Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Xiaomi Trouver Finder LDS: 169 € aspira e lava

confezione Xiaomi Trouver Finder LDS


Dopo aver pulito casa utilizzando l’aspirapolvere senza fili Trouver Power 11 ho messo in azione il robot aspirapolvere Xiaomi Trouver Finder LDS. Questo robot aspirapolvere venduto all’ottimo prezzo di 169 euro ed è in grado di aspirare i pavimenti con efficacia grazie ad una buona potenza di aspirazione e alla precisa mappatura, ma è anche in grado di lavare i pavimenti grazie al pratico mocio removibile.

Ho usato lo Xiaomi Trouver Finder LDS per un mesetto sia per l’aspirazione quotidiana della polvere che per lavare i pavimenti durante i weekend o dopo qualche serata con gli amici. Dopo un mese di test vi propongo la mia recensione completa con una analisi dei componenti, del sistema di funzionamento e dell’efficacia in fase di pulizia.

1 mese con Xiaomi Trouver Finder LDS: videorecensione

Cosa c’è nella scatola

confezione Xiaomi Trouver Finder LDS

Iniziamo col dire che il prodotto è ben protetto e viene spedito all’interno di uno scatole che racchiude la confezione di vendita. All’interno della scatola, piacevole e ben realizzata, troviamo gli accessori classici e nessuna particolare trovata degna di nota.

Oltre al robot aspirapolvere, troviamo nella confezione di vendita una spazzola laterale che va montata al primo utilizzo, la base di ricarica con alimentatore con presa europea ed il mocio con serbatoio removibile da utilizzare per lavare i pavimenti. All’interno del vano superiore del robot è posizionata anche una piccola spazzola per la manutenzione.

accessori e contenuto della confezione di Xiaomi Trouver Finder LDS

Configurazione e primo avvio

robot aspirapolvere Xiaomi Trouver Finder LDS

Per la prima accensione vi consiglio di seguire semplicemente le istruzioni riportate sulla guida per la configurazione. I passaggi sono abbastanza semplici. Dopo aver scaricato ed installato sullo smartphone l’app Xiaomi Home, disponibile per Android ed iOS, è sufficiente accendere il robottino, attivarne la modalità configurazione mantenendo premuti i due pulsanti fisici e poi procedere con i passaggi che possiamo visualizzare sul display del nostro smartphone.

Il procedimento della connessione con lo smartphone è immediato e alla portata di tutti, i vari passaggi portano via circa 5 minuti.

Una volta completata la configurazione potete montare sul robot la spazzola laterale, indispensabile per una corretta pulizia dei pavimenti, e posizionare in un punto della vostra case la basetta di ricarica. Prima di procedere potete aspettare un’oretta in modo da ricaricare la batteria al 100%.

La base di ricarica risulta ben costruita ed abbastanza stabile grazie ai piedini antiscivolo posizionati nella parte interna. La stazione di ricarica è quindi ben fatta ed il robot aspirapolvere non ha difficoltà a salirvi sopra per entrare in ricarica.

Com’è fatto

lato frontale Xiaomi Trouver Finder LDS

La struttura di Xiaomi Trouver Finder LDS è quella di un classico robot aspirapolvere e lavapavimenti di forma circolare. La scocca esterna è realizzata interamente in plastica bianca che dona al prodotto un design molto sobrio ed elegante che ci permette quindi di posizionarlo senza alcun problema in bella vista in un angolo della nostra casa.

Il robot aspirapolvere nel complesso risulta molto solido e ben costruito ed ha misure nella media con un diametro di 35 centimetri ed uno spessore di 9,45 centimetri. Lo spessore non è dei più sottili, dettaglio che ne limita l’accesso sotto a divani e mobili. Il mio consiglio è quello di misurare gli spessori che avete in casa prima di procedere all’acquisto. Il peso è di 3 kg.

serbatoio interno e filtro hepa Xiaomi Trouver Finder LDS

Nella parte alta del device trovano posto la torretta, che ospita i laser LDS che si occupano della navigazione e della mappatura della casa, i due pulsanti retroilluminati per accensione e ritorno a casa e lo sportello che da accesso al serbatoio. Quest’ultimo ha un’ottima capacità di raccolta di 570 ml che consente la raccolta di buone quantità di polvere. Sul lato del serbatoio è montato un filtro HEPA che si occupa di filtrare l’aria in uscita delle bocchette posteriori. Sul lato frontale troviamo un sensore ed un paraurti che attenua gli impatti dell’aspirapolvere.

Nella parte interna del corpo motore troviamo i pin per la ricarica, i sensori anticaduta, la ruota sterzante che da la direzione del movimento e le due ruote dentate ammortizzate. Le ruote hanno una buona potenza di movimento e grazie agli ammortizzatori permettono al robot aspirapolvere di affrontare scalini fino a 2 centimetri, non avrà quindi difficoltà a muoversi all’interno delle nostre abitazione e a salire sopra i tappeti. In posizione centrale è posizionata la spazzola rotante con una serie setole in silicone che si occupano della raccolta della polvere che viene incanalata verso la spazzola motorizzata.

La spazzola centrale alterna 3 file di setole a 3 file di spazzole in silicone che riescono a raccogliere efficacemente sporco, polvere e detriti dai nostri pavimenti.

App e funzioni smart

Grazie alla presenza dell’app e della mappatura è davvero facile personalizzare le operazioni di pulizia. L’app Xiaomi Home, disponibile per Android ed iOS, ci mette a disposizione una enorme serie di funzionalità.

Dallo schermo del nostro smartphone possiamo gestire una grande serie di funzioni che si dividono in varie schermate. Dalla pagina principale ci viene data la possibilità di avviare la pulizia e di far tornare alla base il robot aspirapolvere, possiamo anche controllare le statistiche di pulizia, gestire le mappe con la possibilità di personalizzare le aree da pulire e di impostare delle pareti virtuali per limitare il passaggio in determinate zone. La gestione delle mappe è eccellente e testimonia la bontà del software di casa Xiaomi.

C’è poi una schermata dedicata alle impostazioni che ci permette di personalizzare in maniera abbastanza completa le fasi di pulizia, aspirazione e lavaggio. Possiamo, anzitutto, gestire le intensità di aspirazione (silenzioso, standard, alta potenza e turbo), la modalità non disturbare ed il potenziamento automatico dell’aspirazione quando vengono rilevati i tappeti. Oltre a questo possiamo gestire quanta acqua rilasciare durante il lavaggio dei pavimenti e programmare gli orari per l’avvio della pulizia automatica dei pavimenti.

Come aspira

lato interno con spazzole e ruote dentate di Xiaomi Trouver Finder LDS

Il ciclo di aspirazione si compone del funzionamento di più componenti. Abbiamo la piccola spazzola rotante con 3 setole che ha il compito di raccogliere la polvere e lo sporco dal lato e dagli angoli e di convogliarlo verso la spazzola motorizzata principale. Quest’ultima abbina la rotazione delle setole alla potenza di aspirazione del motore di 2.000 PA.

Il risultato è un’ottima qualità di aspirazione di polvere, sporco e detriti dai nostri pavimenti già con l’intensità minima. L’aspirazione è davvero efficace e raramente mi è capitato di trovare dei residui di polvere. Buona anche la pulizia dei bordi, grazie alla buona spazzola rastrellante, e sufficiente la pulizia degli angoli che rimangono il punto debole di questa categoria di prodotti.

La presenza della mappatura, inoltre, ci garantisce una pulizia completa di tutti i pavimenti di casa senza aver mai zone non pulite o non aspirate. La possibilità poi di gestire le zone da pulire e di creare pareti virtuali ci semplifica notevolmente la vita e ci permette di personalizzare le opzioni di pulizia quotidiana, di tralasciare determinate stanze e di evitare determinante zone dove potrebbero esserci cavi o altro.

La raccolta della polvere avviene in maniera efficace su varie tipologie di pavimento: l’ho testata su cotto, mattonelle e laminato ed in entrambi i casi la pulizia è risultata eccellente. Bene anche l’aspirazione dei tappeti con il robot aspirapolvere che non ha problemi a salirvi sopra grazie alle ruote dentate ed ammortizzate che riescono a “scalare” piccoli dislivelli senza problemi. Tramite l’app è anche possibile impostare un aumento della potenza automatico alla rilevazione dei tappeti, una funzione particolarmente utile che vi consiglio di attivare fin dal primo utilizzo.

Nel complesso l’aspirazione di polvere e sporco dai pavimenti di casa mi ha soddisfatto e molto raramente ho notato detriti residui al termine della pulizia. I risultati sono paragonabili a quelli di prodotti di fascia superiore.

Ho programmato la pulizia automatica tutte le mattine e nel corso della settimana ho sempre trovato i pavimenti perfettamente puliti ed aspirati al rientro da lavoro. Lanciando l’aspirazione automatica giornaliera abbiamo la sicurezza di avere una raccolta efficace e di avere la totalità dei pavimenti puliti. L’unica pecca restano gli angoli dove resta qualche piccolo residuo, ma è un problema assolutamente comune alla categoria.

Nel complesso il motore è mediamente silenzioso e alle modalità più basse non risulta fastidioso e permette quindi di continuare a svolgere le proprie attività mentre il robot lavora per noi. Buona anche la modalità di ritorno alla base, non ho mai avuto problemi di smarrimenti o errati parcheggi.

Come lava

Recensione Xiaomi Trouver Finder LDS accessori

Passare dalla modalità aspirapolvere a quella lavapavimenti è davvero semplice, di fatto basta collegare l’accessorio con il mocio. Questa speciale spazzola va prima riempita con acqua, possibilmente bollente per avere una migliore igienizzazione, e successivamente connessa al robot aspirapolvere semplicemente infilandola nella parte posteriore. Lo sgancio avviene premendo i due piccoli pulsanti laterali.

Il funzionamento del sistema lavapavimenti si basa sul rilascio costante di piccole quantità d’acqua (regolabili dall’app) che vanno ad inumidire il panno in microfibra che a sua volta strofina delicatamente il pavimento. L’ho usato con le quantità di acqua minima e media e non ho avuto problemi di zone eccessivamente bagnate, dettaglio molto importante per evitare danni su pavimenti delicati.

I risultati sono complessivamente buoni e si riesce ad ottenere una buona qualità della pulizia, anche se i risultati non sono paragonabili a quelli di un mocio o a quelli di lavapavimenti dedicati. Il problema principale è l’impossibilità di utilizzare un detergente, dettaglio che lo limita alle pulizie settimanali, ma di tanto in tanto sarà comunque necessario agire in maniera più importante.

La pulizia dei pavimenti è quindi complessivamente buona e ci da una grande mano a mantenere molto puliti i nostri pavimenti e ci evita la passata veloce col mocio in molte occasioni.

Come siamo messi con la manutenzione

serbatoio, filtro e spazzole di Xiaomi Trouver Finder LDS

Xiaomi Trouver Finder LDS è un elettrodomestico ben costruito e la manutenzione conferma la sua bontà. Tutte le operazioni di pulizia sono davvero facili da eseguire e tutti i componenti removibili possono essere lavati con acqua fredda corrente mentre si può usare un panno umido per la pulizia dei residui rimasti sul robot.

Il serbatoio principale è facile da estrarre, basta di fatto aprire lo sportello superiore e sfilarlo dal suo alloggiamento. Grazie alla buona capacità riesce a raccogliere polvere per circa una settimana di pulizie di un appartamento di medie dimensioni, dovrete quindi svuotarlo una o due volte alla settimana. Per svuotare il serbatoio è sufficiente rimuovere il filtro e versare il contenuto in un cestino, eventualmente utilizzando la piccola spazzola per rimuovere tutti i detriti. Il filtro può essere rimosso e lavato assieme al serbatoio.

Semplice e facile la rimozione della spazzola principale e di quella laterale che avviene con un sistema di sgancio preciso ed efficace. Entrambe le spazzole possono lavate e rimontate in pochi minuti.

L’accessorio lavapavimenti si compone di serbatoio e mocio, quest’ultimo è attaccato col velcro e basta tirarlo per rimuoverlo. Il mio consiglio è di lavarlo in lavatrice, o con acqua molto calda e del detergente.

Le operazioni di manutenzione sono quindi facili da fare e non portano via troppo tempo. Naturalmente accertatevi di aver asciugato tutto alla perfezione prima di rimettere tutti i componenti al loro posto.

Quanto dura la batteria

Recensione Xiaomi Trouver Finder LDS

Xiaomi Trouver Finder LDS monta una batteria da 2.600 mAh che ci permette di avere un’autonomia di circa un’ora e mezza con una intensità di aspirazione media. L’autonomia risulta sufficiente, grazie alla mappatura, per una pulizia quotidiana di oltre 100 metri quadri e quindi lo rende adatto anche a case di grandi dimensioni.

Se avete una casa particolarmente grande potete comunque sfruttare la modalità “riprendi la pulizia” che permette al robot aspirapolvere di interrompere l’aspirazione, tornare alla base di ricarica e di ripartire da dove aveva lasciato in maniera automatica.

Quanto costa

Il robot aspirapolvere Trouver Finder viene venduto ad un prezzo ufficiale di 169 euro, ma si trova spesso scontato di qualche decina di euro. Il rapporto qualità-prezzo è davvero interessante ed è difficile trovare un robot con un’app così ben realizzata in questa fascia di prezzo.

Conclusioni – A chi lo consiglio

sotto mobile Xiaomi Trouver Finder LDS

Xiaomi Trouver Finder LDS è un eccellente robot aspirapolvere economico, sicuramente uno fra i migliori robot aspirapolvere e lavapavimenti di fascia medio-bassa che ho testato nel corso degli ultimi anni.

La mappatura è perfetta, la qualità della pulizia è buona, la funzione lavapavimenti torna molto comoda per delle passate veloci ai pavimenti di casa e l’app è realizzata in maniera eccellente. Il tutto ci consente di avere un ottimo aiutante per le faccende quotidiane di casa.

Ne consiglio l’acquisto a tutti i nostri lettori che stanno cercando un robot aspirapolvere economico ben realizzato e capace di darci una gran mano con le pulizie quotidiane, senza però le pretese e le prestazioni di prodotti da 500 euro. Ma fidatevi, sarà sufficiente se non siete dei malati del pulito. A chi cerca un prodotto più completo consigliamo di leggere la nostra recensione di Proscenic M7 Pro.

Immagini di Xiaomi Trouver Finder LDS

Giudizio finale
Confezione e accessori
7.5 / 10
Costruzione e design
8.5 / 10
Motore e spazzole
8 / 10
Utilizzo e pulizia
8.5 / 10
App e mappatura
9.5 / 10
Manutenzione e serbatoio
8.5 / 10
Batteria ed autonomia
9.5 / 10
Prezzo
9 / 10
La nostra opinione

Xiaomi Trouver Finder LDS è un eccellente robot aspirapolvere economico, sicuramente uno fra i migliori robot aspirapolvere e lavapavimenti di fascia medio-bassa che ho testato nel corso degli ultimi anni.

La mappatura è perfetta, la qualità della pulizia è buona, la funzione lavapavimenti torna molto comoda per delle passate veloci ai pavimenti di casa e l’app è realizzata in maniera eccellente. Il tutto ci consente di avere un ottimo aiutante per le faccende quotidiane di casa.

Ne consiglio l’acquisto a tutti i nostri lettori che stanno cercando un robot aspirapolvere economico ben realizzato e capace di darci una gran mano con le pulizie quotidiane, senza però le pretese e le prestazioni di prodotti da 500 euro. Ma fidatevi, sarà sufficiente se non siete dei malati del pulito.

8.6 ★★★★☆
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Dreame T30: la migliore alternativa al Dyson

Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Ultenic T10: il robot aspirapolvere definitivo

Consigli per gli acquistiElettrodomestici

Migliori asciugatrici e quale scegliere | Guida all'acquisto

Aspirapolveri e puliziaConsigli per gli acquistiElettrodomestici

Confronto Dyson v10 e v11: qual è il migliore? quale acquistare?