Consigli per gli acquistiIntrattenimento

Vale la pena acquistare una TV 4K nel 2022?

smart tv

È ormai possibile affermare che i televisori 4K sono un tipo di dispositivo che si è diffuso velocemente nelle case degli italiani, anche grazie all’uscita nel 2018 delle varianti 4K di PS4 e Xbox One. I televisori in 4K hanno il quadruplo dei pixel di quelli Full HD e questo gli permette di trasmettere immagini che risultano più vivide, nitide e dettagliate. Come ormai è noto in Italia dal mese di marzo verrà attivata la nuova codifica MPEG-4 per la trasmissione dei programmi delle emittenti televisive nazionali, questo significa che tutti i canali potranno essere visualizzati solo da televisori o decoder in grado di supportare l’alta definizione (HD). Questo ha spinto molte persone a vagliare la possibilità di acquistare un nuovo televisore e a trovarsi davanti all’occasione di portarsi a casa una TV 4K. Ma quali sono le caratteristiche principali di questi televisori? E da cosa si differenziano rispetto ai precedenti?

Con questo articolo vogliamo fornire una breve guida ai televisori 4K, riportando le loro principali peculiarità per capire se vale davvero la pena acquistare una TV 4K nel 2022.

Samsung tv 4k

 

Caratteristiche e prezzo delle TV 4K

Una tra le prime cose che è possibile notare in merito ai televisori 4K è il prezzo. Questi dispositivi sono abbastanza economici dato che è possibile trovare una TV Samsung 4K entry-level (oltre 40 pollici) ad un prezzo di circa 500-600 euro.

Altri dettagli chiave da considerare sono:

  • Frequenza di aggiornamento (più alta è, meglio è)
  • Compatibilità HDR
  • OLED vs LED vs LCD vs QLED
  • Rapporto di contrasto (più alto è, meglio è)

Tieni conto che un televisore Full HD ha una risoluzione di 1920 x 1080 pixel, mentre quello in 4K di 3.840 pixel in orizzontale e di 2.160 pixel in verticale, per un totale di circa 8,3 milioni di pixel. Ovviamente è vantaggioso acquistare un televisore 4K se ci sono a disposizione dei contenuti in 4K da visualizzare. Nel mercato ci sono sempre più servizi e dispositivi che offrono questo supporto, ma di questo ne parleremo nei paragrafi successivi. Ma cosa succede se nel tuo nuovo televisore 4K guardi dei contenuti di qualità inferiore? Grazie alla tecnologia di upscaling non avrai nessun problema. Ad esempio, se guardi dei contenuti FHD nel tuo dispositivo 4K l’upscaling ne aumenterà la risoluzione ottimizzandoli per il display di un TV 4K. In conclusione, quello che è importante sapere è che se acquisti una TV 4K stai facendo un buon investimento per il futuro dato che sarai in grado di guardare tutti i contenuti che stanno diventando sempre più velocemente lo standard.

Display

Al di là della differenza di dimensioni, ci sono diverse caratteristiche importanti da considerare sui televisori 4K. Se vuoi acquistare un televisore 4K con un budget medio potrai trovare una TV con display HDR, LCD o LED. Il televisore con questo display non avrà lo schermo più luminoso di tutti e non avrà lo stesso rapporto di contrasto che puoi trovare in televisori da migliaia di euro ma avrà un buon compresso qualità\prezzo.

HDR

L’HDR è una tecnologia diffusa non solo nel campo delle televisioni ma anche negli smartphone e negli apparecchi fotografici. L’HDR insieme con il 4K forma l’accoppiata di tecnologie più diffusa sulle televisioni moderne e sui servizi streaming come Netflix. HDR sta per High Dynamic Range (Elevata Gamma Dinamica) ed è una tecnologia che consente di visualizzare nello schermo una gamma di colori più ampia, con neri più profondi e bianchi più luminosi. In sostanza, i colori risaltano molto di più e, quindi, si ottiene un maggior contrasto. Esistono diversi standard per l’HDR, ma l’HDR10 è quello più diffuso sui televisori al giorno d’oggi e consente di avere fino a un miliardo di colori sullo schermo.

tv hdr 4k

Rapporto di contrasto

Il rapporto di contrasto è la differenza tra le tonalità bianche e nere sullo schermo. Per calcolare il rapporto di contrasto viene misurata la luminanza sia del bianco che del nero e poi il rapporto tra i due. Se un televisore ha un rapporto di contrasto di 5000:1 significa che i bianchi sono 5000 volte più luminosi dei neri sullo schermo. Maggiore è il rapporto di contrasto più profondi saranno i neri della TV e meno “polveroso” apparirà lo schermo. Da questo ne deriverà una migliore qualità dell’immagine, specialmente quando si guardano contenuti in stanze buie. Un ottimo modo per studiare i rapporti di contrasto è andare sul sito Rtings dove sono presenti diversi modelli di TV e il loro rapporto di contrasto a confronto.

LED vs OLED vs QLED

Una TV 4K entry-level avrà molto probabilmente un display a LED. (Se è un OLED per meno di €1000, allora è un prezzo sospettosamente buono e dovresti stare attento.) I pannelli LED sono solitamente retroilluminati e utilizzano una griglia di piccoli diodi a emissione di luce (LED) per produrre una gamma di colori uniforme.

L’OLED (Organic LED) è un’evoluzione del LED e vanta pixel che si illuminano con impulsi elettrici. Questo gli permette di non aver bisogno di retroilluminazione e così i neri sono “puri” poiché vengono riprodotti con pixel spenti. Attualmente LG Display è l’azienda che produce la maggior parte dei display OLED in commercio non solo per installarli nei suoi prodotti ma anche per venderli agli altri marchi del settore.

QLED (Quantum Dot Led, ovvero schermo a punti quantici) è una tecnologia specifica ideata da Samsung che in realtà ha più cose in comune con i LED che con gli OLED. La tecnologia QLED utilizza un pannello LCD retroilluminato con LED o mini LED, in più ha un filtro con nano particelle che fa risaltare i colori come più saturi. I quantum dot (o punti quantici) utilizzati, inoltre, sono inorganici, durevoli e molto più stabili.

Quanti contenuti in 4K sono disponibili?

Quando i televisori 4K sono arrivati nel mercato non c’erano molti contenuti in 4K da guardare. Per questo motivo tanti consumatori non erano sicuri di voler fare l’acquisto. Oggi il 4K sta diventando lo standard nell’hardware TV, nei servizi via cavo e in quelli di streaming. PS5 e Xbox Series X (e le precedenti PS4 Pro e Xbox One X) supportano entrambe le risoluzioni in 4K.

Moltissimi servizi supportano i contenuti 4K: dai canali TV alle piattaforme di streaming, dai lettori Blu-ray Disc ai video girati con fotocamere o smartphone. Una vasta gamma di contenuti come film e serie TV in 4K è offerta anche da vari fornitori di servizi di video on demand come Netflix, Amazon Prime, Disney Plus e Rakuten. Inoltre, chi ha un lettore Blu-ray può comodamente acquistare DVD in 4K da siti come Amazon.com. Attualmente, quindi, i contenuti disponibili in 4K sono così numerosi che il problema non si pone più.

smart tv

Smart TV 4K

Uno dei vantaggi inespressi del televisore in 4K è che essendo una Smart TV è più simile ad un computer che ad una TV normale. Le Smart TV ti consentono di scaricare centinaia di app come quelle relative ai servizi di streaming TV, ai server multimediali, ai file manager e ai giochi.

Le Smart TV basate su Android hanno Chromecast integrato che consente di trasmettere foto e video dal telefono direttamente alla TV e di solito è anche possibile collegare un controller di gioco tramite Bluetooth (particolarmente utile se trasmetti giochi in streaming dal tuo PC alla TV tramite Steam Link app). Se hai uno smartphone della Apple, invece, puoi acquistare Apple TV e avere accesso un altro catalogo di contenuti streaming.

televisore 4k

 

Conclusioni

Alla fine, dopo tutte queste informazioni, sei ancora indeciso se acquistare una TV 4K? Tutte le indicazioni che ti abbiamo fornito possono essere utili se vuoi cambiare la tua TV ora perchè permettono di capire la strada che sta prendendo questo mercato. Il 4K è una tecnologia matura, economica al livello base e sbalorditiva a prezzi più alti (sebbene non astronomici). Ora ci sono molti contenuti in 4K, soprattutto online, e i vantaggi di avere una Smart TV in 4K sono incalcolabili.

Potrebbero interessarti
IntrattenimentoTempo liberoVideo

Come ripristinare le impostazioni di fabbrica di un dispositivo Roku

IntrattenimentoVideo

Cos'è la gamma di colori gamut?

AudioGuide e How-ToIntrattenimento

Come utilizzare HomePod e HomePod mini con Apple Music

IntrattenimentoTempo liberoVideo

Quali sono i problemi più fastidiosi di Netflix e come risolverli