CucinaElettrodomestici

Cucina smart: gli accessori per cucinare in maniera intelligente

Negli ultimi anni, la cucina smart è diventata una presenza sempre più diffusa, sia entro i confini nazionali che all’estero.

A causa dei ritmi della vita moderna (caratterizzata da tempi sempre più ristretti, faccende da sbrigare e tanto altri problemi) individuare strumenti tecnologici che possono aiutare a gestire la cucina può essere di grande aiuto.

La possibilità di gestire elettrodomestici a distanza, magari tramite uno smartphone, può far risparmiare parecchio tempo. Allo stesso modo, tenendo conto che questi prodotti si interfacciano quasi sempre con gli assistenti vocali, è possibile svolgere operazioni anche complesse semplicemente impartendo comandi a voce.

In questo contesto, vi sono una miriade di prodotti più o meno utili dei più svariati produttori. Per chi non ha un budget illimitato e vuole ottimizzare le spese dunque, è essenziale comprendere a quali dispositivi dare priorità o meno. In questo ambito infatti, si passa facilmente dall’utile a ciò che, seppur bello come concept, a livello pratico si rivela pressoché inutile.

Andiamo dunque a fare un po’ di chiarezza, analizzando alcune categorie di prodotti legati alla cucina intelligente che possono avere una reale utilità.

Guasti comuni frigorifero

Echo Show: un assistente cuoco al tuo servizio

Il nuovo Amazon Echo Show 5

Uno dei prodotti più interessanti nell’ambito di una cucina smart è senza ombra di dubbio Echo Show.

Si tratta di un dispositivo dotato di uno schermo da 8 pollici e audio stereo, capace di interfacciarsi perfettamente con l’assistente vocale Alexa. Questo prodotto offre svariate opportunità: per esempio, è possibile effettuare videochiamate o inviare messaggi anche se hai le mani impegnate e stai preparando da mangiare.

La possibilità di utilizzare Echo Show per mostrare film, serie TV, notiziari o semplicemente musica e audiolibri rendono questo strumento ottimo anche a livello di puro intrattenimento. Come già detto, l’integrazione con Alexa è totale e, attraverso questa è possibile controllare tutti gli altri dispositivi compatibili presenti nell’abitazione (come telecamere di sicurezza o sistemi di controllo per bambini).

In un contesto come quello della cucina, un uso piuttosto frequente prevede la riproduzione di video che mostrano ricette, ma anche la gestione di liste di cose da fare o della spesa. Uno strumento dunque, che può rivelarsi estremamente utile e capace di integrarsi molto bene in un contesto smart già esistente.

Friggitrici ad aria

Friggitrice ad Aria proscenic t22 smart

Anche se gli alimenti fritti sono molto ambiti, questi possono risultare piuttosto nocivi alla salute. I grassi saturi infatti, rendono cibi come frittura di pesce, patatine fritte e altri piatti simili sconsigliati per chiunque voglia seguire una dieta sana.

In commercio però, esistono dispositivi come le friggitrici ad aria che non utilizzano l’olio (o al massimo una quantità ridotta) per friggere gli alimenti. Questi dispositivi portano a risultati che, a livello di gusto, sono molto simili alle friggitrici tradizionali. E se a tutto ciò aggiungessimo un pizzico di modernità e di concetto “smart”?

I prodotti più avanzati di questa categoria infatti, possono essere collegati alla rete WiFi domestica e dunque essere attivati anche da distanza. In alcuni casi è possibile persino programmare le ricette da smartphone e, se gli ingredienti sono stati precedentemente inseriti, ritrovarsi con gli alimenti cucinati quando si torna a casa.

Per ulteriori informazioni, ricorda che abbiamo già proposto un articolo sulle migliori friggitrici ad aria.

Crock Pot e slow cooker

Crock pot

La pentola crock pot è una soluzione che va a sostituire le vecchie ventole a pressione, risultando perfette per gli alimenti che richiedono cotture lente.

Si tratta di prodotti costituiti generalmente da 3 componenti distinti:

  • un alloggiamento, dove si trovano le componentistiche elettriche ei comandi;
  • il contenitore vero e proprio, generalmente realizzato in ceramica antiaderente o materiali simili;
  • il coperchio.

Come funziona, a grandi linee, un un slow cooker? Di fatto, è possibile accendere il dispositivo al mattino e spegnerlo a mezzogiorno o persino di sera. Grazie alle impostazioni integrate, è possibile inserire al suo interno gli ingredienti e poi ritrovarsi con il pranzo o la cena già pronti.

Attraverso il funzionamento elettrico, dunque molto più sicuro rispetto alla classica fiamma, è possibile cucinare in maniera ottimale gli alimenti. Allo stesso modo, i moderni materiali permettono di mantenere un rendimento energetico più elevato rispetto alle classiche pentole.

Tra i vari modelli di crock pot sul mercato, è possibile individuare diverse funzioni e caratteristiche. Alcune presentano schermi LCD integrati, altre svariati programmi e modalità di funzionamento. Tra le caratteristiche più importanti, ovviamente, non va mai dimenticata la capienza.

Robot multifunzione

Un robot da cucina semplice

Nel contesto di una cucina smart, un robot multifunzione rappresenta uno dei dispositivi più ambiti e fruibili.

I migliori prodotti di questo settore infatti, offrono ampio raggio d’azione per gli utenti. Questi infatti, sono spesso gestibili attraverso smartphone, anche da distanza. Nella maggior parte dei casi, a patto di affidarsi a modelli relativamente moderni, è possibile integrare i robot anche in un contesto di smart home preesistente, con collegamento rispetto al relativo assistente vocale.

Al di là del lato puramente “intelligente”, vanno comunque considerati anche altri fattori legati ai robot multifunzione. Dimensione, design, capienza, potenza e funzioni specifiche di cottura sono caratteristiche da valutare attentamente prima di effettuare un acquisto avventato.

Nota bene: Kenwood KCC9060S è sicuramente uno dei robot da cucina multifunzione più avanzati e prestanti sul mercato. Nonostante ciò, non permette di interfacciarsi con alcun tipo di assistente vocale. In ogni caso, vista la sua qualità, abbiamo comunque deciso di includerlo in questa lista.

Termometri smart

termometro smart

Mantenere sotto controllo la temperatura di un alimento in fase di cottura può essere essenziale in alcuni contesti. Proprio per questo motivo, sul mercato sono disponibili dei termometri smart che, attraverso una sonda posizionata a contatto con l’alimento, inviano i dati riguardanti la temperatura direttamente su smartphone.

Si tratta di strumenti relativamente semplici ma che, per chi vuole cucinare ad alto livello, possono risultare essenziali.

Macchina del caffè connessa

Macchine da caffè manuali

Esiste qualcosa di più bello di un caffè al mattino? Sì, non doverlo preparare ma semplicemente “ordinarlo” a voce alla propria macchina del caffè. Nel contesti di una cucina smart, poter integrare un dispositivo di questo tipo può risultare molto comodo, soprattutto per chi ha molto da fare al mattino o tende spesso ad essere in ritardo.

Sul mercato esistono diversi modelli compatibili con Alexa o Google Assistente. In altri casi, la macchina del caffè viene gestita da smartphone.

Frigorifero smart

Frigorifero sempre in esecuzione

Nel contesto di una cucina intelligente, un frigorifero smart è un must.

Questi elettrodomestici infatti, possono fornire una serie di funzioni che vanno dal puramente pratico fino a sfiorare il fantascientifico. Qualche esempio? Esistono modelli capaci di individuare la posizione più adatta degli alimenti all’interno del frigo, per conservare al meglio gli stessi.

Altri modelli trasmettono, attraverso l’app per smartphone, istruzioni sull’eventuale pulizia interna e su come evitare cattivi odori. Non mancano funzioni che permettono di ottimizzare i consumi energetici, fattore molto importante visto il caro bollette. Ovviamente si tratta solo di qualche esempio, visto che ogni modello propone soluzioni diverse e interessanti.

Nonostante l’occhio sia giustamente catturato dalle funzioni smart, non vanno comunque dimenticate le caratteristiche base dei prodotti. Per esempio, la capienza resta comunque un fattore molto importante in fase di scelta.

Echo Wall Clock

Echo Wall Clock

Terminiamo la lista con Echo Wall Clock, uno strumento firmato Amazon che può rivelarsi molto utile nel contesto di una cucina smart.

Attraverso esso è possibile tenere conto dei tempi di cottura, risultando anche un ottimo orologio analogico. Con il display digitale a 60 LED, questo strumento permette di tenere sotto controllo più timer contemporaneamente. Si tratta di un’aggiunta perfetta a un qualunque dispositivo della famiglia Echo e, a livello di utilizzo, risulta alla portata di tutti.

Potrebbero interessarti
CucinaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Cosori Friggitrice ad Aria XXL L501: la migliore?

ClimatizzazioneConsigli per gli acquistiElettrodomestici

Migliori climatizzatori portatili | Guida all'acquisto

ElettrodomesticiGuide e How-To

Scollegare gli elettrodomestici dalla prese è utile per risparmiare elettricità?

Cucina

Migliori crock pot e pentole a pressione