ClimatizzazioneConsigli per gli acquistiElettrodomestici

I migliori climatizzatori da parete acquistabili su Amazon

migliori climatizzatori da parete acquistabili su Amazon

Un tempo lusso per pochi mentre oggi estremamente diffusi, i climatizzatori da parete sono ormai estremamente diffusi nelle nostre case e sempre più indispensabili per affrontare le afose giornate estive.

Attraverso questi particolari dispositivi è possibile rinfrescare la casa durante i periodi più torridi dell’anno e, allo stesso tempo, riscaldare la propria abitazione durante l’inverno. L’efficienza energetica, affinata con il passare degli anni attraverso l’evoluzione tecnologica, ha reso questi prodotti apprezzabili anche quando si parla di consumi.

Rispetto alla controparte portatile, questi modelli hanno il notevole vantaggio di avere una maggiore silenziosità, più efficienza e di integrarsi decisamente meglio nel contesto di un arredamento, sia esso domestico o di un locale commerciale.

Ovviamente, scegliere un modello di climatizzatore da parete per la propria casa o il proprio negozio non è una scelta così facile come potrebbe sembrare. In questo articolo dunque, abbiamo intenzione di fornire gli strumenti e le nozioni giuste per poter selezionare un modello particolarmente adatto per ogni tipologia di utente.

migliori climatizzatori da parete acquistabili su Amazon

Guida all’acquisto dei climatizzatori da parete

Riguardo la differenziazione tra climatizzatori fissi o meno, invitiamo a consultare l’apposita guida all’acquisto dei climatizzatori da parete e portatili. In tale articolo, abbiamo spiegato approfonditamente come effettuare la scelta in base alle specifiche esigenze di ogni singolo utente.

Ovviamente, il principale limito riguardante i modelli da parete è il fatto che, a meno di una multi installazione, questo dispositivo sarà in grado di agire esclusivamente su una stanza o un’area della casa. Sotto questo punto di vista, una soluzione portatile potrebbe risultare più fruibile in alcuni contesti. In tal senso, consigliamo di dare uno sguardo alla nostra selezione dei 5 migliori modelli di climatizzatori portatili acquistabili su Amazon.

Se poi pensate che un climatizzatore sia un po’ esagerato per le vostre esigenze, abbiamo preparato un articolo per quanto concerne i migliori ventilatori attualmente in commercio.

Le caratteristiche

Adesso però, concentriamoci sui climatizzatori da parete, esaminando le principali caratteristiche su cui focalizzarsi per effettuare un acquisto sensato. Nello specifico, è bene tenere in considerazione:

  • la classe energetica, un parametro comune alla maggior parte di elettrodomestici ma che, quando si tratta di climatizzatori, assume un peso specifico ancora più incisivo. Se il prodotto in questione viene fatto funzionare con una certa continuità infatti, le bollette possono risentirne davvero molto.
  • la tecnologia di funzionamento. Generalmente, i principali climatizzatori si affidano a sistemi come l’On-off o l’Inverter. Nel primo caso, il dispositivo alterna momenti di funzionamento a spegnimenti quando lo stesso registra una temperatura ottimale. Con la modalità Inverter invece, il climatizzatore rimane senza con “un occhio aperto”,  regolando la propria potenza in base al clima senza però spegnersi mai. Per ragioni di consumi, questa seconda è sempre e comunque da prediligere.
  • il valore BTU, ovvero British Thermal Unit. Esso determina la potenza di un impianto di condizionamento, definendo la sua potenza in termini di metri quadri.
  • il livello di rumore. Chi intende far lavorare il climatizzatore nelle notti più calde dell’estate, sa bene come un dispositivo rumoroso può risultare estremamente fastidioso. Per fortuna, la maggior parte di prodotti sul mercato presenta nella scheda tecnica i decibel che emette durante il suo lavoro.
  • il blocco esterno. Non va mai dimenticato che questo tipo di prodotto necessita anche una parte esterna, oltre a uno scarico che porta fuori dall’abitazione la condensa. Ciò ha un’importanza soprattutto per quanto riguarda l’ingombro e la collocazione della cassa posta all’aperto. Questo può essere considerato in ottica mono split (un blocco esterno, un blocco climatizzatore esterno) e dual split (un blocco esterno, due climatizzatori interni).

Tralasciando fattori piuttosto secondari come il design, abbiamo deciso di suddividere i prodotti proprio in base a quest’ultimo parametro, ovvero il numero di blocchi esterni disponibili.

I migliori climatizzatori da parete mono split

La soluzione mono split, seppur considerabile come più arretrata, offre ancora dei vantaggi rispetto al multi split. Chi ha più sistemi mono split infatti, in seguito a un eventuale guasto, può comunque “compensare” tenendo aperta una porta e favorendo il ricambio di aria fresca tra due stanze (in attesa della riparazione).

Un sistema dual split, o comunque multi split, in caso di guasto smette del tutto di funzionare. Avendo un solo blocco esterno inoltre, il multi split risulta generalmente meno rumoroso. Detto ciò, andiamo a focalizzarci sui principali prodotti che fanno parte di questa categoria.

Samsung Clima AR12NXFPEWQNEU+

miglior climatizzatore monosplit per rapporto qualità prezzo

Samsung Clima AR12NXFPEWQNEU+ si presenta sul mercato come un climatizzatore da parete efficiente ma soprattutto molto silenzioso. Esso infatti, è in grado a lavorare emettendo solamente 19 dB, risultando di fatto uno dei dispositivi più silenziosi dell’intero settore.

Il modello proposto da Samsung svolge in suo lavoro seguendo 2 fasi distinte. Nella prima genera un getto d’aria diretto che permette il raggiungimento della temperatura impostata, mentre nella seconda mantiene tale temperatura in maniera omogenea e confortevole. Al di là di ciò, vanno sottolineate comunque anche le altre specifiche tecniche degne di nota, come il valore di potenza di raffreddamento pari a 12.000 BTU, il gas refrigerante R32 utilizzato durante la gestione del flusso d’aria e l’unità esterna (realizzata in ABS resistente alle intemperie).

Merita infine una citazione anche la funzione Autoclean. Essa si avvia automaticamente una volta spento il dispositivo, eliminando l’umidità nell’unità interna e dunque prevenendo la proliferazione di muffe, batteri e cattivi odori. Chi desidera un condizionatore ma potrebbe avere problemi a livello di rumorosità, può trovare in questa soluzione la scelta ideale.

Hisense New Comfort

Hisense New Comfort

Cominciamo la lista con Hisense New Comfort, un climatizzatore Inverter mono split tra i più apprezzati del settore.

Si tratta di un dispositivo dotato di pompa di calore abbinata a un deumidificatore: di fatto, tutto ciò che serve per ottenere sia un riscaldamento che un raffreddamento ad alta efficacia.

Tale dispositivo risulta apprezzabile sia sotto il punto di vista green (utilizza gas ecologico R-32) che in ottica consumi, vista la classe energetica A++/A+. La garanzia di 3 anni sull’unità interna e di 5 anni sul compressore, rendono l’investimento in Hisense New Comfort particolarmente saggio.

Samsung Clima WindFree Elite

Samsung Clima WindFree Elite

Con WindFree di Samsung è possibile sfruttare ben 21.000 microfori per una gestione dell’aria migliore. Rispetto a tanti altri condizionatori infatti, questo trasforma fastidiosi getti d’aria in una piacevole brezza avvolgente.

Con efficienza energetica A+++ sia per quanto concerne raffreddamento che riscaldamento, questo dispositivo si rivela anche come ottimo a livello di consumi. La funzione Artificial Intelligence permette all’unità di adattarsi al contesto per ottimizzare consumi e resa del climatizzatore. Infine, il Wi-Fi integrato, permette tramite all’app SmartThing il pieno controllo di tutti gli apparecchi Samsung.

I migliori climatizzatori da parete dual split

Perché scegliere un climatizzatore da parete dual split? Dopo un costo superiore per quanto concerne l’installazione, la gestione e la manutenzione di un climatizzatore di questo tipo risulta più conveniente rispetto al mono split. Oltre a ciò, è normale che una soluzione del genere permette di agire in maniera più capillare sulla propria abitazione, estendendo il controllo della temperatura su due stanze e non su una solamente.

Di seguito, presentiamo i modelli dual split attualmente più interessanti tra i tanti presenti sul mercato.

Hisense New Comfort

Hisense New Comfort

Cominciamo la lista con Hisense New Comfort, un climatizzatore Inverter mono split tra i più apprezzati del settore.

Si tratta di un dispositivo dotato di pompa di calore abbinata a un deumidificatore: di fatto, tutto ciò che serve per ottenere sia un riscaldamento che un raffreddamento ad alta efficacia.

Tale dispositivo risulta apprezzabile sia sotto il punto di vista green (utilizza gas ecologico R-32) che in ottica consumi, vista la classe energetica A++/A+. La garanzia di 3 anni sull’unità interna e di 5 anni sul compressore, rendono l’investimento in Hisense New Comfort particolarmente saggio.

Climatizzatore Condizionatore Samsung Cebu

Samsung Cebu

Il climatizzatore Samsung serie Cebu Wi-Fi offre la possibilità di raffreddare, riscaldare e deumidificare un ambiente. Il tutto attraverso due unità interne e una esterna. Grazie alla già citata funzione Artificial Intelligence, può essere controllato direttamente da remoto attraverso un’apposita app mobile (SmartThings).

Il basso livello sonoro e la compatibilità con l’ecosistema Samsung, rendono questo prodotto molto apprezzato da chi vuole climatizzare due ambienti domestici con un solo blocco esterno.

Panasonic Etherea 9000 + 12000 BTU: funzioni e tecnologie sopra la media

miglior climatizzatore da parete dual split più economico

Scegliere Panasonic Etherea 9000 + 12000 BTU significa affidarsi a uno strumento di gestione del clima altamente avanzato. Si tratta di un climatizzatore con un’apprezzabile classe energetica A+++ e una potenza raffreddante pari a 12.000 BTU.

Attraverso il sistema Econavi, tale modello è inoltre in grado di riconoscere e impostare automaticamente la potenza d’aria da erogare, utilizzando diversi sensori appositi. Questa tecnologia analizza il numero di persone presenti in un determinato ambiente e anche l’irraggiamento solare corrente. Così facendo si crea un clima perfetto senza incidere inutilmente su potenza del motore e ottimizzando i consumi.

Ottime anche le tecnologie di purificazione dell’aria, capaci di trattenere virus, muffe, batteri e le diverse sostanze dannose che si possono trovare nell’aria. Panasonic Etherea 9000 + 12000 BTU risulta disponibile anche una pratica interfaccia WiFi che permette di controllare a distanza tramite smartphone il proprio condizionatore, aumentando la comodità e riducendo i consumi.

La soluzione trial split: Inverter Hisense New Comfort 9000+9000+12000

 Trial Split Inverter Hisense

Abbiamo citato in passato il termine “multi split”. Questo non è casuale, in quanto esistono sistemi di climatizzatori che, con un solo motore esterno, sono comunque in grado di agire anche in più di due stanze. Per chiudere questa guida infatti, presenteremo addirittura una soluzione trial split, ideale per chi ha case particolarmente vaste. Nello specifico, il modello in questione è l’interessante Inverter Hisense New Comfort 9000+9000+12000.

Grazie alla classe energetica A++ in fase di raffreddamento e A+ in fase di riscaldamento, si tratta di un prodotto piuttosto funzionale. Il sistema di refrigeramento si basa sul gas R410A, capace di garantire un buon livello di potenza in tal senso. Il sistema proposto, inoltre, può essere gestito anche attraverso lo smartphone tramite rete Wi-Fi.

Nel complesso, la soluzione proposta da Hisense risulta pratica e dai consumi piuttosto contenuti, nonché ideale per chi ha case particolarmente spaziose e con molte stanze. Nell’ambito dei multi split, questa soluzione appare come una delle più convincenti in assoluto.

Potrebbero interessarti
Aspirapolveri e puliziaConsigli per gli acquistiElettrodomestici

Migliori robot aspirapolvere e lavapavimenti | Guida all'acquisto

Aspirapolveri e puliziaElettrodomestici

Filtro HEPA: cos'è e a cosa serve nell'aspirapolvere

Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Bissell CrossWave X7 Plus Cordless Pet Pro

ElettrodomesticiGuide e How-To

Scollegare gli elettrodomestici dalle prese fa risparmiare elettricità?