DomoticaGuide e How-ToSicurezza

6 cose da sapere prima di installare delle telecamere di sicurezza

A sempre più persone capita di arrivare a casa la sera, dopo una lunga giornata di lavoro (o dopo le vacanze) e di trovare la porta di casa forzata. Dentro caos, devastazione e ovviamente un gran numero di oggetti più o meno preziosi mancanti.

La sicurezza domestica, mai come oggi, è a forte rischio per chiunque. Uno dei pochi modi per cercare di proteggersi è l’installazione di un sistema di sicurezza, costituito da una o più telecamere.  Prima di cominciare a piazzare prodotti di questo tipo in giro per casa o negli esterni, dovresti però fermarti e fare alcune considerazioni.

telecamera di sicurezza

Come scegliere la telecamera di sicurezza adatta alle tue esigenze

Non tutti i prodotti di questo settore sono uguali. Quando acquisti una fotocamera, devi tenere a mente quali sono le tue esigenze specifiche. Hai bisogno di una copertura interna o esterna? Hai bisogno della visione notturna? Quanto conta la qualità del video per le tue esigenze?

Rispondere a queste domande ti aiuterà a restringere le opzioni e a trovare la telecamera migliore per le tue esigenze. Scegliere il prodotto più adatto può, al contempo, ridurre i costi (tralasciando funzionalità poco utili) e rendere la tua casa più sicura.

1- Telecamere di sicurezza smart o tradizionali?

Le telecamere di sicurezza esistono da decenni. Tuttavia, i prodotti considerati “smart” sono un’innovazione relativamente nuova. Dunque, sebbene d’impulso la soluzione più recente può sembrare la migliore, è bene fermarsi un attimo e fare alcune valutazioni.

Telecamere di sicurezza tradizionali

I modelli più classici costituiscono l’opzione di base. In genere sono meno costosi e sono abbastanza facili da configurare: tutto quello che devi fare è puntare la fotocamera nella direzione in cui vuoi che effettui le telecamere e collegarla a una fonte di energia.

Tuttavia, queste telecamere di sicurezza non offrono nessuna delle funzionalità avanzate come avviene per i prodotti smart. Inoltre, non possono essere controllate da remoto, quindi dovrai essere a casa per monitorarli. In tal senso, se vuoi controllare l’abitazione quando sei in ferie o a lavoro, dovrai per forza optare per la seconda tipologia di telecamera che andremo ad affrontare.

Telecamere di sicurezza smart

I prodotti intelligenti sono l’opzione più recente e più avanzata. In genere costano un po’ di più delle fotocamere base, ma offrono molte funzionalità extra.

Ad esempio, molti modelli sono dotati di riconoscimento facciale per distinguere un membro della famiglia da un estraneo. Spesso includono anche canali audio a due vie, così puoi ascoltare e parlare con chiunque si trovi davanti alla telecamera. Puoi anche controllare la maggior parte delle fotocamere smart da remoto, al fine di tenere sott’occhio la casa anche quando non sei nelle immediate vicinanze.

Con un sacco di sistemi di sicurezza domestica smart sul mercato, può essere difficile decidere quale sia giusto per te. Ma conoscere le tue esigenze specifiche può aiutarti a trovare il sistema perfetto per la tua casa.

2- Wireless o cablate?

Una volta scelto tra le fotocamere classiche o smart, dovrai considerare se acquistare modelli cablati o con tecnologia wireless.

Telecamere di sicurezza cablate

Le telecamere cablate sono in genere più affidabili perché non c’è il rischio che il segnale venga perso o interrotto. Tuttavia queste possono essere un po’ più difficili da installare e non sono duttili come le telecamere wireless quando si tratta di posizionamento.

Una telecamera di sicurezza cablata dovrà anche essere collegata a una fonte di alimentazione, quindi dovrai tenerne conto quando scegli una posizione per l’installazione. E se qualcuno interrompe l’alimentazione dell’abitazione e il tuo sistema di sicurezza non ha un sistema di alimentazione di backup, le tue telecamere smetteranno di funzionare diventando inutili.

Telecamere di sicurezza senza fili

Le telecamere di sicurezza wireless sono molto più facili da installare perché non devi preoccuparti di far passare i cavi attraverso le pareti. Sono anche più versatili in termini di posizionamento perché puoi metterei ovunque arrivi la tua connessione Wi-Fi. La maggior parte delle telecamere di sicurezza wireless sono anche alimentate a batteria o a energia solare, quindi non devi preoccuparti in caso di mancanza di energia elettrica.

Tuttavia, queste hanno maggiori probabilità di riscontrare problemi di segnale e la qualità del video non è sempre buona come una connessione cablata. Un altro aspetto negativo è che questi dispositivi possono essere un po’ più costosi e le fotocamere a energia solare dovranno essere collocate in un’area particolarmente esposta al sole.

Migliori telecamere IP WiFi da interno

3- Da interno o da esterno?

Un’altra considerazione importante è valutare se hai bisogno di una videocamera per interni o per esterni. Se hai solo bisogno di monitorare l’attività all’interno dell’abitazione, il primo tipo sarà più che sufficiente. Tuttavia, se vuoi vedere cosa sta succedendo giusto davanti alla tua porta d’ingresso, avrai bisogno di una videocamera per esterni.

Le telecamere per esterni sono progettate per resistere alle intemperie, quindi realizzate con materiali e rivestimenti particolari. Tuttavia, possono essere un po’ più costose delle telecamere per interni.

A minacciare questi prodotti, oltre alla pioggia, sono anche gli sbalzi termici e la polvere: dunque va fatta grande attenzione alle certificazioni prima di acquistare e installare un dispositivo di questo tipo all’esterno della tua casa.

4- Archiviazione video

Quando si tratta di archiviazione video, hai due opzioni principali: cloud o locale.

Archiviazione su cloud

L’archiviazione su cloud è un’opzione eccellente se vuoi poter accedere ai tuoi filmati da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. La maggior parte dei piani di archiviazione cloud sono basati su abbonamento, quindi dovrai pagare una tariffa mensile.

Tuttavia, l’archiviazione cloud è in genere più sicura perché prevede l’adozione di server esterni. Quindi, anche se la tua fotocamera viene rubata i rotta, le tue riprese saranno al sicuro.

Memoria locale

L’archiviazione locale è una buona opzione se vuoi poter accedere ai tuoi filmati senza una connessione Internet. La maggior parte delle opzioni di archiviazione locale utilizza una scheda microSD, che puoi inserire direttamente nella fotocamera.

Lo svantaggio dell’archiviazione locale è che non sarai in grado di accedere alle tue riprese se la videocamera viene danneggiata o rubata. E se la scheda di memoria si riempie, dovrai eliminare alcuni dei tuoi filmati più vecchi per fare spazio a quelli nuovi, a meno che non disponga di capacità di sovrascrittura (che comunque è piuttosto diffusa per le telecamere di fascia medio-alta).

Migliori telecamere IP WiFi da esterno

5- Compatibilità

Un’altra cosa da tenere a mente è la compatibilità. Dovrai assicurarti che la telecamera di sicurezza che scegli sia compatibile con il contesto della tua abitazione e con con eventuali sistemi di sicurezza preesistenti.

La maggior parte di prodotti offre un’ampia compatibilità, ma è sempre meglio ricontrollare per essere sicuri. Dovrai anche assicurarti che la fotocamera sia compatibile con i tuoi dispositivi smart, come serrature intelligenti o simili (chiaramente rispetto a un forno o un frigo serve a poco in questo caso).

Con più dispositivi in grado di comunciare e un po’ di pazienza, puoi essere in grado di costruire un sistema complesso ed efficace per la sicurezza domestica.

Telecamere di sicurezza e smart home

Se hai una casa intelligente, dovrai assicurarti che la videocamera di sicurezza che scegli sia compatibile con i tuoi dispositivi già presenti nell’abitazione. In questo modo, puoi utilizzare i tuoi dispositivi intelligenti per controllare la fotocamera e utilizzarla al meglio.

Ad esempio, potresti essere in grado di visualizzare il filmato della videocamera di sicurezza sulla smart TV, se questa è collegata al tuo sistema. Potresti anche essere in grado di usare la tua voce per controllare la fotocamera, se questa è compatibile con uno smart speaker come Amazon Echo.

6- Altri consigli

Se quanto detto finora rappresenta le priorità per scegliere un modello per l’acquisto, vi sono anche altre caratteristiche da valutare. Ecco quelle principali.

Visione notturna

Se vuoi essere in grado di vedere cosa succede fuori casa di notte, allora avrai bisogno di una videocamera con visione notturna. Questi dispositivi utilizzano la tecnologia a infrarossi per fornire un’immagine nitida in condizioni di scarsa illuminazione. Questa funzione però, può influire sul prezzo del prodotto: dunque considerala solo se ne hai reale necessità.

Campo visivo

Quando scegli una telecamera di sicurezza, devi prestare attenzione al suo campo visivo. Con questo termine viene definita l’area che la telecamera può visionare.

La maggior parte delle telecamere di sicurezza ha un campo visivo compreso tra 60 e 110 gradi. Tuttavia, puoi trovare alcuni prodotti con più ampio respiro, come 180 gradi o addirittura 360 gradi.

Qualità video

La qualità video di una telecamera di sicurezza è importante, ma non è sempre il fattore più critico. Ad esempio, se stai solo usando la videocamera per vedere chi c’è alla tua porta, non hai bisogno di una con risoluzione 4K.

Tuttavia, se vuoi vedere i dettagli più particolari, come i lineamenti del viso o le targhe, avrai bisogno di una fotocamera con una risoluzione più alta.

Registrazione audio

Alcune telecamere di sicurezza sono dotate di funzionalità di registrazione audio, che possono essere un ottimo modo per scoraggiare i criminali.

Non tutte le telecamere di sicurezza sono dotate di registrazione audio, quindi è qualcosa che dovrai tenere a mente quando scegli una telecamera. Anche in questo caso, tieni presente che si tratta di una funzione che va a caricare il prezzo del prodotto: considerala dunque solo se hai reali necessità.

Riconoscimento facciale

Il riconoscimento facciale è una tecnologia più recente che sta iniziando ad apparire nelle telecamere di sicurezza. Questo può essere un ottimo modo per identificare i criminali oppure per tenere d’occhio i tuoi bambini o animali domestici.

Se stai considerando un sistema di sicurezza Google Home o simile offre una funzione di riconoscimento facciale familiare che può avvisarti quando vede una persona che non riconosce entrare nella tua abitazione.

Tuttavia, il riconoscimento facciale non è ancora perfetto, quindi valuta bene quanto può esserti attualmente utile prima dell’acquisto.

Una casa più sicura

Una telecamera di sicurezza può essere un ottimo modo per scoraggiare i criminali e mantenere la tua casa al sicuro. Tieni però presente che, da sola, può fare ben poco. In tal senso, le già citate serrature intelligenti, così come delle porte blindate o dei citofoni smart possono offrire un grado di sicurezza maggiore.

Fonte: makeuseof.com

Potrebbero interessarti
Dispositivi smartDomotica

5 motivi per utilizzare Echo Show 15 tutti i giorni

Dispositivi smartDomotica

9 funzionalità sofisticate di Amazon Echo che devi provare

Dispositivi smartDomoticaRecensioni

Recensione presa smart TP-Link P100: compratene una!

Consigli per gli acquistiDispositivi smartDomotica

I migliori dispositivi compatibili con Alexa nel 2022