Consigli per gli acquisti

Quali sono i migliori ferri da stiro sul mercato?

i migliori ferri da stiro

Selezionare i migliori ferri da stiro tra i tanti modelli disponibili sul mercato è tutt’altro che semplice. Quello che, di fatto, è uno degli elettrodomestici più classici risulta infatti anche un dispositivo notevolmente migliorato negli ultimi anni.

Se pensiamo ai ferri da stiro utilizzati solo fino a una ventina di anni fa, i prodotti contemporanei appaiono estremamente diversi. Non si tratta solamente di una questione di materiali, di peso e di maneggevolezza, ma di un impiego massiccio della tecnologia. Al giorno d’oggi infatti, i modelli sul mercato presentano svariate funzionalità avanzate, in grado di rendere particolarmente agevole l’utilizzo dell’elettrodomestico in questione.

In questo articolo cercheremo di mettere ordine all’interno del settore, individuando le caratteristiche che fanno di un ferro da stiro un ottimo prodotto. Una volta ben chiari i parametri di scelta, ci focalizzeremo sui veri e propri modelli, fornendone una breve descrizione.

Nei giorni scorsi vi abbiamo anche parlato dei migliori ferri da stiro a caldaia: rispetto ai ferri normali hanno un costo superiore ma l’autonomia e le caratteristiche tecniche sono decisamente superiori.

ferro da stiro-2

I migliori ferri da stiro sul mercato: i parametri per una scelta saggia

Come determinare la bontà o meno di un ferro da stiro? Al giorno d’oggi, basarsi esclusivamente sul marchio è un errore madornale. Al di là dei brand storici infatti, esistono una serie di marchi emergenti in grado di offrire buona qualità a prezzi contenuti.

Per poter dunque fare una scelta oculata, è indispensabile valutare il prodotto a 360 gradi. Prima di scendere nei dettagli però, è bene ricordare che i modelli si suddividono in due macro categorie, la cui scelta costituisce già una prima scrematura.

La prima tipologia che analizzeremo, sono i ferri da stiro a serbatoio interno. Questi modelli, generalmente, presentano una maggiore maneggevolezza e compattezza rispetto alla concorrenza. La silenziosità e l’efficacia in fase di riscaldamento dell’acqua, sono altre peculiarità legate a questo tipo di dispositivo. Nonostante questi innegabili pregi, la struttura stessa dei modelli a serbatoio interno presenta alcune limitazioni, principalmente legate all’autonomia.

Tali prodotti dunque, possono essere ideali per chi ha una mole di lavoro piuttosto contenuta, mentre risultano difficili da gestire per chi deve provvedere ai vestiti di una famiglia piuttosto numerosa.

I ferri da stiro con caldaia sono dispositivi più massicci, che presentano una struttura meno maneggevole. A livello di autonomia e potenza però, surclassano nettamente la concorrenza con serbatoio integrato. Come è facile intuire, non esiste una scelta più o meno giusta a prescindere: il contesto, determina quale delle due filosofie sia più adatta al singolo utente.

Fatta questa premessa, è possibile analizzare quali siano le caratteristiche che determinano la qualità di un elettrodomestico di questo tipo.

Potenza

Una caratteristica fondamentale per scegliere un ferro da stiro degno di tale nome e la potenza dello stesso.

La potenza di un prodotto facente parte di questa categoria, permette di scaldare l’acqua velocemente e dunque una produzione rapida e continua di vapore. Ciò rende la stiratura più fluida e rapida. La potenza, viene espressa in Watt e, tenendo presente questa unità di misura, un ferro da stiro con 2000 Watt viene considerato già di buona qualità.

Ovviamente, vanno poi fatti i conti con i consumi per trovare un giusto compromesso tra potenza e impatto sulla bolletta. In ogni caso, funzioni come auto-spegnimento o comunque soluzioni in ottica risparmio energetico, permettono di contenere in maniera sostanziale il consumo dei modelli più avanzati.

Gestione del vapore

La gestione del vapore è una caratteristica fondamentale per individuare quali sono i migliori ferri da stiro sul mercato. Attraverso l’utilizzo del vapore infatti, tale elettrodomestico compie il proprio lavoro, eliminando le pieghe presenti sui vestiti.

Tutti i modelli sul mercato hanno uno o più bottoni per gestire il vapore. Questo viene erogato con diversi principi che vanno a influenzare in maniera più o meno sostanziale il lavoro dello stesso:

  • Erogazione continua, ideale per i lavori più fluidi e dunque per trattare vestiti di dimensioni abbastanza elevate. Si tratta di uno standard particolarmente diffuso.
  • Colpo di vapore, questa modalità permette di agire con il vapore attraverso brevi getti. Con la pressione del tasto è possibile emettere getti in grado di intervenire efficacemente anche sulle pieghe più difficili.
  • Getto verticale, si tratta di un’esclusiva di alcuni modelli particolari, utilizzati per trattare tende o comunque tessuti estremamente vasti. I ferri da stiro che se ne avvalgono possono agire anche su giacche o simili che sono inserite in stampelle.

ferro da stiro elettrodomestico

Maneggevolezza

Torniamo dunque a parlare di maneggevolezza, andando ad approfondire tale concetto. Se il peso risulta un fattore determinante in tal senso, non è l’unico da prendere in seria considerazione.

Sotto questo punto di vista, per esempio, assume un peso specifico di tutto rispetto anche la tipologia di impugnatura. Se questa risulta ergonomica e antiscivolo, le operazioni di stiratura possono giovarne notevolmente sia per quanto riguarda la rapidità di lavoro, sia per quanto concerne la sicurezza dell’utente.

Anche la presenza del cavo o meno può essere un fattore importante. In tal senso, molte persone preferiscono i modelli cordless che offrono una libertà d’azione pressoché totale. Essi sfruttano una base di ricarica per poter funzionare senza l’ingombro di un filo.

Gestione di acqua e calcare

Chiunque vuole utilizzare un qualunque tipo di ferro da stiro, dovrà per forza avere a che fare con acqua e calcare.

Per ovvie ragioni, la capienza del serbatoio è un parametro fondamentale in fase di scelta o meno di un elettrodomestico di questo tipo. Spesso, più capienza va anche a determinare una minore maneggevolezza e dunque, in tal senso, è bene trovare un compromesso tra le due caratteristiche.

Per quanto concerne la lotta al calcare,  i migliori ferri da stiro offrono ottime soluzioni in questo contesto. Il serbatoio infatti, per sua natura, è soggetto alla formazione di calcare dopo svariati utilizzi. Alcuni modelli offrono soluzioni integrati, in grado di prevenire problemi di questo tipo. Ovviamente, sempre nel contesto delle funzioni in ottica acqua/calcare, non mancano eventuali e gradevoli aggiunte come sistemi antigoccia nonché accessori extra che si integrano con il ferro da stiro.

I migliori ferri da stiro sul mercato

Dunque possiamo finalmente focalizzarci sui modelli veri e propri, andando a vedere cosa può offrire questo settore ai comuni consumatori.

Ferro da stiro a vapore KotiCidsin

ferro da stiro KotiCidsin

Cominciamo subito con un modello che, a dispetto di un marchio poco conosciuto, ha saputo imporsi in questo settore. Si tratta del ferro da stiro a vapore KotiCidsin, un modello da 2400 Watt che, dal momento dell’accensione, impiega meno di 30 secondi per cominciare ad emettere vapore. Il serbatoio è da 300 ml, dunque negli standard del settore, mentre il getto in questione risulta di 180 gr. al minuto, dimostrandosi dunque all’altezza della situazione.

Il modello proposto da KotiCidsin presenta una piastra in ceramica larga a forma di U, in grado di scorrere con estrema facilità sugli indumenti, rendendo dunque il ferro pratico e veloce nel suo lavoro. A dispetto di un prezzo molto basso, questo elettrodomestico propone agli utenti alcune soluzioni interessanti anche per quanto riguarda funzioni extra. Per esempio, è presente un sistema anti-gocciolamento piuttosto efficace. Il sistema anti-calcificazione invece, riesce a contrastare efficacemente il calcare, prolungando notevolmente la vita del ferro da stiro.

Visto il rapporto prezzo-qualità di questo prodotto, esso entra a pieno diritto nella lista dei migliori ferri da stiro.

Ferro da stiro a vapore Beautural

Ferro da stiro Beautural

Con il ferro da stiro a vapore Beautural, ci si focalizza su un dispositivo con alcune funzioni più avanzate.

Già a una prima e superficiale visione, spicca senza ombra di dubbio il display LCD digitale con 9 modalità predefinite per la gestione di vapore, da utilizzare in base ai tessuti da lavorare. Che si tratti di nylon, seta, lana, cotone, jeans o biancheria, il prodotto Beautural offre delle soluzioni personalizzati ed efficienti. Anche sotto il punto di vista di potenza, questo modello è sorprendente, raggiungendo i 2.400 Watt e superando così la media del settore.

La doppia piastra rivestita in ceramica, dotata di un super fondo liscio, permette uno scivolamento perfetto su qualunque tipo di materiale. Allo stesso tempo, la stiratura risulta estremamente efficace anche sulle pieghe più ostinate. Ovviamente, non può mancare un sistema anti-calcare, in grado di pulire e rimuovere automaticamente i depositi di calcare per prolungare il ciclo vitale del ferro da stiro.

Da segnalare anche la presenza di un sensore di sicurezza automatico, che spengono automaticamente il ferro se questo non viene spostato ogni tot di tempo. In questo modo si evita ogni qual si voglia tipo di bruciatura dei tessuti affrontati.

Ferro da stiro verticale Aerb

Aerb ferro da stiro verticale

Nella lista dei migliori ferri da stiro, è giusto collocare anche un modello verticale. Il prodotto proposto da Aerb, in tal senso, offre una delle migliori soluzioni in questa nicchia di mercato.

Questo presenta una potenza pari a 800 Watt, con una velocità di riscaldamento dell’acqua/vapore che si compie in 25 secondi. Il serbatoio in dotazione (rimovibile) può contenere 120 ml, garantendo dunque circa una decina di minuti di vapore per ogni singola carica. Seppur queste specifiche tecniche non fanno gridare al miracolo, va pur sempre tenuto conto che si tratta di un modello verticale e dunque diverso dai classici ferri da stiro.

Il modello di Aerb presenta una protezione contro eventuali surriscaldamenti, il che rende tale ferro da stiro estremamente sicuro. Di fatto, grazie all’effetto stirante, sterilizzante e umidificante, esso è in grado di trattare con efficacia prodotti in tessuto come vestiti, tovaglia, tende, tappezzerie e tanto altro. Visto anche il prezzo accessibile, questo modello risulta uno dei più appetibili nell’ambito dei ferri da stiro verticali.

Braun TS 735 TP

Braun TS735TP

Presentiamo dunque un modello finalmente collegato a un brand particolarmente conosciuto, ovvero Braun TS 735 TP. Prodotto dall’azienda tedesca, questo prodotto si presenta con una potenza pari a 2400 Watt, che viene sprigionata attraverso tre aree attive sulla piastra.

Il serbatoio da 400 ml, abbinato al super colpo/vapore orizzontale e verticale da 170 g/minuto, garantiscono una notevole efficacia su qualunque tipo di tessuto si tratti. Il vapore è gestibile da 0-50 g/minuto, per poter gestire la stiratura secondo le proprie esigenze specifiche. Non può mancare in un modello di questo tipo anche un sistema anti-calcare in grado di estendere notevolmente la longevità del ferro da stiro.

L’utilizzo massiccio di acciaio inossidabile e l’ottimo design, vanno a completare il modello proposto da Braun che, di fatto, entra con una certa decisione nella lista dei migliori ferri da stiro sul mercato.

Ferro da stiro Rowenta DW6010

Rowenta DW6010

Un ferro da stiro può essere funzionale e al contempo accattivante sotto il punto di vista estetico? Rowenta DW6010 sembra riuscire perfettamente in questo intento, offrendo un prodotto dal design unico nel suo genere.

Al di là di ciò che è la semplice piacevolezza visiva, il modello Rowenta si presenta anche estremamente prestante. A testimonianza di ciò, vi è una potenza pari a 2.400 Watt, in grado di scaturire un getto di vapore da 180 g/min. Nonostante ciò, la modalità Eco permette di ottenere un risparmio energetico del 30%. La piastra Microsteam 400 permette di ottimizzare la distribuzione del vapore, rendendo ancora più efficace il lavoro di Rowenta DW6010.

Come appare quasi scontato, non mancano poi le funzioni extra, come il sistema anti-calcare e la funzione anti-goccia, utile per evitare versamenti di acqua sul tessuto. Il serbatoio da 300 ml, garantisce una discreta autonomia a un prodotto efficace e al contempo bello a vedersi.

Non perderti i nostri approfondimenti sulla casa, domotica ed elettrodomestici, segui il nostro canale Telegram: t.me/casahitech
banner telegram offerte
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquisti

Migliori frigoriferi del 2020: Guida all'acquisto

Consigli per gli acquistiElettrodomestici

Migliori robot aspirapolvere per la pulizia della casa | Guida all'acquisto

Aspirapolveri e puliziaConsigli per gli acquistiElettrodomestici

I migliori robot aspirapolvere e lavapavimenti del 2020

ClimatizzazioneConsigli per gli acquistiElettrodomestici

I migliori ventilatori da scrivania | Guida all'acquisto