Dispositivi smartDomotica

Gli smart speaker sono sicuri per i bambini?

camera da letto smart bambini

Utilizzare gli smart speaker con i bambini in casa può essere pericoloso? Le nuove tecnologie presentano sempre potenziali rischi che, vista la loro natura giovane, sono difficili da valutare attualmente.

Se hai bambini piccoli in casa, probabilmente non dai loro un accesso completo e illimitato a Internet. Questo comportamento è più che plausibile. Nonostante ciò, in troppi pensano che gli altoparlanti smart non siano potenzialmente pericolosi se paragonati alla rete.

A livello pratico, gli smart speaker o display intelligenti non sono poi così diversi rispetto a un classico browser web. Solo che, invece che effettuare una ricerca attraverso a tastiera, basta usare la voce. I risultati poi, non vengono mostrati ma semplicemente comunicati a voce dall’Assistente Google o da Alexa.

Quando un assistente vocale legge il risultato di una ricerca, potrebbe fornire informazioni fuorvianti o potenzialmente pericolose per l’incolumità dei più piccoli. Di fatto, gli smart speaker sono strumenti che vanno usati con grande cautela.

camera da letto smart bambini

Smart speaker, bambini e privacy

Gli smart speaker e dispositivi simili hanno molti problemi di privacy ben documentati. Queste preoccupazioni non si applicano solo agli adulti, ovviamente. Le persone presumono che tali dispositivi siano in ascolto perenne. Anche se tecnicamente è vero, non funziona come pensi.

Gli adulti sono in grado di creare e gestire propri account accettando i compromessi sulla privacy che derivano dagli assistenti vocali. In una certa misura, capisci a quali rischi vai incontro utilizzando questi dispositivi. I bambini, d’altra parte, non hanno idea di cosa sia la privacy, dunque si tratta di un argomento eticamente spinoso.

I risvolti possono essere grotteschi: Google o Amazon possono iniziare a creare un profilo su ciò che piace ai tuoi figli prima ancora che siano abbastanza grandi per usare un computer.

Cosa può fare un genitore?

Secondo quanto detto finora è chiaro che altoparlanti e display smart potrebbero non essere sicuri e rispettosi per i bambini, ma ci sono strumenti a tua disposizione per mitigare i rischi. Anche se i colossi del settore (Google e Amazon in primis) potrebbero fare molto meglio in questo ambito, propongono comunque anche delle soluzioni tutto sommato accettabili.

I dispositivi abilitati all’Assistente Google hanno qualche opzione legata alle limitazioni per i bambini. Alcuni esempi pratici? Puoi limitare gli orari e i giorni in cui i bambini possono interagire con i dispositivi e impostare filtri per i contenuti come video, musica e altro.

Amazon ha dispositivi Echo Kids Edition che includono anche sistemi di controllo da parte dei genitori. Se hai un Echo standard in casa, puoi “convertirlo” in un Kids Edition in qualsiasi momento dopo averlo acquistato. Questo è fantastico se hai già investito in alcuni dispositivi Echo in casa e solo ora ti stai ponendo come i tuoi bambini interagiranno con essi.

In fin dei conti dunque, gli smart speaker sono solo un altro strumento per collegarsi alla rete, così come una periferica più classica (monitor, tastiera e simili). Per questo motivo non vanno sottovalutati i potenziali pericoli legati all’online da parte di persone che non sono ancora in grado di valutare adeguatamente i rischi.

Potrebbero interessarti
DomoticaGuide e How-ToSicurezza

Puoi spegnere le telecamere di sicurezza quando sei a casa?

Consigli per gli acquistiDomotica

Qual è il vero costo di una smart home basata su Amazon Alexa?

Dispositivi smartDomoticaGuide e How-To

I posti peggiori in cui mettere uno smart speaker

Dispositivi smartDomotica

Sette funzioni di Alexa poco conosciute