Consigli per gli acquistiDispositivi smartDomotica

Migliori interruttori WiFi e Relè | Guida all’acquisto

Interruttore meross

cosa sono e a cosa servono gli interruttori WiFi e relè? Queste componenti, seppur relativamente semplici, sono la base di ciò che è la domotica. Si tratta di prodotti molto popolari, con numerosi brand e modelli presenti sul mercato, che possono essere facilmente integrati in una casa smart anche piuttosto basilare.

Questi dispositivi possono essere inseriti in vari contesti. Si spazia dalla classica gestione delle luci, fino all’apertura delle porte del garage, senza dimenticare le tapparelle. Insomma, prodotti duttili e capaci di integrarsi in qualunque contesto.

In questa guida all’acquisto approfondiremo questo tipo di prodotto, cercando di comprendere come fare la migliore scelta possibile in fase di acquisto.

interruttori wifi

Come scegliere interruttori WiFi e relè

Un interruttore WiFi gestisce l’attivazione o meno di un altro dispositivo, in maniera similare a un comune interruttore. A differenza di questo però, grazie alla tecnologia wireless, esso permette anche di gestire tale funzione attraverso un’applicazione per smartphone.

Ciò, come è facile comprendere, presenta un notevole vantaggio. Per esempio, è possibile accendere o spegnere le luci del bagno senza muoversi dal divano, o persino agire in tal senso quando ci si trova fuori casa. Non solo: nella maggior parte dei casi è possibile anche impostare dei programmi automatici per gestire il termostato di casa in base all’orario o comunque per gestire in maniera smart un particolare aspetto dell’abitazione.

Di seguito, andremo ad esaminare le principali caratteristiche di cui tenere conto prima di acquistare un dispositivo di questo tipo.

Compatibilità

La tua casa utilizza Amazon Alexa o Google Assistant come assistente vocale? Questa differenza può essere essenziale per determinare quale prodotto scegliere o meno. Non tutti gli interruttori WiFi e Relè sul mercato funzionano in egual misura in entrambi gli ambienti. Non solo: alcuni sono compatibili con entrambi i sistemi, ma riescono a dare il meglio solo con uno di essi.

Lato compatibilità poi, va tenuto conto anche dell’app che gestisce il dispositivo. In tal senso, la maggior parte di prodotti funziona egregiamente sia con sistemi Android che su iPhone, ma è sempre bene dare uno sguardo ai requisiti prima di procedere con un acquisto in maniera imprudente.

Software e funzioni

Abbiamo citato l‘app mobile, chiave della gestione di un interruttore WiFi. Dare uno sguardo a quali funzioni offre un’app non è pignoleria, ma un modo per capire fin dove ci si può spingere.

Quante più impostazioni si possono modificare e gestire, quanto più l’interruttore è personalizzabile e adattabile non solo a lavori “base” come l’accensione e lo spegnimento delle luci di casa. Ovviamente molto dipende dall’uso che intendi fare di questo prodotto.

WiFi

Ovviamente, la gestione del WiFi è fondamentale in questo contesto. Attualmente esistono reti wireless con frequenza 5 GHz, ma molti dispositivi (inclusi gli smartphone) utilizzano ancora quella 2,4 GHz.

Gli interruttori WiFi non fanno eccezione a questa regola ma, per utilizzarli nel miglior modo possibile, è necessario dare un piccolo sguardo a quale tipo di collegamento utilizzano. Per non ritrovarti con un prodotto inutilizzabile a causa di limiti della linea (o del sovraccarico della stessa) è bene fare un po’ di attenzione prima dell’acquisto.

Interruttore WiFi o relè?

Prima di procedere con i modelli più interessanti, è bene fare una distinzione tra ciò che è un interruttore e un relè WiFi. Questi infatti, lavorano in maniera simile ma non identica.

Un interruttore WiFi viene installato su muro, risultando visibile anche esternamente grazie alla tipica placca. Quest’ultima, come da prassi, offre all’utente una serie di comandi che risultano l’evoluzione di quelli di un comune interruttore (solitamente ON/OFF).

Quando invece si parla di un relè, questo non offre comandi o strutture esterne. Di fatto, non ha componenti con cui l’utente può interagire fisicamente ma, per essere gestito, necessita per forza di cose dell’ausilio del già citato software.

Migliori interruttori WiFi e relè per una casa domotica e smart

Andiamo dunque ad analizzare i singoli prodotti disponibili sul mercato.

Interruttore meross

Interruttore meross

Cominciamo la lista con un prodotto dal costo contenuto, ma non per questo meno interessante di altri.

L’interruttore smart meross infatti, è realizzato con un materiale particolarmente resistente al fuoco ed è dotato di diverse certificazioni che ne attestano gli alti standard a livello di sicurezza. La gestione dell’interruttore può avvenire tramite sistemi Android e iOS, con piena compatibilità ad Amazon Alexa, Google Assistant e IFTTT.

Le funzioni disponibili sono timer, impostazioni di routine per l’autospegnimento e altre soluzioni simili. La facilità di installazione e l’assistenza, rendono il prodotto firmato meross uno dei più interessanti nell’ambito entry level.

Acemax Sonoff Smart

rele sonoff

Parliamo di un prodotto che rientra nella categoria dei relè. Acemax Sonoff Smart è un prodotto poco ingombrante e facile da installare, capace di risultare discreto in qualunque tipo di contesto abitativo.

Esso permette di gestire dispositivi attraverso Amazon Alexa accendendo e spegnendo con un semplice comando vocale qualunque tipo di dispositivo con cui sia collegato. La compatibilità con sistemi come NEST e IFTTT rendono Acemax Sonoff Smart un prodotto piuttosto duttile e capace di essere gestito anche attraverso mobile sia con sistemi iOS che Android. Tra le funzioni proposte all’utenza spicca l’impostazione degli orari, il conto alla rovescia e lo spegnimento programmato. Il tutto gestibile con estrema semplicità.

Infine, ennesima attrattiva del prodotto firmato Sonoff, è senza ombra di dubbio il costo estremamente contenuto.

Interruttore FOONEE

Interruttore FOONEE

Quando si parla dell’interruttore FOONEE, si fa riferimento a uno strumento alquanto interessante, capace di interagire in maniera completa con Amazon Alexa e Google Home attraverso la linea WiFi.

Tra le varie funzioni offerte, spiccano timer, conto alla rovescia ma soprattutto il controllo “multi-player”. Questo consente di controllare gli interruttori WiFi attraverso vari telefoni. A sua volta, uno smartphone può agire su più interruttori FOONEE distribuiti per la casa.

Pratico da installare, questo dispositivo touch supporta una potenza massima di 2.200 Watt, risultando pienamente compatibile con la maggior parte di luci, lampade ed elettrodomestici in commercio. L’interruttore a muro di cui stiamo parlando è controllabile da remoto con l’app eWeLink, potente e facile da gestire.

Interruttore intelligente 4CH Pro R3

4CH Pro R3

L’interruttore intelligente 4CH Pro R3 rappresenta un dispositivo piuttosto avanzato. Esso infatti, permette di accendere e spegnere dispositivi elettrici direttamente attraverso lo smartphone, grazie alla compatibilità con la già citata app eWeLink.

Non solo: esso può essere abbinato anche al pratico telecomando RF 433 MHz. Lato software, è possibile programmare ben 8 timer singoli o ripetuti, conto alla rovescia e spegnimenti programmati. I timer così impostati, funzionano autonomamente, anche in caso di mancanza di linea.

Lato compatibilità, va segnalato come l’interruttore intelligente 4CH Pro R3 funzioni agevolmente con Alexa e Google Assistant, oltre che con il sistema IFTTT. Il controllo tramite app è condivisibile con altri smartphone: di fatto una soluzione che si adatta perfettamente anche all’ambito familiare.

Interruttore KKmoon

Interruttore KKmoon

Focalizziamoci dunque su un prodotto che strizza l’occhio alla fascia alta di questo mercato. L’interruttore smart KKmoon infatti, è una soluzione discreta, capace di far risparmiare spazio e di non dare nell’occhio.

Tramite l’app, è possibile gestire lo smartphone come un vero e proprio telecomando, gestendo i dispositivi a cui l’interruttore è collegato anche se ci si trova dall’altra parte del mondo (a patto di avere accesso a una linea WiFi). La condivisione con più disponibili mobile e la piena compatibilità con Amazon Alexa e Google Assistant, rendono il prodotto KKmoon ancora più appetibile al grande pubblico.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
Dispositivi smartDomoticaGuide e How-To

Come controllare i tuoi dispositivi Smart home con messaggi di testo

DomoticaGuide e How-To

Come trasformare l'anello luminoso Amazon Echo in una luce notturna

Dispositivi smartDomotica

Cosa significano gli anelli colorati di Alexa

Consigli per gli acquistiDispositivi smartDomotica

Le migliori smart plug compatibili con Alexa e Google Home