Consigli per gli acquisti

Migliori robot tagliaerba smart per un giardino perfetto

Quali sono i migliori robot tagliaerba disponibili sugli store digitali (e non)? In questo approfondimento vediamo di scoprire quali sono i migliori tagliaerba robot attualmente disponibili sul mercato!

Questi particolari dispositivi elettronici, risultano una sorta di versione “da giardino” dei più celebri robot aspirapolvere. Di fatto, questi strumenti agiscono in autonomia su un prato più o meno esteso, andando a sostituire i classici tosaerba e i migliori decespugliatori. Ovviamente, il notevole vantaggio in questo senso, sta nel fatto che i robot tagliaerba sono in grado di lavorare autonomamente, senza avere un conducente che gestisca le linee di taglio. Si tratta dunque, di un ideale strumento per mantenere il proprio giardino ordinato senza dover impiegare tempo al fine di gestire la pulizia dello stesso.

Poter utilizzare un robot tagliaerba smart per il proprio giardino porta dei vantaggi considerevoli in termini di tempo e fatica ed è l’accessorio ideale da affiancare ad un sistema di irrigazione smart. Se per chi deve affrontare un terreno irregolare un ottimo decespugliatore resta un’alternativa valida, chi deve affrontare un prato o un giardino pianeggiante può tagliare notevolmente i tempi di sfalcio affidandosi a un sistema automatico.

In questo contesto, come vedremo in seguito, i robot permettono di regolare l’altezza dell’erba senza particolare fatica da parte del proprietario e, per questo motivo, il mercato è ricco di marchi e modelli che aumentano di anno in anno. Nell’approfondimento di oggi vediamo di capire come funziona un robot taglierba, cerchiamo di capire quali sono i parametri da valutare in fase di acquisto e vediamo quali sono i migliori modelli acquistabili comodamente su Amazon.

robot rasaerba

Come scegliere un robot tagliaerba per il tuo giardino

Come funziona un dispositivo di questo tipo? Si tratta di macchinari molto simili ai classici robot aspirapolvere e che sono in grado di operare con una relativa autonomia sui prati, andando ad accorciare la lunghezza dell’erba presente. Grazie alla tecnologia presente, tali modelli sono in grado di riconoscere eventuali ostacoli e di operare all’interno di un perimetro predefinito.

Trattandosi di dispositivi ad alto tasso tecnologico, i parametri da considerare prima di effettuare un acquisto sono diversi. La suddetta varietà ha portato sul mercato prodotti specifici per ogni esigenza, ma può creare confusione nei neofiti del settore. Di seguito dunque, proporremo quelli che sono le principali caratteristiche che un modello di robot tagliaerba dovrebbe proporre per essere considerato funzionale.

Capacità in metri quadri

La capacità in metri quadri va a rappresentare in maniera generica quanto spazio un robot rasaerba può affrontare senza particolari problemi. Questo valore può variare considerevolmente in virtù della batteria che può offrire più o meno libertà d’azione.

Sotto questo punto di vista i modelli capaci di tornare automaticamente alla postazione di ricarica per ricaricarsi, sono una soluzione particolarmente apprezzata da chi ha terreni particolarmente ampi da affrontare.

Mappatura

L’area che un robot di questo tipo deve affrontare non è sempre costituita solamente da erba. Nei giardini infatti, possono esservi viottoli, tavoli, sedie e quant’altro.

La capacità di effettuare una mappatura dell’area, diventa di essenziale importanza un po’ come avviene per i robot aspirapolvere entro le mura domestiche. I robot in questione, utilizzando la propria tecnologia, riescono ad assimilare la conformazione del terreno e ad andare a tagliare l’erba senza tralasciare neanche il minimo centimetro quadro di terreno. Oltre a questo la presenza della mappatura permette di escludere determinate aree o di evidenziare ostacoli da evitare.

Gestione del perimetro

Sotto questo punto di vista esistono principalmente due tipologie di robot tagliaerba. Vi sono quelli che lavorano attraverso un apposito cavo perimetrale e quelli che gestiscono tutto tramite la già citata mappatura dell’area.

L’adozione di un cavo serve per delimitare l’area in cui esso può operare e oltre cui non può spingersi. I robot tosaerba che vanno a lavorare senza questo confine “fisico” offrono funzioni avanzate e sensori attraverso cui ottengono risultati simili.

robot tagliaerba a lavoro

Programmazione

Sotto questo punto di vista, esistono diverse opzioni a seconda del marchio/modello scelto. Al di là della gestione del perimetro, per esempio, esistono varie funzioni riguardo gli orari preimpostati per il lavoro o la possibilità di interrompere lo stesso in caso di pioggia.

I modelli più avanzati offrono ulteriori possibilità, come la gestione da remoto tramite smartphone e l’integrazione con sistemi smart home come Google Home e Alexa di Amazon.

Base di ricarica

La base di ricarica, sia essa in dotazione o acquistata a parte come optional, offre la possibilità al dispositivo di andarsi a ricaricare autonomamente una volta scaricato. Questo rappresenta un valore aggiunto di notevole peso e, nell’ottica dei robot tagliaerba, rappresenta una vero e proprio must per fruire al meglio del proprio modello.

Ruote e pendenze

Se il prato da affrontare è pressoché in perfetto piano, qualunque modello è capace di comportarsi egregiamente. Cosa succede se però il terreno è in pendenza? Controllare questa specifica tecnica o informarsi presso i produttori può essere importante per chi ha un giardino con questa caratteristica.

In altri casi, seppur il terreno sia in piano, presenta delle particolari asperità. Delle ruote ampie e solide dunque, possono costituire un ottimo modo per garantire un’ottima mobilità al robot anche con superfici teoricamente difficili da affrontare. I modelli più avanzati montano ruote ammortizzate che permettono di affrontare meglio terreni non perfetti.

Tipologia di taglio

La possibilità di gestire l’altezza di taglio dell’erba è un plus da non sottovalutare. In alcuni casi infatti, è possibile voler effettuare un taglio non totale, ma una semplice “spuntatina” della vegetazione. Poter importare i centimetri del taglio, dunque, può essere una funzione molto apprezzabile. I modelli base mettono a disposizione una regolazione manuale, i modelli più costosi offrono la possibilità di regolarla tramite app.

Ovviamente, un parametro di cui tenere conto è anche il potenziale trattamento e/o accumulo dell’erba tagliata. In questo settore infatti, esistono modelli dotati di un vero e proprio sacco per la raccolta dell’erba e altri che semplicemente lasciano sul terreno la vegetazione tagliata.

In realtà, esiste una terza alternativa molto diffusa, ovvero il mulching. Questa pratica consiste nello sminuzzare in parti molto piccole l’erba tagliata, rendendola di fatto un potenziale concime per il prato stesso.

Sicurezza e antifurti

Al giorno d’oggi, il rischio furto per questo genere di dispositivo è elevata. Lasciarlo lavorare in autonomia nel nostro giardino, dunque, può costituire un’attrattiva per eventuali malintenzionati.

Per fortuna, i produttori hanno individuato una serie di funzioni e sistemi che permettono al robot rasaerba di poter lavorare senza il pericolo che qualcuno lo porti via dall’area di lavoro.

Batteria e autonomia

Come la maggior parte di prodotti elettronici, anche i robot tagliaerba vedono nelle batterie una caratteristica fondamentale in fase di scelta. L’autonomia di un dispositivo del genere, come è facile comprendere, risulta essenziale soprattutto se si è in possesso di un giardino particolarmente vasto. Allo stesso modo, va tenuta in considerazione la modalità di ricarica e, più generalmente, la conformazione la postazione che il robot utilizza per rigenerare le batterie.

Generalmente, i giardini più ampi richiedono dispositivi con funzioni avanzate che vanno oltre alle semplici batterie. Un discorso simile può essere fatto anche per terreni che presentano morfologie particolari. Se il tratto in cui il robot deve lavorare presenta particolari pendenze, infatti è necessario ricorrere a dispositivi con maggiore stabilità. Esistono, per esempio, modelli con quattro ruote motrici capaci di affrontare anche le pendenze più scoscese.

Programmazione del lavoro e altre funzioni

Parlando di robot, è evidente che non ci si riferisce a questi dispositivi come semplici “strumenti” ma come qualcosa in più. Di fatto, i tagliaerba in questione sono dotati di varie funzionalità da impostare per un lavoro personalizzato. Tra le altre cose, per esempio, è possibile programmare il lavoro dello stesso in giorni e orari prestabiliti. Altri robot possono invece essere guidati attraverso apposite applicazioni su smartphone, con funzioni estremamente accurate nonché particolari.

Ogni casa produttrice, sviluppa i propri modelli con alcune varianti più o meno interessanti sotto questo punto di vista: si spazia dalle soluzioni antifurto, sino a quelle che proteggono il dispositivo in caso di ribaltamento.

I migliori robot tagliaerba

Dopo questa premessa, possiamo concentrarci sui singoli modelli. Di seguito, abbiamo riportato quelli che consideriamo le migliori alternative sul mercato ed acquistabili comodamente su Amazon. Abbiamo deciso di scegliere un modello per ogni fascia di prezzo in modo da consigliarvi il prodotto giusto per le vostre esigenze ed il vostro portafoglio.

SØMLØS G1S

Il SØMLØS G1S è un robot taglierba smart e connesso che si distingue per l’eccellente qualità di taglio.

Il SØMLØS G1S funziona grazie ad un blocco di 3 batterie da 5.200 mAh che gli consentono di raggiungere le 3 ore di autonomia. Grazie alle funzioni intelligenti però sarò in grado di tornare alla base e, successivamente alla ricarica, riprendere il taglio da dove si era interrotto. Grazie all’ottimo motore è, inoltre, capace di gestire il taglio su giardini fino a 1.600 metri quadri.

Non mancano le possibilità di personalizzazione con l’altezza del taglio regolabile dai 2,5 ai 5,5 centimetri e le funzioni smart e la programmazione. Tutte le funzionalità possono essere gestite col computer di bordo o con la pratica app per smartphone. Il robot dispone di un’ottima serie di sensori che gli permettono di evitare ostacoli e di tornare alla base quando inizia a piovere.

Questo robot tagliaerba funziona grazie ad un perimetro da tracciare manualmente con filo elettrico e riesce a gestire efficacemente il taglio del manto erboso e dei bordi grazie alle apposite modalità.

Questo dispositivo è l’ideale per chi ha un giardino di grandi dimensioni e vuole il meglio di quanto oggi disponibile sul mercato. Se siete interessati al prodotto vi invitiamo a leggere la recensione completa:

Recensione SØMLØS G1S: il robot tagliaerba smart

Yard Force COMPACT 280R

Yard Force COMPACT 280R

Yard Force COMPACT 280R è un robot tagliaerba tra i più convincenti in assoluto tra i tanti presenti sul mercato.

Esso funziona attraverso una prestante batteria da 20 V 2.0 ah che fornisce sufficiente autonomia per il taglio dell’erba su un’area che può raggiungere i 300 metri quadri. Ottime anche le possibilità di gestire larghezza e altezza di taglio con 3 livelli che vanno da 20 a 50 millimetri.

Il robot funziona con un sensore a ultrasuoni che permette la rivelazione degli ostacoli a una distanza da 20 a 90 centimetri, evitando dunque collisioni. Il sensore di inclinazione permette al prodotto di essere efficiente anche su terreni non completamente pianeggianti.

Yard Force COMPACT 280R può vantare anche un’ottima funzione tagliabordi. Essa permette di mantenere il giardino pulito e ordinato, anche quando si tratta di lavorare in spazi angusti. Il pratico sistema di pacciamatura permette di tagliare l’erba e redistribuire la stessa.

Questo prodotto è ideale per chi ha un piccolo giardino da tenere sempre in ordine e quindi non necessità di funzionalità avanzate o della mappatura.

Yard Force Robot Tosaerba SA650ECO

Yard Force Robot Tosaerba SA650ECO

Un altro modello prodotto dalla stessa casa produttrice è l’apprezzabile Yard Force Robot Tosaerba SA650ECO.

Questo offre una serie di caratteristiche simili al precedente, ma con alcuni piccoli upgrade che lo rendono ancora più interessante. Le batterie sono da 28 V 2,0 ah, mentre l’altezza di taglio passa a 20 – 60 millimetri (con ben 5 livelli impostabili). Restano la funzione tagliabordi e il sistema di pacciamatura, abbinata però a un motore senza spazzole che risulta in grado di garantire un alto livello di potenza e un basso grado di rumorosità.

La soluzione perfetta per chi non ha un grande giardino ma vuole un robot efficiente con buone possibilità di personalizzare l’altezza del taglio.

AL-KO Robot Tosaerba Robolinho

AL-KO Robot Tosaerba Robolinho

Terminiamo dunque questa lista con un prodotto particolare come AL-KO Robot Tosaerba Robolinho. Si tratta infatti, di un vero e proprio “fuori strada” del settore: grazie alle ruote posteriori, esso è in grado di affrontare pendenze che possono raggiungere il 45% di inclinazione.

Al di là di questa peculiarità comunque, va detto che si tratta comunque di un ottimo robot tagliaerba nel suo complesso. Il dispositivo è facile da mettere in funzione già al primo utilizzo, basta posizionare il cavo perimetrale per poter avviare il robot senza particolari problemi. Il sistema di taglio prevede l’utilizzo di due lame che tagliano la vegetazione a un’altezza pari a 20 centimetri, mentre l’area massima che lo strumento può coprire è pari a 500 metri quadri. Dotato di una pratica batteria da 20 V / 2,5 Ah, una volta che AL-KO Robot Tosaerba Robolinho si trova in riserva viene direttamente indirizzato verso la stazione di ricarica.

Pur essendo un gradino sotto ai precedenti modelli, quello proposto da AL-KO si dimostra particolarmente adatto per pendenze estreme e per prati che non hanno necessità di tagli particolarmente bassi.

Robot tagliaerba SILENO

Robot tagliaerba SILENO

Il robot tagliaerba SILENO prodotto da Gardena, rappresenta un altro degno elemento della nostra selezione dei migliori robot rasaerba.

Si tratta di un modello particolarmente avanzato, in grado di lavorare attraverso app mobile sfruttando la tecnologia Bluetooth. Il dispositivo può essere controllato attraverso smartphone anche a 10 metri di distanza. Il motore di SILENO è estremamente silenzioso. Lo stesso infatti, è in grado di lavorare emettendo solamente 57 decibel, meno di un classico aspirapolvere.

La funzione CorridorCut permette al robot di essere efficace anche quando deve affrontare angoli e passaggi particolarmente stretti. Gli ottimi materiali di realizzazione poi, permettono al modello di essere efficace anche in caso di condizioni atmosferiche avverse e terreni con particolari pendenze.

Sileno è il robot taglierba perfetto per giardini di medie dimensioni e per chi cerca un prodotto smart controllabile tramite smartphone.

Tagliaerba Robot da Giardino Worx Landroid

Worx Landroid

Cominciamo la lista dei migliori robot tagliaerba con uno dei modelli più venduti ed apprezzati del settore. Il robot Worx Landroid infatti, è capace di unire un prezzo più che ragionevole a un livello di qualità a dir poco invidiabile.

Questo prodotto si focalizza si giardini che presentano dimensioni piuttosto contenute, uguali o minori ai 300 metri quadri, con pendenze che possono raggiungere al massimo il 35%. L’altezza di taglio è regolabile in ben 4 diverse gradazioni, che variano da 30 a 60 millimetri. A prescindere dall’altezza del taglio, il lavoro di Worx Landroid resta estremamente silenzioso, con appena 65 decibel registrati. Grazie ai sensori di sicurezza, che si attivano in caso di ribaltamento, il robot in questione risulta assolutamente sicuro in qualunque contesto.

Da sottolineare come esso si presenti anche estremamente semplice da usare: una volta spacchettato infatti, basta accendere lo stesso ed è praticamente pronto a lavorare. Lo strumento è utilizzabile tranquillamente attraverso controllo remoto via Wi-Fi, grazie all’app mobile dedicata. Essa permette di impostare il perimetro d’azione ma anche di gestire ogni singolo dettaglio del taglio. Notevole anche la dotazione di optional, grazie ai sensori ad ultrasuoni (che consentono di evitare ostacoli senza urti) e ai controlli vocali. In conclusione, quando si parla di Worx Landroid, si fa riferimento a uno dei migliori dispositivi dell’intero settore.

McCulloch Rob R600

McCulloch Rob R600

Degno concorrente del precedente modello è senza ombra di dubbio l’ottimo McCulloch Rob R600. Il robot in questione può lavorare agevolmente su prati con ampiezza inferiore ai 1.000 metri quadri, garantendo sempre e comunque un ottimo livello di taglio. I terreni trattati possono avere inclinazioni del 25% e, nonostante ciò, il lavoro complessivo di questo modello non viene in alcun modo ostacolato.

Le 3 lame, di altissima qualità, sono in grado di effettuare il taglio a 5 diversi livelli di gradazione: dai 20 ai 50 millimetri. La batteria agli ioni di litio da 2.1 Ah/18 V garantisce un lavoro ininterrotto di 65 minuti, mentre la ricarica totale dello strumento richiede 50 minuti. A prescindere dalla ricarica e dal taglio, McCulloch Rob R600 si rivela uno strumento silenzioso per la media del settore, grazie a un rumore emesso che non supera i 58 decibel.

Interessante è anche la soluzione dei produttori per evitare eventuali tentativi di furto. In tal senso, il robot tosaerba può essere attivato solo con un apposito PIN personale. Inoltre, lo strumento è dotato di particolari sensori che, in caso di sollevamento dal terreno, attivano un vero e proprio antifurto. Calcolando il rapporto qualità-prezzo, McCulloch Rob R600 si dimostra dunque un modello più che degno della nostra attenzione.

Bosch Indego S+ 350

Bosch Indego S+ 350

Nella lista dei migliori robot rasaerba non può mancare Bosch Indego S+ 350. Già il brand di tale dispositivo parla piuttosto chiaro per quanto concerne affidabilità e qualità.

Si tratta di un dispositivo che si focalizza su terreni piuttosto contenuti (al massimo 350 metri quadri), garantendo però un livello qualitativo senza eguali. Grazie a una sorta di IA, il modello in questione è infatti in grado di analizzare forma e dimensione del prato, al fine di effettuare il percorso ideale per trattare al meglio la vegetazione. Il tutto avviene con un basso livello di rumorosità, stimabile intorno ai 64 decibel e a una autonomia apprezzabile, stimata intorno ai 45 minuti. Il tempo di ricarica corrisponde all’incirca al tempo di caricamento.

Altra peculiarità di Bosch Indego S+ 350 è senza dubbio la funzione che permette di gestire giorni e orari di taglio dell’erba. Non mancano infine, alcune tra le funzioni più comuni del settore, come resistenza all’acqua, sensori anti-urto e codice PIN per protezione da eventuali tentativi di furto.

Bosch Indego M+ 700

Bosch Indego M+ 700

Bosch Indego M+ 700 è proposto da un brand che non necessita di presentazioni.

Si tratta di un dispositivo compatto ed efficiente, in grado di affrontare efficacemente prati fino a 700 metri quadri di ampiezza. Attraverso alla funzione calendar, è possibile gestire il programma di taglio personalizzato per far si che durante il lavoro il suo rumore non disturbi il vicinato.

Grazie ai sensori e all’intelligenza artificiale, Bosch Indego M+ 700 è in grado di aggirare agevolmente qualunque tipo di ostacolo incontri durante il suo lavoro. Il tutto viene gestito dal sistema di navigazione intelligente Logicut, uno dei sistemi migliori offerti in questo ambito.

Questo device di Bosch è il prodotto giusto per chi ha un grande giardino e cerca un raserba automatico efficiente e programmabile.

Gardena Smart system Set

Gardena Smart system Set

In questo settore il Gardena Smart system Set è quanto di meglio attualmente disponibile.

Si tratta infatti di un prodotto costruito in maniera eccellente e con tecnologie avanzate ed in grado di agire efficacemente su prati anche di 2000 metri quadri. Grazie alla cura nei dettagli e alle soluzioni tecnologiche, il prodotto è perfettamente funzionante su terreni che presentano pendenze anche di 35 gradi. La funzione EasyPassage poi, va a rifinire nei minimi dettagli il prato, rendendolo uniforme e assolutamente piacevole alla vista.

Nonostante il prezzo di Gardena Smart system Set non lo renda accessibile a tutti, si tratta di un accessorio capace di fornire prestazioni ineguagliabili. La gestione avviene interamente tramite app che permette di gestire al meglio anche la mappatura del giardino.

Questo prodotto di Gardena è il robot tagliaerbe perfetto per chi ha grandi giardini, anche con dislivelli importanti.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
ClimatizzazioneConsigli per gli acquistiElettrodomestici

Migliori purificatori d'aria per una casa smart | Guida all'acquisto

Aspirapolveri e puliziaConsigli per gli acquistiElettrodomesticiGuide e How-To

Come scegliere l’aspirapolvere senza fili | Guida all’acquisto

Consigli per gli acquistiCucinaElettrodomestici

Migliori friggitrici ad aria: Guida all'acquisto

Aspirapolveri e puliziaConsigli per gli acquistiElettrodomestici

Migliori robot lavavetri | Guida all'acquisto