Aspirapolveri e puliziaElettrodomestici

Recensione Eufy RoboVac 30C: il robot aspirapolvere economico

recensione eufy robovac 30c

Dopo che abbiamo avuto modo di approfondire le caratteristiche tecniche del robot aspirapolvere RoboVac 15C, vogliamo ora concentrarci sul modello successivo, con una recensione di Eufy RoboVac 30C. L’interesse per questo dispositivo è molto alta, così come le aspettative, anche per quel che riguarda il prezzo. Poter acquistare un robot aspirapolvere a un prezzo molto basso rende l’Eufy RoboVac 30C particolarmente appetibile. Anche dal punto di vista tecnico, sia hardware che software, come vedremo, il RoboVac 30C integra diverse novità, molte delle quali sono presenti esclusivamente in modelli di fascia superiore. Dopo questa doverosa premessa possiamo finalmente passare a scoprire tutti gli elementi di questa recensione Eufy RoboVac 30C.

Confezione

recensione eufy robovac 30c - contenuto della confezione

La dotazione completa di Eufy RoboVac 30C

Il robot Eufy RoboVac 30C arriva in una confezione che, una volta aperta, si rivela uno scrigno pieno di accessori. Oltre, ovviamente, al robot aspirapolvere, infatti, troviamo due spazzole aggiuntive (oltre alle due che andrete ad utilizzare), la base di ricarica, il telecomando, un filtro dell’aria aggiuntivo e, ancora, due bande magnetiche. Lo scopo delle bande magnetiche è quello di segnalare delle zone dove il robot aspirapolvere non deve passare. Applicandole il RoboVac 30C comprende che si tratta per lui di una zona off-limits e procede oltre. Nella loro semplicità queste due strisce magnetiche possono essere utilissime da applicare, ad esempio, in un’area gioco di un bambino piccolo, nello spazio riservato al proprio animale domestico o sotto la scrivania per proteggere i cavi. Il robot potrà continuare la sua opera di pulizia senza disturbare con il suo movimento.

Design

eufy robovac 30c

Eufy RoboVac 30C

Lo stile dell’Eufy RoboVac 30C è in linea con quello dei modelli precedenti (è pressoché identico al 15C). L’unica differenza sostanziale con il passato è la presenza di un indicatore LED che segnala la presenza di una connessione WiFi che, come vedremo, è uno dei punti di forza di questo modello. Il RoboVac 30C è realizzato con un corpo in policarbonato e una lastra di vetro come rivestimento. I materiali sono di alta qualità, così come le spazzole, dotate di setole, mini-setole e il rullo di aspirazione che svolgono egregiamente il proprio lavoro di pulizia e di raccolta della polvere. Sulla parte esterna sono presenti sia i sensori anticaduta ed un particolare paraurti che impedisce di danneggiare il robot nel caso di scontri accidentali (comunque rarissimi). L’altezza del RoboVac 30C è tale da permettergli di passare sotto quasi tutti i mobili della casa e quest permette di avere una pulizia ottimale di tutte le stanze ed anche dei luoghi difficilmente raggiungibili con un aspirapolvere classico, come sotto al letto.

La parte interna del RoboVac 30C è composta da un serbatoio da 0.6 litri (abbastanza capiente per un uso quotidiano), mentre nella parte inferiore troviamo una coppia di ruote in gomma e una terza ruota piroettante che permette all’aspirapolvere di compiere le varie manovre e di sterzare. La spazzola principale si trova tra le due ruote e raccoglie la polvere presente negli angoli e nei bordi della casa, polvere che è mossa in questa direzione della due spazzole rotanti.

Difetti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Una piccola anteprima della prossima #recensione di #eufy #robovac #30c

Un post condiviso da CasaHiTech (@casahitech.it) in data:


Durante un’attenta analisi anche nell’utilizzo del Eufy RoboVac 30C abbiamo constatato la presenza degli stessi difetti che avevamo segnalato nel RoboVac 15C. Ovvero l’elevata intensità della luce di avvio del robot (che potrebbe non essere gradevole soprattutto di notte) e la poca stabilità della base di ricarica che, inoltre, non prevede di suo un sistema per fissarla al pavimento o al battiscopa e, per farlo, bisogna arrangiarsi in qualche modo. Nel nostro caso abbiamo provveduto ad installare uno spesso strato di biadesivo nella parte posteriore ed inferiore della base di ricarica al fine di saldarla al pavimento.

Software

Gli aspetti più determinanti per esprimere un giudizio complessivo in questa recensione Eufy RoboVac 30C sono quelli legati al software del robot aspirapolvere. Una volta avviato con il tasto di accensione posto sulla superficie superiore, l’aspirapolvere può essere posto in modalità automatica e controllato a distanza tramite il telecomando incluso nella confezione o tramite la comoda applicazione EufyHome.

Esplorazione degli ambienti

Il RoboVac 30C non ha una mappatura delle stanze e l’esplorazione degli ambienti è abbastanza casuale. Questo vuol dire che non si può avere la certezza che tutta la superficie della casa sia sempre stata pulita. Possono rimanere delle zone di sporco, anche perché il RoboVac 30C lavora a zone, ma tale suddivisione degli spazi non è calcolata o memorizzata e la pulizia è spesso non omogenea, spesso servono lunghe sessioni di pulizia al fine di coprire tutta la superficie delle stanze.

Modalità di pulizia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Il nostro test di #eufy #robovac 30c A breve arriva la #recensione del #robot #aspirapolvere #eufyrobovac

Un post condiviso da CasaHiTech (@casahitech.it) in data:

Un elemento sicuramente positivo da segnalare in questa recensione Eufy RoboVac 30C è la capacità del robot aspirapolvere di comprendere l’intensità dello sporco e di regolare conseguentemente la potenza dell’aspirazione. Più del telecomando, privo di molte funzioni e anche di un display vero e proprio, è la presenza della connettività WiFi che rende il Eufy RoboVac 30C un robot aspirapolvere smart. Questa è una delle novità più significative e permette di controllare da remoto il funzionamento dell’aspirapolvere, accedendo all’app EufyHome sullo smartphone (disponibile sia per device Android che iOS). Con l’app si possono avviare diverse funzioni e modalità di pulizia e aumentare la versatilità e le funzionalità dell’aspirapolvere e, se necessario, guidare fisicamente il robot aspirapolvere.

Con un semplice click è possibile sia inviare il comando per riportare il robot aspirapolvere alla base, sia fargli emettere un segnale qualora non si riuscisse a trovarlo. Inoltre è possibile anche selezionare una delle quattro modalità di pulizia: Auto, Spot, Edge e Quick. Infine l’app Eufy permette di programmare il funzionamento del RoboVac 30C. La programmazione, a differenza di quanto avveniva nei modelli precedenti, può essere personalizzata giorno per giorno. In questo modo si può impostare l’orario in cui l’Eufy RoboVac 30C deve iniziare a pulire i pavimenti, scegliendo orari diversi per ogni giorno della settimana, configurandolo sulle proprie specifiche esigenze.

Inoltre, un aspetto che fa aumentare il livello di questo dispositivo, è da segnalare l’integrazione con gli assistenti vocale Alexa e Google Home. L’Eufy RoboVac 30C, infatti, può essere collegato ai propri account Google e Amazon e gestirne il funzionamento tramite comandi vocali, ma solamente in lingua inglese.

recensione eufy robovac 30c - parte interna con spazzole

La parte interna del robot aspirapolvere

Difetti

Oltre al quanto detto sulla mappatura degli ambienti l’Eufy RoboVac 30C pecca anche nell’autonomia. Con una sola ricarica non va oltre i novanta minuti di pulizia. Tale autonomia non è sufficiente a pulire cento metri quadri di superficie. Inoltre, quando la batteria è scarica, il RoboVac 30C torna alla base per ricaricarsi, ma poi non riparte per completare il ciclo di ricarica. Quindi, in assenza di comandi diretti, questo robot aspirapolvere non è in grado di terminare la pulizia di una casa. A meno che le dimensioni della stessa siano ridotte. Tra i difetti va anche segnalato come l’integrazione con Alexa e Google Home sia, al momento, solamente in inglese e non è dato sapere se e quando Eufy rilascerà un aggiornamento anche per altre lingue, italiano compreso. Qualche difficoltà è da segnalare anche nella pulizia della spazzola a rullo. Essendo realizzata in gomma e setole la polvere, ma soprattutto i peli, rimangono attaccati, rendendo difficoltosa la pulizia della spazzola stessa.

Utilizzo quotidiano del RoboVac 30C

Per l’uso quotidiano il RoboVac 30C offre, come detto, diverse modalità di aspirazione. La novità principale riguarda la presenza della modalità Quick. Una volta avviata l’Eufy RoboVac 30C avvierà un ciclo di pulizia della durata di trenta minuti per poi spegnersi per non consumare la batteria. Questa modalità di pulizia può essere particolarmente utile per pulire una sola stanza. Un’altra funzionalità preziosa durante le pulizie quotidiane è la funzione BoostIQ che, in presenza di un tappeto, aumenta la potenza di aspirazione.

Conclusione

recensione eufy robovac 30c

Eufy RoboVac 30C

Come abbiamo potuto vedere nella nostra recensione Eufy RoboVac 30C, questo aspirapolvere presenta diversi vantaggi, ma anche varie (troppe?) criticità. Oltre a quanto detto sui pro di questo robot è doveroso anche sottolineare come non sia molto rumoroso e permetta, con un buon rapporto qualità-prezzo, di avere a disposizione un dispositivo che altrimenti risulterebbe molto costoso. Allo stesso tempo non si possono ignorare i tanti difetti che potrebbero anche essere giustificati dal prezzo economico, ma che in molti aspetti sembrano vanificare il grande lavoro fatto su questo robot aspirapolvere.

In conclusione si può dire che l’Eufy RoboVac 30C è un ottimo robot aspirapolvere per le abitazioni e i negozi non molto grandi e per coloro che sono al primo acquisto di un dispositivo di questo tipo. Il suo lavoro di pulizia lo fa in maniera abbastanza convincente e, in spazi ridotti, le sue lacune vengono meno, risultando quindi un acquisto utile e funzionale alla pulizia della casa.

Immagini di Eufy Robovac 30c

Giudizio finale
Design
8.5 / 10
Software
7 / 10
Grado di pulizia
9.5 / 10
Prezzo
8 / 10
La nostra opinione

Eufy RoboVac 30C è un ottimo robot aspirapolvere per le abitazioni e i negozi non molto grandi e per coloro che sono al primo acquisto di un dispositivo di questo tipo. Il suo lavoro di pulizia viene svolto in maniera abbastanza convincente e, in spazi ridotti, le sue lacune vengono meno, risultando quindi un acquisto utile e funzionale alla pulizia della casa.

8.3 ★★★★☆
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (n° voti: 2 - media: 5,00 su 5)
Loading...
Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiCucinaElettrodomestici

Le migliori planetarie acquistabili su Amazon Italia

Aspirapolveri e puliziaConsigli per gli acquisti

I migliori aspirapolvere con filo: guida all'acquisto

Aspirapolveri e puliziaElettrodomestici

Migliori accessori per Dyson: pulizia all’ennesima potenza

Consigli per gli acquistiConsigli per gli acquistiCucinaElettrodomesticiSalute e Benessere

Friggitrici ad aria: le migliori e guida all'acquisto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *