezionale, ed è in grado di raggiungere anche gli angoli più difficili. Componenti di alta qualità, come la spazzola laterale, la spazzola principale e il filtro per il contenitore della polvere, lavorano insieme per una pulizia completa ed efficiente.

Il serbatoio dell'acqua intelligente con tre livelli di flusso d'acqua regola il rilascio in base al tipo di pavimento, evitando l'accumulo eccessivo d'acqua. Puoi controllare facilmente il robot tramite l'app Xiaomi Home, anche quando sei fuori casa, e programmare le attività di pulizia. Il dispositivo è inoltre compatibile con il controllo vocale tramite Google Home e Amazon Alexa.

Il percorso di pulizia a zigzag e i sensori integrati migliorano l'efficienza e consentono di adattarsi a ambienti complessi con scale, gradini e ostacoli. Ricevi notifiche vocali in tempo reale per tenere traccia del processo di pulizia. Una scelta perfetta per chi ha poco tempo da dedicare alle pulizie ma non vuole rinunciare ad avere una casa sempre impeccabile. Idubbiamente uno dei migliori robot aspirapolvere sul mercato.

Lefant M210: il migliore robot economico

Nella nostra recensione abbiamo definito il Lefant M210 come il "robot aspirapolvere da acquistare per chi ha un budget di 100 euro". Questo elettrodomestico è piccolo e leggero, non ha una spazzola centrale ma riesce a garantire dei pavimenti ben aspirati grazie alla buona potenza di aspirazione.

Le piccole dimensioni, il buon sistema di navigazione e la valida app lo rendono il robot perfetto per chi ha una casa di piccole dimensioni ed ha bisogno di un aiuto nella pulizia quotidiana dei pavimenti.

DreameBot F9 Pro - perfetto per lavare i pavimenti

Dreame D9 Max è un altro dei migliori robot aspirapolvere in commercio. Anche in questo caso abbiamo a che fare con un modello economico, che offre una potente aspirazione da 4000PA per rimuovere facilmente capelli e sporco grazie al motore brushless Nidec e al design aerodinamico del condotto dell'aria. Durante l'uso, è anche possibile scegliere tra quattro livelli di aspirazione per soddisfare le tue esigenze di pulizia.

Grazie alla navigazione LIDAR precisa, il modello D9 Max crea rapidamente una mappa personalizzabile della casa e pianifica autonomamente i percorsi di pulizia più efficienti, evitando di muoversi in modo casuale ed eseguendo la pulizia in modo metodico.

Con una singola carica, il D9 Max può pulire fino a 250m² grazie alla sua batteria da 5.200 mAh. Quando la batteria si esaurisce, il robot ritorna alla stazione di ricarica e riprende la pulizia dal punto in cui si era interrotto.

Questo robot aspirapolvere offre due modalità di pulizia: rimuove sporco, fuoriuscite e detriti da angoli e fessure, e dispone di un serbatoio dell'acqua integrato da 270 ml per mantenere il panno pad inumidito in base alle tue esigenze. Puoi regolare il flusso d'acqua su tre livelli diversi per pulire i tuoi pavimenti come preferisci.

Inoltre, puoi personalizzare la pulizia in tutta la casa, suddividere le stanze, impostare zone vietate, pianificare sessioni di pulizia e regolare modalità e potenza di aspirazione tramite l'app dedicata.

Xiaomi S12 - un vero best buy a meno di 300 euro

Xiaomi S12 è uno dei migliori lavapavimenti di fascia bassa attualmente sul mercato. Abbiamo avuto il piacere di provare questo prodotto per diverso tempo e l'abbiamo promosso a pieni voti. Si tratta di un dispositivo dal rapporto qualità-prezzo eccellente che ha tutte le carte in regola per essere il best buy della fascia bassa del mercato: a soli 249 euro, il robot aspirapolvere offre un valido sistema di mappatura, una potenza eccellente e un'ottima qualità di aspirazione. Inoltre, si tratta di un dispositivo pensato anche per lavare i pavimenti, che include nella confezione una lunga serie di accessori utili a tenere la casa sempre in ordine e pulita. Leggi la nostra recensione di Xiaomi S12 per saperne di più.

yeedi vac 2 pro: la scelta migliore per la mia casa

Yeedi vac 2 pro, con la sua base di svuotamento automatico, è il robot aspirapolvere che uso personalmente a casa mia. L'ho scelto perché è un robot aspirapolvere completo, versatile e affidabile. Un modello all'avanguardia che beneficia di una ottima potenza di aspirazione di 3000 PA e di un eccellente sistema di navigazione che garantisce una ottima pulizia delle superfici di casa.

A convincermi a sceglierlo per la mia casa è l'eccellente sistema lavapavimenti che dispone di un panno oscillante che riesce a lavare efficacemente i pavimenti di casa e di igienizzarli in maniera quasi paragonabile ad una lavapavimenti classica. Non mancano poi i comandi vocali, un'app eccellente e la possibilità di usarlo su più piani di casa.

SwitchBot K10+: il più piccolo al mondo

Il mondo dei robot aspirapolvere offre numerosi prodotti simili tra loro, spesso di dimensioni ingombranti e non adatti a pulire in zone strette e di difficile accesso. È qui che entra in gioco lo SwitchBot K10+: il robot aspirapolvere più piccolo al mondo, con un diametro di soli 24,8 cm, che si infila con facilità in ogni spazio. Dotato anche di una base di autosvuotamento compatta, è perfetto per chi ha case di dimensioni ridotte ma non vuole rinunciare alle funzionalità di un robot aspirapolvere.

Nonostante le dimensioni compatte, SwitchBot K10+ offre un'elevata potenza di aspirazione, un sistema di mappatura efficiente e una base di autosvuotamento di buone dimensioni, consentendogli di competere con i modelli standard.

Come abbiamo visto nella nostra recensione, SwitchBot K10+ è un mini robot aspirapolvere di alta qualità, ideale per case di piccole o medie dimensioni che desiderano un elettrodomestico efficiente e maneggevole.

Proscenic M9

Passiamo ora a un prodotto che abbiamo avuto il piacere di testare personalmente per qualche tempo, nonché uno dei migliori robot aspirapolvere in commercio. Proscenic M9 è un robot aspirapolvere che offre un doppio panno rotante con una potente aspirazione di 4500pa e una pressione fino a 6N. Queste caratteristiche lo rendono in grado di affrontare le macchie ostinate e appiccicose create dagli animali domestici.

Questo dispositivo è un aspirapolvere e lavapavimenti professionale due-in-uno, che esegue un efficiente lavaggio a doppia rotazione. Dopo la pulizia, è in grado di svuotarsi automaticamente, offrendo fino a 60 giorni di funzionamento senza necessità di intervento. La capacità del sacchetto per la polvere è di 2,5 litri, e l'intervallo di svuotamento effettivo varierà in base alle abitudini di pulizia.

Proscenic M9 è dotato di navigazione intelligente LiDAR e consente di creare una mappa personalizzata della casa sull'app Proscenic. Questa mappa può essere utilizzata per impostare zone "NO-GO", pareti virtuali, programmare le pulizie, contrassegnare le aree da pulire e memorizzare fino a 5 mappe intelligenti. Inoltre, è possibile avviare la pulizia tramite il controllo vocale utilizzando assistenti virtuali come Amazon Alexa, Siri, Google Assistant e IFTTT.

Il robot aspirapolvere è dotato di una spazzola laterale per angoli e bordi, e l'aspirazione si adatta automaticamente alle diverse superfici, garantendo una pulizia accurata e senza interruzioni.

Con un design ultra-sottile e una batteria di 5200mAh, il Proscenic M9 offre fino a 250 minuti di pulizia per carica, coprendo un'area massima di 250 ㎡. Dopo la ricarica automatica, riprende la pulizia dal punto in cui l'aveva interrotta.

Questo dispositivo è ideale per famiglie con animali domestici e bambini, grazie ai 27 sensori avanzati che ne assicurano un'operazione di pulizia sicura e senza incidenti. Inoltre, dispone di una luce UV nell'armadietto che sterilizza efficacemente batteri e allergeni, contribuendo a proteggere la salute della famiglia.

Solitamente il Proscenic M9 viene venduto ad un prezzo variabile fra i 369 e 399 euro che potrebbe risultare particolarmente caro. Tuttavia, acquistandolo su Geekbuying usando il coupon NNNFRM9 è possibile acquistarlo a 289 euro! Inutile dire che a quel prezzo il dispositivo diventa un best buy assoluto.

Leggi la nostra recensione di Proscenic M9 per saperne di più.

LEFANT LS1 Pro

Il robot aspirapolvere Lefant LS1 Pro è dotato di navigazione LiDAR e algoritmo SLAM, che consentono una mappatura accurata con una precisione del 99,99%. Questo permette di visualizzare in tempo reale l'area di aspirazione del robot e il percorso pulito sulla mappa tramite l'app. Il robot utilizza l'intelligenza artificiale per pianificare il percorso di pulizia in modo efficiente e preciso.

Il modello LS1 Pro offre quattro modalità di pulizia: programmata, zona, punto fisso e controllo manuale tramite l'app. Al momento dell'uso, è possibile selezionare le specifiche aree o luoghi che desideri che il robot aspiri direttamente dalla mappa presente sull'app Lefant per smartphone, semplificando il processo di pulizia.

La funzione "Area Proibita" consente di creare muri virtuali che impediranno al robot di accedere a determinate aree.

Con una potenza di aspirazione fino a 3200 Pa e tre livelli di potenza di aspirazione, il robot è in grado di adattarsi a diverse superfici e tipi di rifiuti.

Grazie alla tecnologia FreeMove 3.0, il robot è dotato di un sensore a infrarossi anti-collisione 6D e offre un rilevamento omnidirezionale a 720 gradi dell'ambiente circostante. Questo aiuta a prevenire collisioni e danni, rilevare le scale per evitare cadute e superare facilmente i tappeti.

Conga 9090 IA: il robot aspirapolvere più potente in commercio

Durante le prove ed i test, il Conga 9090 IA mi ha stupito per la sua potenza di aspirazione da 10.000 PA, paragonabile a quella di un aspirapolvere Dyson, che lo rende il robot aspirapolvere più potente sul mercato e capace di aspirare ogni tipologia di sporco o detrito senza problemi.

Oltre all'enorme potenza di aspirazione, il Conga 9090 può contare su un doppio sistema di lavaggio dei pavimenti, classico ed oscillante, su un eccellente sistema di mappatura e su un software dotato di intelligenza artificiale che gli consente di riconoscere gli oggetti sul percorso e di evitarli in maniera smart.

iRobot Roomba Combo j7+

iRobot Roomba Combo j7+

Con il iRobot Roomba Combo j7+ raggiungiamo livelli veramente fenomenali sia in termini di qualità costruttiva che di efficacia. L'iRobot Roomba Combo j7+ dispone di una potenza di aspirazione pazzesca che gli consente di avere di raccogliere ogni tipologia di sporco da ogni tipologia di superficie, anche dai tappeti.

A fare la differenza, oltre all'eccellente base aspirante, è il sistema di lavaggio dei pavimenti con braccio retrattile che gli consente di aprire e chiudere il sistema e di sollevarlo quando riconosce un tappeto per evitare che si bagni, anche con una sola goccia d'acqua.

Il iRobot Roomba Combo j7+ è semplicemente pazzesco e molto probabilmente il migliore robot aspirapolvere acquistabile nel 2024.

roborock S7 Pro Ultra: il robot aspirapolvere più completo

roborock S7 Pro Ultra

Ottimo anche roborock S7 Pro Ultra, il robot aspirapolvere più completo ed efficiente del 2024. Oltre ad essere costruito in maniera impeccabile, il roborock S7 Pro Ultra può contare su una potenza di aspirazione di 5100 PA, su un sistema di lavaggio dei pavimenti oscillante capace di sollevarsi in modo da non andare a bagnare i tappeti e su un sistema di navigazione smart davvero all'avanguardia.

Un ulteriore elemento di forza è la base di svuotamento automatico, la base riesce a svuotare il serbatoio della polvere, a ripulire la spazzola in modo da ridurre le operazioni di manutenzione e a riempire in autonomia il serbatoio dell'acqua per il lavaggio dei pavimenti. Davvero pazzesco, ma il prezzo è decisamente elevato.

Ecovacs Deebot T10 Turbo

Ecco un altro modello di robot aspirapolvere provato personalmente da noi. Stiamo parlando di Ecovacs Deebot T10 Turbo, prodotto da uno dei brand più innovativi per quanto riguarda la produzione di robt aspirapolvere. Questo modello punta proprio a creare uno strumento di pulizia capace di aspirare la polvere ma anche di lavare in maniera efficace i pavimenti. Inoltre, chi cerca un robot in grado di gestire da solo la parte di carico e scarico dell’acqua si troverà molto bene con Ecovacs Deebot T10 Turbo: grazie alla nuova base di ricarica, il robot è completamente autonomo e in grado di effettuare le pulizie di casa senza alcun tipo di supervisione. Scopri di più leggendo la nostra recensione di Ecovacs Deebot T10 Turbo.

Dreame L20 Ultra

Il robot aspirapolvere Dreame L20 Ultra offre una pulizia accurata grazie alla sua funzione MopExtend, che estende automaticamente i mop per raggiungere le aree difficili da pulire, garantendo una pulizia più profonda e dettagliata.

La stazione base del L20 Ultra è completamente automatica, consentendo l'auto-svuotamento, l'autopulizia e l'autoasciugatura delle spazzole e degli stracci, oltre alla possibilità di riempire il serbatoio di acqua e di aggiungere detergenti in modo automatico.

Questo robot aspirapolvere è dotato del sistema di aspirazione Vormax, che offre una potenza di aspirazione eccezionale fino a 7.000 Pa. La spazzola di gomma sollevabile contribuisce a evitare l'accumulo di capelli, garantendo una pulizia agevole.

La combinazione di navigazione intelligente Pathfinder, AI Azione e sistema di rilevamento ostacoli a luce strutturata 3D consente al robot di identificare fino a 55* tipi di oggetti, garantendo una pulizia automatica completa e precisa.

Robot aspirapolvere Dreame L10 Ultra

Infine, non potevamo non segnalare un altro prodotto testato personalmente da noi per diverso tempo. Stiamo parlando di Dreame L10 Ultra, un robot aspirapolvere e lavapavimenti in grado di offrire il massimo delle prestazioni sotto tutti i punti di vista. Infatti, possiamo affermare a mani basse che questo modello è il miglior robot aspirapolvere per rapporto qualità-prezzo del 2024. Dreame L10 Ultra  può essere utilizzato per aspirare e lavare, ed è in grado di pulirsi alla perfezione e in totale autonomia. Dal punto di vista costruttivo, ci troviamo davanti a un robot classico dalla forma circolare e con dimensioni e peso nella media che gli consentono di infilarsi agevolmente sotto ai mobili e di arrivare a pulire ogni zona della casa. Inoltre, trattandosi di un dispositivo smart, può essere controllato da remoto tramite l'apposita app, anch'essa in grado di offrire una vasta gamma di funzionalità molto comode e interessanti. Per saperne di più, leggi la nostra recensione di Dreame L10 Ultra.

Videoguida alla scelta del migliore robot aspirapolvere

Come scegliere i migliori robot aspirapolvere: gli elementi da valutare

Guida all’acquisto dei robot aspirapolvere
Guida all’acquisto dei robot aspirapolvere

Come per qualsiasi tipo di elettrodomestico e dispositivo elettronico, prima di procedere all’acquisto è utile e importante capire quali sono gli aspetti da valutare.

Come per qualsiasi tipo di elettrodomestico e dispositivo elettronico, prima di procedere all’acquisto è utile e importante capire quali sono gli aspetti da valutare.

In commercio esistono tantissimi modelli di aspirapolvere e per effettuare un confronto reale, e capace di fornire informazioni utili su ciascun modello, è necessario capire come leggere le schede tecniche di questi elettrodomestici. E capire quali sono gli elementi più importanti e quelli da analizzare alla luce delle proprie esigenze e della propria abitazione. Per poter valutare correttamente i robot aspirapolvere bisogna considerare i seguenti aspetti tecnici.

Accessori in confezione e ricambi

accessori in confezione di un robot aspirapolvere

Il primo elemento da valutare, ed anche quello più semplice, è relativo alla quantità di accessori presenti nella confezione di vendita. Solitamente all’interno degli aspirapolvere robot classici sono presenti tutti gli elementi necessari per un utilizzo di base, nelle scatola dei modelli più costosi si trovano spesso anche accessori extra come il mocio lavapavimenti e kit per la pulizia del serbatoio. Se volete un robot in grado anche di lavare i pavimenti, assicuratevi che ci siano gli strumenti necessari in confezione.

Uno degli accessori che potrebbero tornarvi comodi se non avete il WiFi, se non volete usare un’app per smartphone o se dovete regalare il robot aspirapolvere ad un anziano è il telecomando, grazie a questo è possibile gestire tutte le funzioni di pulizia, senza dover usare uno smartphone.

Ci sono poi alcuni accessori extra che possono essere acquistati anche separatamente, fra i tanti il più importante è sicuramente la torretta per lo svuotamento automatico che permette al robot di svuotare automaticamente il serbatoio della polvere e di depositare la sporcizia raccolta in un sacchetto che andrà cambiato ogni 3/6 mesi, un po’ come quello dei vecchi aspirapolvere. Le basi di svuotamento automatico sono davvero molto comode, ma spesso molto costose e sicuramente non indispensabili per poter usare il robot aspirapolvere.

Qualora in confezione non fossero presenti filtri o spazzole di ricambio, che vi serviranno sicuramente dopo un paio di anni di utilizzo, valutate prima di procedere con l'acquisto la disponibilità di ricambi nei negozi di elettronica online e sul sito del produttore.

Costruzione e serbatoio

lato interno, serbatoio e costruzione di un aspirapolvere robot

Passando più al concreto, dobbiamo parlare di qualità costruttiva e di capacità dei serbatoi. I robot aspirapolvere sono interamente costruiti in plastica ma, naturalmente, la qualità costruttiva può variare notevolmente in funzione del prezzo di vendita o del brand. Una buona costruzione garantisce una maggior durata nel tempo e, soprattutto, un robot ben costruito da facile accesso ai componenti interni e facilita notevolmente le operazioni di pulizia e manutenzione. Per quanto riguarda la manutenzione, potete facilmente verificare la facilità di rimozione delle varie parti e la possibilità di lavare in acqua i componenti sui siti dei produttori ed anche nelle pagine dei vari ecommerce.

Restando in tema di costruzione, un altro elemento da valutare è la capacità del serbatoio per la polvere. Un serbatoio di dimensioni maggiori sarà naturalmente in grado di raccogliere più polvere e sporco ed andrà svuotato meno spesso rispetto ad un raccoglitore piccolo. Una dimensione minima potrebbe essere di 300 ml in modo da garantire uno svuotamento settimanale del serbatoio nel caso di una abitazione di medie dimensioni.

Oltre a questo è bene valutare la presenza di un filtro HEPA che va a filtrare l’aria in uscita dal robot, questo evita che polvere e microparticelle aspirate vengano poi immesse nell’aria

Parliamo, infine, anche di dimensioni e spessore. Dobbiamo tenere presente che il nostro robot dovrà girare per casa e dovrà infilarsi agevolmente anche negli spazi più stretti e sotto a mobili, divani, letti e sanitari sospesi, è quindi necessario fare alcune valutazioni in termini di dimensioni e di spessore al fine di assicurarsi che il prodotto che andiamo ad acquistare sia in grado di arrivare a pulire dovunque.

Va poi detto che il robot, con la sua base, occuperà dello spazio sui nostri pavimenti ed è quindi anche necessario pensare dove andremo a posizionare il robot. Chi vive in miniappartamenti, bilocali o case dalle dimensioni contenute, sa perfettamente come possa risultare complesso trovare uno spazio dove tenere l’aspirapolvere senza che questo costituisca un ostacolo, va quindi scelto in anticipo il posto dove andare a posizionarlo. Questo elettrodomestico ha anche bisogno di un po’ di spazio di manovra ed è buona abitudine lasciare circa 50 cm per ogni lato attorno alla base.

Potenza di aspirazione e tipologie di spazzole

due differenti tipologie di spazzole di un robot aspirapolvere

La potenza di aspirazione è uno degli elementi più importanti in fase di scelta. Anche se non è fondamentale come nelle aspirapolvere senza fili, avere una buona potenza di aspirazione garantisce pavimenti aspirati perfettamente con una sola passata. In questo campo troviamo valori molto differenti fra loro, una potenza minima da valutare è quella di 1700/1800 PA che garantisce una raccolta efficace della polvere. Per poter raccogliere anche detriti più pesanti, come briciole o sassolini, è necessario puntare a valori maggiori fra i 2500 ed i 3000 PA. Valori più alti garantiranno naturalmente una aspirazione ancora migliore.

Vanno poi ben valutate le spazzole centrale e laterali. I modelli più economici, come il Lefant di cui parlo sotto, non hanno una spazzola centrale ed affidano la raccolta della polvere alla potenza di aspirazione e alla spazzola laterale che convoglia lo sporco verso il centro. La gran parte dei modelli però ha spazzole centrali che consentono una più efficace raccolta dello sporco e dei detriti e che sia adattano a differenti tipologie di pavimenti, più o meno duri, e di aspirare anche i tappeti a pelo corto.

Le spazzole vanno valutate, guardano le caratteristiche e schede tecniche, in base alle tipologie di pavimento che dobbiamo aspirare, anche se solitamente tutti i modelli dispongono di spazzole universali e quindi adatte ad ogni superficie. Oltre a questo va controllato se sono in grado o meno di “battere” e aspirare i tappeti e se sono antiattorcigliamento, questo evita che peli e capelli rimangano incastrati e semplifica notevolmente le operazioni di manutenzione.

Per loro natura, questi robot tendono ad essere mediamente rumorosi. Se volete usarli mentre siete a casa dovete mettere in conto sempre un rumore che può aggirarsi di media fra i 60 e gli 80 decibel, nulla di fastidioso ma comunque non sarà facile guardare la tv col robot in azione.

Mappatura, navigazione e sensori

sensori frontali per mappatura di un robot

La presenza di un sistema di mappatura, che può essere effettuato tramite sensori, videocamere o sensori LIDAR, è da considerarsi molto importante se avete una casa di medie e grandi dimensioni. La mappatura consente di creare una precisa planimetria della nostra abitazione in modo da garantire una aspirazione completa di tutte le superfici calpestabili per pavimenti perfettamente puliti in ogni stanza.

La mappatura permette anche di creare delle zone di esclusione, magari dove avete cavi o i giochi dei figli, che non devono essere aspirate. I modelli più avanzati dispongono anche di una mappatura su più livelli o multipla che permette di usare il robot su case a più piani o in case differenti, torna quindi comodo se avete una seconda casa e volete portarlo con voi durante le vacanze.

La mappatura non è comunque indispensabile, se avete una casa di piccole o medie dimensioni potete affidarvi ai sistemi di navigazione smart che consentono, con una programmazione quotidiana, di avere pavimenti puliti. Naturalmente la presenza della mappatura riesce a garantire una copertura totale delle superfici, ma aumenta anche il prezzo del robot.

Chiudiamo parlo dei sensori anticaduta, tutti i robot, anche quelli più economici, li montano e quindi non dobbiamo

Funzioni smart e IA nei migliori robot aspirapolvere

un esempio di mappatura di un robot aspirapolvere

La gran parte dei robot aspirapolvere è comandabile tramite app per smartphone. Grazie alle app è possibile utilizzare tutte le funzioni di questi utili elettrodomestici, controllarne i dati di utilizzo, impostare le modalità di pulizia e programmare il funzionamento automatico. Ci sono applicazioni più o meno avanzate, ma tutte mettono a disposizione tutte le modalità indispensabili e consentono di programmare gli orari per la pulizia automatica dei pavimenti.

Nei modelli più recenti e costosi è anche possibile utilizza l’intelligenza artificiale e funzioni smart per migliorare la pulizia dei nostri pavimenti. Alcuni robot riesco anche a riconoscere gli oggetti, come cavi, giochi, ciabatte, scarpe e molto altro, e ci richiedono istruzioni su come comportarsi per capire se evitarli o meno e per sapere se sono permanenti in quella posizione.

Molti di questi elettrodomestici sono anche compatibili con gli assistenti vocali, è quindi possibile comandarli ed iniziare le operazioni di pulizia tramite i comandi vocali ed il supporto di assistenti come Alexa, Google o Siri.

Batteria e autonomia

L’autonomia di questi prodotti è di solito ampiamente sufficiente per la pulizia di case di medie e grandi dimensioni, solitamente è chiaramente indicata la capacità di aspirazione in metri quadri e questa può essere un utile riferimento per capire se il robot ha un’autonomia sufficiente per pulire ed aspirare tutta la vostra casa.

Per case di grandi dimensioni non è necessario puntare su autonomie elevate, la gran parte dei robot di fascia media ed alta sono capaci di tornare alla base di ricarica quando necessario e di riprendere la pulizia da dove si era interrotta.

Funzioni extra e lavaggio dei pavimenti

panno oscillante lavapavimenti

Ci sono poi da considerare le funzionalità secondarie. Alcuni robot offrono funzioni di pulizia particolari che consentono per esempio di pulire una sola stanza, di passare due volte un determinato punto o di effettuare programmazioni particolari.

Una delle funzioni aggiuntive più apprezzate nei migliori robot aspirapolvere è sicuramente la modalità lavapavimenti e qui abbiamo due modalità differenti. La quasi totalità dei prodotti ci permette di montare un serbatoio speciale dove inserire acqua e detergente e montare un panno lavapavimenti, questo panno viene imbevuto progressivamente e va a dare una lavata superficiale al pavimento. Questi modelli tornano utili per dare una passata veloce durante la settimana o prima di ricevere degli ospiti. C’è poi una serie di prodotti più costosi che dispone di un serbatoio oscillante/vibrante che permette al mocio di avere uno sfregamento continuo che permette di avere un lavaggio delle superfici decisamente migliore e quasi paragonabile a quello di un mocio classico.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte

Chi siamo?

CasaHiTech è il luogo in cui troverai notizie, approfondimenti e guide riguardanti l’uso della tecnologia nelle abitazioni.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram