Dispositivi smartDomotica

5 motivi per cui gli altoparlanti smart sono ideali per gli anziani

La tecnologia è un qualcosa di dinamico, che nel giro di pochi anni (se non mesi) può cambiato totalmente l’uso dei dispositivi e, tutto ciò, è spesso un grande problema per gli anziani.

Problemi di mobilità, di vista o altre complicanze si aggiungono alla difficoltà naturale ad apprendere nuove modalità di utilizzo. Nonostante ciò, va detto che nel contesto della domotica, tutto ciò non è del tutto vero: gli altoparlanti intelligenti ad attivazione vocale aiutano spesso a limitare questi problemi. Essi infatti forniscono agli anziani la possibilità di svolgere delle attività quotidiane senza impegnare le mani e, ciò, può essere molto vantaggioso.

In questo articolo andremo ad affrontare il tema, cercando di capire come gli altoparlanti smart possono effettivamente essere un aiuto concreto per gli anziani. Dopo averlo letto, potresti decidere che, per i tuoi nonni o per i tuoi genitori, questo potrebbe essere il regalo ideale in vista del prossimo compleanno o delle feste.

Google Home

1- Gli altoparlanti smart rendono la tecnologia più semplice

Quante volte hai provato ad aiutare i tuoi genitori o i tuoi nonni a configurare uno smartphone o un laptop? Nella maggior parte dei casi cercheranno di usarlo nella prima settimana (più che altro per renderti felice) ma poi rinunceranno al loro utilizzo poiché questi dispositivi possono diventare troppo complicati da usare in modo indipendente.

Questo è il motivo per cui un umile altoparlante smart è il dispositivo perfetto per gli anziani. Invece di provare a gestire i telefoni o digitare indirizzi di siti su un browser web, gli anziani possono semplicemente chiedere informazioni all’altoparlante, in maniera molto semplice.

Che si tratti di chiedere le previsioni meteo, effettuare una chiamata telefonica o persino scoprire le notizie locali, l’altoparlante smart è in grado di fornire una risposta in pochi secondi piuttosto che perdere tempo con processi poco familiari alle persone con una certa età. Di fatto, una volta compreso che basta parlare con l’assistente vocale per ottenere risultati, per l’anziano non dovrebbero esservi problemi a padroneggiare tale sistema di controllo.

2- Gli altoparlanti intelligenti possono aiutare a creare una routine

Un altro motivo per cui questi prodotti sono perfetti per gli anziani è perché aiutano a creare una routine quotidiana. Mentre aiuti a configurare l’altoparlante del tuo parente anziano, puoi pre-programmare insieme a lui le azioni che verranno poi attivate con un solo comando.

Ad esempio, se sai che a tuo nonno piace guardare la televisione al mattino mentre prende le medicine con una bella tazza di tè caldo, puoi preimpostare queste attività tramite l’app del dispositivo, come Google Home o Amazon Alexa. Collegando queste azioni a un semplice comando come “Buongiorno“, l’altoparlante accenderà il televisore, attiverà il bollitore e annuncerà un promemoria per assumere i farmaci.

La stessa cosa si può fare di notte. Le azioni di preimpostazione sull’app possono spegnere il televisore, spegnere le luci e impostare il termostato sulla temperatura per la notte, il tutto dando semplicemente la buonanotte al dispositivo. Queste due opzioni forniscono agli anziani un modo più semplice per completare una serie di attività quotidiane che normalmente svolgerebbero manualmente.

Un altro modo semplificato per facilitare la vita degli anziani e la loro routine è l’impostazione di più allarmi durante il giorno per svegliarsi, preparare i pasti e andare a letto. Ogni allarme può essere personalizzato, quindi è più facile identificare a cosa serve una sveglia specifica. Forse è un modo semplificato di utilizzare un assistente virtuale, ma per alcuni anziani ciò può comunque essere molto utile.

3- Altoparlanti intelligenti e anziani con problemi di mobilità

Gli altoparlanti intelligenti come Google Nest e Amazon Echo possono automatizzare più attività nel contesto domestico, rendendo più facile per gli anziani (e non) con problemi di mobilità vivere in modo indipendente. Poiché i problemi di mobilità rendono difficile spostarsi senza fatica, gli altoparlanti intelligenti consentono agli anziani di spegnere le luci che si erano dimenticati di spegnere, chiudere la tendina della finestra, e cerca nel Web, il tutto comodamente senza doversi muovere.

Un’altra caratteristica interessante fornita da questi altoparlanti intelligenti è la possibilità di ordinare i prodotti della spesa senza bisogno di un computer. A condizione che i loro dettagli siano già collegati all’altoparlante intelligente, possono chiedere ad Alexa di “ordina le bustine di tè“, ad esempio. Questo aiuta gli anziani con problemi di mobilità a fare acquisti senza dover sforzare il proprio corpo per uscire di casa, rendendolo ancora una volta il dispositivo perfetto per la loro età e condizione fisica.

Migliori altoparlanti intelligenti

 

4- Altoparlanti e non vedenti

Gli altoparlanti intelligenti a comando vocale sono un’ottima alternativa anche per chi è ipovedente. Come accennato in precedenza, questi prodotti sono dispositivi vivavoce che gli utenti possono controllare semplicemente parlando. Ciò crea una situazione molto più semplice per gli utenti ipovedenti poiché non hanno bisogno di guardare uno schermo e digitare per trovare informazioni di qualunque tipo. Lo speaker li ascolterà e risponderà prontamente alla loro richiesta.

Poiché le persone ipovedenti potrebbero non essere più in grado di regolare le stazioni alla radio o scegliere il loro CD preferito da ascoltare, gli altoparlanti smart possono fornire ciò che cercano: con servizi di streaming come Apple Music, Amazon Music e Spotify, il loro altoparlante intelligente sarà in grado di riprodurre qualunque tipo di brano.

5- Tecnologia e compagnia

Sfortunatamente, molti anziani trascorrono le loro giornate da soli a causa di limitazioni fisiche, perché sono vedovi o vivono troppo lontani dalla famiglia. In ognuno di questi casi, un prodotto di questo tipo è un’ottima idea per avere una qualche minima forma di compagnia.

Poiché gli altoparlanti smart vengono creati con una propria forma di personalità, gli anziani sono in grado di conversare, giocare e cantare canzoni con i loro dispositivi. Anche se non sono esseri umani e la loro compagnia non è paragonabile a quella di qualcuno in carne ed ossa, le personalità di questi altoparlanti intelligenti possono aiutare a far sentire meno sola una persona.

Un dispositivo Google Home

Perché gli altoparlanti smart sono perfetti per gli anziani

Mentre una parte degli anziani fa del proprio meglio per adattarsi al mondo tecnologico in rapida evoluzione, alcuni la trovano questo tipo di esperienza molto stressante. In questo contesto storico dunque, questo tipo di dispositivo può costituire un vero e proprio supporto per chi ha difficoltà a gestire le novità.

Gli speaker intelligenti offrono agli anziani un modo per gestire molte delle routine giornaliere mantenendo le mani libere, il che è un vantaggio da non sottovalutare. Con un solo comando vocale, questii possono aiutare gli anziani non vedenti o le persone con problemi di mobilità, oltre a fornire loro un compagno che gli tiene compagnia.

Fonte: Makeofus

Potrebbero interessarti
Dispositivi smartDomotica

Come rimuovere dall'app Google Home i dispositivi smart

Dispositivi smartDomoticaGuide e How-To

Come ripristinare le impostazioni di fabbrica di Amazon Echo Dot

Dispositivi smartDomoticaGuide e How-To

8 trucchi per utilizzare al meglio HomePod mini

Consigli per gli acquistiDispositivi smartDomotica

Le migliori smart plug compatibili con Alexa e Google Home