Illuminazione

Come controllare le luci di casa con Alexa

Un dispositivo compatibile con Amazon Alexa

Chiunque abbia in casa un Amazon Echo, solitamente non vuole limitarsi a chiedere le previsioni del tempo al proprio dispositivo. L’assistente virtuale infatti, offre una serie pressoché sconfinata di possibilità per poter gestire la propria abitazione e gli elettrodomestici in essa presenti.

Controllare le luci con Alexa, dunque, appare come uno degli utilizzi più comuni, vista la capacità dell’assistente virtuale di gestire luci (sia singole che in gruppi) usando particolari impostazioni e routine.

In questo articolo andremo proprio a capire come l’assistente virtuale può interagire in tal senso con l’hardware. Andando più nello specifico, approfondiremo le configurazioni da effettuare con Alexa, sia tramite piattaforma iOS che Android.

assistente virtuale luci

Cosa è necessario per controllare le luci con Alexa

Ancor prima di scendere nei dettagli però, è bene capire cosa sia necessario per controllare le luci in maniera efficiente. Nello specifico, è indispensabile avere a disposizione:

  • uno smart plug o
  • una lampadina intelligente o
  • un interruttore a parete intelligente o
  • un dispositivo con Alexa integrata o l’app Alexa

È necessario almeno un componente hardware di questo elenco compatibile con Alexa prima di poter controllare una luce.

Per quanto concerne il software, è bene avere a disposizione l’ultima versione dell’app Alexa e/o Amazon Echo o un altro dispositivo con Alexa integrato. Alexa funziona con la maggior parte di lampadine intelligenti presenti sul mercato. L’alternativa è rivolgersi direttamente a interruttori intelligenti.

Come si accendono le luci, Alexa?

Qualunque sia il metodo utilizzato, il modo per controllare luci, spine e interruttori compatibili con Alexa è praticamente identico. Per iniziare, è necessaria l’app Alexa: questa risulta disponibile su tablet Android, iOS e Amazon Fire.

Prima di poter accendere una luce, è necessario installare e configurare la lampadina, la spina o l’interruttore. Ciò avviene tramite il suddetto software e seguendo questi passaggi:

  • Tocca Dispositivi, voce situata in ​​basso a destra
  • Premi sull’icona + in alto a destra
  • Seleziona Aggiungi dispositivo
  • Scegli la tipologia di dispositivo che vuoi configurare
  • Individua la marca dall’elenco
  • Segui le istruzioni sullo schermo

In genere, è richiesta la creazione di un account presso il sito del produttore dell’hardware: successivamente sarà possibile collegare tale account all’account Amazon personale per autorizzare l’app.

Una volta impostati i settaggi della spina, dell’interruttore o della luce, l’oggetto dovrebbe apparire nella schermata Dispositivi nell’app Alexa.

Nota bene: il consiglio è di rinominare il dispositivo con un nome descrittivo, facile da ricordare e abbastanza semplice da comprendere per Alexa. A tale scopo, bisogna selezionare il dispositivo nell’elenco, quindi toccare l’icona a forma di ingranaggio (in alto a destra) e infine la voce Modifica nome.  È meglio usare nomi brevi, possibilmente di una sola parola, per facilitare la comprensione da parte dell’assistente.

Per accendere una luce con Alexa, il comando più semplice è:

“Alexa, attiva nome della luce

Se la tua luce o interruttore è dimmerabile, è possibile impartire ordini più specifici come:

Alexa, rendi la luce anteriore viola

Alexa, oscura il soggiorno

Alexa, rendi la cucina più luminosa

Come controllare gruppi di luci

Controllare dei gruppi di luci può risultare estremamente utile quando si hanno più luci in una stanza o in una parte della casa. È così possibile, tramite un solo comando, illuminare una porzione di abitazione senza particolari problemi. In tal senso, la procedura è la seguente:

  • Vai in Dispositivi nell’app Alexa
  • Tocca l’icona +, in alto a destra
  • Seleziona Aggiungi gruppo
  • Scegli tra i nomi predefiniti o aggiungi un nome personalizzato per il gruppo
  • Tocca i dispositivi che desideri far parte del gruppo
  • Seleziona SALVA

Risulta possibile anche aggiungere un dispositivo Amazon Echo al gruppo. Ciò può essere molto utile per chi ha più di un Eco in quanto consente, ad esempio, di entrare nel soggiorno e dire “Alexa, accendi le luci” con l’assistente virtuale che capirà cosa si intende con tale comando.

Yeelight Smart LED Bulb

Yeelight Smart LED Bulb

Risulta possibile gestire l’accensione o lo spegnimento delle luci in base a un programma?

Tra le varie possibilità per controllare le luci con Alexa, esiste anche quella di gestire l’accensione programmata delle stesse. L’utente infatti, può creare tutte le routine che desidera sia per singole luci che per gruppi interi.

Per creare una nuova routine, è necessario toccare le tre linee in alto a sinistra dell’app o scorrere verso sinistra per aprire il menu principale. A questo punto, basta tocca Routine e poi l’icona + (che appare sotto, seconda a sinistra). A questo punto tocca nuovamente + e scegli quale tra i cinque trigger è più adatto a te.

Successivamete seleziona accanto a At Time e scegli l’orario in cui le luci si accenderanno o spegneranno. Se si vuole che questo si ripeta in determinati giorni, tocca Seleziona accanto a Ripeti per scegliere le giornate. A questo punto è possibile premere su Avanti.

A questo punto verrai reindirizzato sulla schermata NUOVA ROUTINE in cui devi toccare + accanto ad Aggiungi azione. Dall’elenco, fai tap su Smart Home, quindi seleziona Dispositivo di controllo o Gruppo di controllo a seconda che si desideri accendere solo una luce o più contemporaneamente.

Se si desidera che le stesse luci si spengano in un secondo momento, è possibile creare un’altra routine con una pianificazione impostata su un orario successivo a quello in cui le luci sono settate per accendersi. Questa volta però, è necessario toccare il cursore per “spegnere” sullo schermo che dice Power. Una volta salvata la nuova routine, le luci si accenderanno e si spegneranno alle ore impostate.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
ArredoConsigli per gli acquistiGuide e How-ToIlluminazione

Migliore lampadina smart del 2021: Guida all'acquisto

ArredoConsigli per gli acquistiIlluminazione

Migliori pannelli LED per la tua casa: Nanoleaf e alternative

ArredoIlluminazioneRecensioni

Recensione Nanoleaf Canvas: i pannelli LED modulari e touch

ArredoIlluminazione

I migliori interruttori luce smart del 2021 | Guida all'acquisto