Consigli per gli acquistiDispositivi smartDomotica

Le migliori stazioni meteo per una casa smart

Una stazione meteo digitale

Perché acquistare una stazione meteo domestica? Sapere quali sono le condizioni atmosferiche che ci aspettano nelle ore successive all’uscita di casa è a dir poco fondamentale al giorno d’oggi. Chi non vuole affidarsi ad una semplice app per smartphone, o alle previsioni del telegiornale, può decidere di comprare una piccola stazione meteo da utilizzare a casa per farsi le proprie previsioni del tempo e controllare moltissimi dati dell’ambiente che lo circonda.

Sapere come sarà il clima odierno e come evolverà nelle ore successive, può aiutarci a capire come organizzare la nostra giornata, il tempo libero o, più semplicemente, se portare con noi l’ombrello durante una passeggiata.

Se è vero che online è possibile individuare previsioni meteo gratuitamente e relativamente attendibili, avere in casa una stazione meteo fai da te è un plus di cui sempre più persone vogliono avvalersi.

In questa guida all’acquisto approfondiremo quindi questo argomento caro a moltissimi italiani, il tutto cercando di capire come funziona un dispositivo di questo tipo ed, eventualmente, quale scegliere tra i diversi modelli presenti sul mercato.

Una stazione meteorologica connessa a un tablet

Come scegliere una stazione meteorologica per la casa?

Si tratta di un dispositivo tecnologico composto da strumenti e sensori. Questi servono per analizzare i dati percepiti dall’esterno, andando a fornire all’utente una panoramica completa sulle condizioni meteorologiche dell’area geografica in cui sono collocati.

Se fino a qualche anno fa queste strumentazioni erano pressoché inarrivabili per i privati, al giorno d’oggi sono diventate molto più economiche e alla portata di tutti. Per molte persone, oltre ai risvolti pratici poi, questi strumenti e la loro analisi diventano col tempo poi un vero e proprio hobby. Di seguito andremo ad analizzare quali sono i parametri per scegliere un prodotto di questo tipo.

Una stazione meteorologica

Tipologia di stazione meteo

Prima di focalizzarci su altre caratteristiche, bisogna distinguere tre principali tipologie di stazioni meteorologiche per le abitazioni: analogiche, digitali e smart. Ovviamente, se intendi arricchire la tua casa smart, l’opzione consigliata è l’ultima. Riassumendo in poche parole possiamo suddividere le stazioni meteo in queste tre macro categorie:

  • Modelli analogici: sono quelli più economici e possono essere utilizzati con facilità anche dagli utenti meno esperti.
  • Modelli digitali: hanno strumenti simili a quelle analogiche ma montano anche uno schermo con cristalli liquidi e rappresentano una fase intermedia tra analogici e smart.
  • Modelli smart e connessi: gli amanti della tecnologia non possono invece trascurare l’ultima categoria, composta da stazioni meteo che possono essere integrate con i dispositivi intelligenti. Potrai, quindi, collegarle con gli altri device, come smartphone e domotica, grazie alle apposite applicazioni gratuite.

Dati rilevati

A seconda del modello di stazione, sono diverse le informazioni che possono essere estrapolate dall’ambiente circostante. Tra queste figurano solitamente:

  • temperatura ambientale;
  • direzione e la velocità dei venti;
  • precipitazioni;
  • secchezza/umidità del clima.

Inoltre, per la gioia degli appassionati di giardinaggio, questi prodotti, spesso composti da un dispositivo centrale e da uno o più sensori esterni, consentono anche di conoscere in anticipo le fasi lunari e gli orari in cui sorgerà e tramonterà il sole. Esistono modelli di stazioni meteo che possono presentare anche altre informazioni, anche se le suddette sono le più comuni.

Una stazione meteorologica digitale

Funzioni smart aggiuntive

Per ovvie ragioni, ci focalizzeremo sull’ultima tipologia di prodotti. Dopo le lampadine, le bilance e i termostati, le stazioni meteorologiche non potevano essere certamente escluse dall’importante influsso introdotto dalla domotica. Anche questi dispositivi, infatti, offrono interessantissime funzionalità smart.

I dispositivi compatibili con il comune Wi-Fi domestico, inoltre, garantiscono la massima attendibilità per quanto riguarda la quantità di precipitazioni.

Uno smartphone con le condizioni meteorologiche

Le migliori stazioni meteo del 2022

Termometro Igrometro Govee

Govee

Chi non ha particolari esigenze se non quella di contenere le spese, il termometro igrometro Govee rappresenta la miglior scelta low cost possibile.

Si tratta di un dispositivo dotato di un ampio schermo LCD, che offre dati come temperatura, umidità in tempo reale e registrazioni delle massime e minime. Le rilevazioni sono piuttosto basilari e indicano, secondo 3 livelli (asciutto, comfort, umido) la qualità dell’ambiente domestico. Il sensore offre una portata remota di 50 metri, dunque all’altezza della situazione.

Uno strumento sì basico, ma comunque con un buon bagaglio tecnologico. La stazione proposta da Govee infatti, si appoggia alla tecnologia Bluetooth, grazie anche all’app per smartphone Govee Home. Quando vi sono variazioni di umidità o temperatura, questo software riceverà una notifica direttamente dal dispositivo.

Stazione Meteo Kalawen

La stazione meteo Kalawen rappresenta un modello base, ideale per avvicinarsi al settore smart senza spendere una cifra considerevole.

Alla prova pratica, si tratta di uno strumento particolarmente semplice da usare, in grado di unire quello che è un semplice orologio a un strumento base per l’analisi del clima. Essi permette di analizzare dati come temperatura esterna e umidità, previsioni del tempo, temperatura e umidità interne, fase lunare, data, barometro oltre a una pratica funzione di sveglia.

Dotato di display LCD, la stazione meteo Kalawen offre anche un calendario digitale, oltre a una presa USB sul retro, ideale per caricare uno smartphone o un iPad. Il sensore esterno ha una portata fino a 60 metri, il che garantisce una notevole comodità per quanto concerne il rilevamento dati.

Uno strumento basico dunque, ma comunque in grado di offrire un buon livello di qualità.

Stazione YINAMA

stazione meteo YINAMA

Con la stazione YINAMA andiamo a inquadrare un prodotto decisamente più “smart”. Questo strumento infatti, si avvale di un sensore digitale che si appoggia al WiFi e a un’apposita app per smartphone per ottenere informazioni dettagliate sul clima.

Sfruttando la linea Wi-Fi 2,4 GHz infatti, questo stazione metereologica permette di ottenere dati riguardanti previsioni del tempo, velocità del vento, pressione atmosferico, coefficiente ultravioletto, temperatura e umidità. La modalità notturna proposta da YINAMA, premette di usare il prodotto anche in camera, durante le ore notturne, senza ripercussioni per quanto concerne il riposo dell’utente.

La batteria per far funzionare il dispositivo è a bottone (CR2477 3V 1000mA), mentre il corpo della stazione è caratterizzato da un design estremamente compatto e che si adatta a una casa dal design moderno ed elegante. Questo può essere agevolmente posizionato sia su un tavolo che direttamente a parete. L’alimentazione avviene attraverso cavo di ricarica USB e relativo adattatore (non incluso).

Stazione Meteo Natatmo

Il dispositivo proposto da Natatmo è considerato da molti utenti come la migliore stazione meteo sul mercato per rapporto qualità-prezzo. In questa valutazione complessiva, ovviamente, pesano le tante funzionalità smart proposte da questo prodotto.

Questo strumento è in grado di rilevare, sia in ambiente interno che esterno, dati come temperatura, umidità, qualità dell’aria, pressione atmosferica e tanti altri dati. Ogni informazione ottenuta poi, viene trasmessa direttamente sullo smartphone, con tanto di notifica quando è necessario cambiare aria in casa. Ciò è possibile grazie a un sensore che rileva i livelli di CO2 nell’atmosfera.

La stazione meteo di Natatmo permette all’utente di accedere alla stessa attraverso assistenti vocali, semplicemente con un comando. A tal proposito, tale prodotto è pienamente compatibile con Amazon Alexa, Echo e Siri. La possibilità di elaborare lo storico dei grafici dei dati ottenuti poi, fa di questo strumento ideale per appassionati di statistiche.

sainlogic FT0300

sainlogic FT0300

Chi vuole prendere molto seriamente la situazione, può avvalersi di sainlogic FT0300, un prodotto top di gamma di questo settore specifico.

Si tratta di una stazione metereologica avanzata, in grado di offrire fino a 8 canali diversi. I sensori esterni possono trasmettere a smartphone, laptop, tablet o desktop dati in tempo reale riguardanti temperatura, umidità dell’aria, pressione atmosferica, velocità e direzione del vento. Il tutto tramite un software adatto a pressoché qualunque tipo di piattaforma. Non mancano altri preziosi dati come radiazioni solari e ultraviolette, oltre a informazioni sulle fasi lunari.

La precisione delle rilevazioni, rende sainlogic FT0300ideale per chi prende sul serio la meteorologia.

Conclusione

Oggi abbiamo quindi ottenuto tutte le informazioni utili sulle stazioni meteorologiche da posizionare all’interno della propria abitazione e i migliori modelli attualmente disponibili sul mercato.

E tu hai scelto di acquistare uno di questi prodotti? O forse ne hai già provato uno o più? Raccontaci della tua esperienza nei commenti!

Potrebbero interessarti
DomoticaGuide e How-ToSicurezza

Puoi spegnere le telecamere di sicurezza quando sei a casa?

Consigli per gli acquistiDomotica

Qual è il vero costo di una smart home basata su Amazon Alexa?

Dispositivi smartDomoticaGuide e How-To

I posti peggiori in cui mettere uno smart speaker

Dispositivi smartDomotica

Sette funzioni di Alexa poco conosciute