Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Tineco A10 Dash: aspirapolvere senza fili pratica e leggera


Quando si parla di aspirapolvere senza fili, come il Dyson V11 o le migliori alternative al Dyson, si immaginano spesso prodotti molto costosi, ma non è sempre necessario spendere varie centinaia di Euro per acquistare una valida scopa elettrica. La dimostrazione di tutto ciò è rappresentata da Tineco A10 Dash, un aspirapolvere senza fili economico ma dotato di una buona potenza di aspirazione ed di un’ottima maneggevolezza. Scopriamo insieme pregi e difetti di questo elettrodomestico nella recensione di Tineco A10 Dash.

Videorecensione Tineco A10 Dash

Confezione e accessori

Recensione Tineco A10 Dash - contenuto confezione dotazione accessori

La scatola di Tineco A10 Dash contiene una dotazione di accessori sufficienti. All’interno della scatola troviamo:

  • Corpo motore
  • Tubo metallico
  • Spazzola motorizzata principale
  • Bocchetta per fessure
  • Bocchetta con spazzola
  • Supporto per la ricarica da parete
  • Tappi e viti per il fissaggio a muro
  • Caricatore con presa europea

La dotazione è di fatto più che sufficiente per un utilizzo di base dell’aspirapolvere. La unica assenza da segnalare è quella di una spazzola motorizzata per gli imbottiti, accessorio che torna spesso utile per le pulizie di casa. Le spazzole possono essere collegate al tubo o direttamente al motore, quest’ultima tipologia ci permette quindi di utilizzare l’elettrodomestico come aspirabriciole.

Costruzione, filtri e serbatoio

Appena preso in mano questo aspirapolvere si capisce subito che non è un prodotto di fascia alta, è leggerino ed i materiali plastici non sono di certo premium, ma tutto sommato la costruzione risulta di buona qualità, resistente e solida. I materiali plastici consentono di contenere notevolmente il peso, parliamo di soli 1,3 kg, e di favorire la maneggevolezza dell’aspirapolvere senza fili che risulta sempre comodo da utilizzare, anche per pulire in zone difficili e sopra gli armadi. Lo stile sobrio ed i colori non troppo accesi ci consentono di posizionarlo facilmente in qualsiasi ambiente senza che stoni troppo con l’arredamento.

Buono il sistema di impugnatura che consente di utilizzare sempre agevolmente il corpo motore. L’accensione avviene con due metodi: il classico grilletto oppure tramite una leva che mantiene azionato il motore. Ho apprezzato il doppio sistema di avvio, il grilletto torna comodo per pulizie ricche di pause, la levetta torna utile per pulire velocemente i pavimenti. Nella parte superiore trova posto un tasto MAX che ci consente di passare alla modalità di massima intensità di aspirazione, scelta particolare ma funzionale.

Sotto l’impugnatura trova posto la batteria, non removibile, con relativo LED di stato che indica la carica residua. Sul retro del corpo motore è posizionato il filtro HEPA, ultimo componente del filtro a 4 stadi in grado di filtrare efficacemente il 99,97% della polvere fino a 0,3 micron in modo da restituire in uscita aria fresca e pulita.

Il serbatoio è posizionato in verticale sotto il corpo motore ed è facile da svuotare grazie al pratico sistema di sgancio. La capacità di 0,4 litri non è fra le migliori della categoria e lo rendo piccolino per le pulizie di un appartamento, di fatto ci si ritrova a doverlo pulire ogni uno o due utilizzi.

La dock di ricarica, fissabile a parete tramite tappi e viti presenti in confezione, permette di ospitare l’aspirapolvere e le due spazzole aggiuntive. Poco sensato l’utilizzo in fase di ricarica, di fatto il connettore del caricabatterie non ha un posto dove stare e deve essere sempre tenuto a penzoloni quando non in uso. Un differente posizionamento della porta di ricarica avrebbe offerto una soluzione più elegante ed ordinata.

Motore, spazzole ed utilizzo

Il motore di Tineco A10 Dash è un brushless da 300W con tecnologia ciclonica in grado di garantire una buona potenza di aspirazione (17.000 PA alla massima intensità) che permette una raccolta efficace di polveri, briciole, sporcizia e micropolveri fino a 0,3 micron. La rumorosità non è elevata, si arriva al massimo a 70 dB, e non risulta mai fastidiosa in fase di utilizzo.

La pulizia dei pavimenti, con la modalità standard di aspirazione, avviene in maniera precisa, rapida ed efficace, solitamente già con la prima passata si riesce a raccogliere la quasi totalità di polvere, capelli e peli di animali. Alla massima potenza l’aspirazione diventa impeccabile e si riescono a pulire anche le zone più difficili in maniera veloce e senza particolari problemi. Ho riscontrato qualche problema in più con i tappeti dove la spazzola fatica a scorrere e rende poco agevole la pulizia.

La spazzola motorizzata, che combina la rotazione della spazzola all’aspirazione, monta nella parte frontale una batta paraurti morbida e 3 LED che consentono di illuminare efficacemente i pavimenti per poter individuare al meglio lo sporco. La parte interna, facilmente smontabile, è composta da una spazzola con due file di setole ad elica che consentono una efficace raccolta della sporcizia da diverse tipologie di pavimenti. L’ho utilizzata su parquet, laminato e mattonelle con risulta più che soddisfacenti. Strano, ma efficace, lo snodo finale che ci spinge a dover ruotare di 90 gradi l’aspirapolvere per poter pulire sotto mobili, letti e divani. Manca una sistema per evitare l’attorcigliamento di peli e capelli, dettaglio che incrementa i tempi di manutenzione.

La spazzola per briciole e quella per le fessure funzionano bene e tornano utili per aspirare le briciole, pulire fra i cuscini dei divani ed anche per gli interni ed i tappetini dell’auto.

Manutenzione

La manutenzione è uno dei punti da valutare attentamente quando si compra un aspirapolvere senza fili. A10 Dash non convince sotto tutti gli aspetti. Il serbatoio si apre e si svuota facilmente, ma volendo fare una pulizia più attenta e completa ci si rende conto che il corpo ciclonico si rimuove facilmente e si riesce a lavare senza problemi sotto l’acqua, mentre il serbatoio è fissato al corpo motore e per pulirlo bisogna ingegnarsi con un panno carta o una spazzola. La soluzione è smontarlo completamente, operazione non alla portata di tutti.

Le spazzole sono facili da smontare e pulire e si possono lavare sotto acqua fredda corrente. Nella spazzola principale manca un sistema che eviti l’attorcigliamento di peli e capelli, fattore che allunga di qualche minuto le operazioni di manutenzione.

Il filtro HEPA, posizionato sul retro del corpo motore, si smonta in maniera facile e veloce. Anche questo è lavabile sotto acqua corrente ma assicuratevi di asciugarlo perfettamente ed in maniera rapida per evitare cattivi odori.

Batteria ed autonomia

La batteria da soli 2.000 mAh è il vero punto debole di A10 Dash. La batteria dalla ridotta capacità è in grado di fornire solamente 25 minuti di autonomia, che scendono a 10 con la massima potenza. 25 minuti sono sufficienti per la pulizia di un mini appartamento e dimostra come questo aspirapolvere senza fili sia la soluzione ideale per case di piccole dimensioni.

L’ho usato per la pulizia del mio appartamento, circa 90 mq, e la batteria non mi ha permesso di pulire tutta casa. A questo va aggiunto che la ricarica completa richiede circa 2 ore e che la batteria non è removibile, non si può quindi pensare di sostituire al volo la batteria per continuare le faccende domestiche.

In fase di acquisto va valutato attentamente il fattore autonomia, pensate alle dimensioni della vostra abitazione ed alle vostre abitudini di pulizia per capire se i 25 minuti possono essere sufficienti o meno.

Prezzo

Tineco A10 Dash viene venduto su Amazon a 159 euro. Un prezzo interessante per chi cerca un aspirapolvere economico per le pulizie di case di dimensioni modeste.

Conclusioni su Tineco A10 Dash

Recensione Tineco A10 Dash modalità aspirapolvere

Ho utilizzato A10 Dash di Tineco per le pulizie di casa per più di due settimane e devo dire che tutto sommato è un’aspirapolvere senza fili da promuovere. Costruzione, maneggevolezza e potenza di aspirazione sono i punti di forza. Autonomia ridotta, serbatoio piccolino e dotazione di spazzole minima invece sono i punti deboli.

A chi lo consiglio

Tineco A10 Dash è una valida scopa elettrica per chi cerca un elettrodomestico economico per pulire al meglio un appartamento di piccole dimensioni.

Immagini di Tineco A10 Dash

Non perderti le nostre guide all'acquisto, seguici su Telegram: t.me/casahitech
Giudizio finale
Confezione
7 / 10
Costruzione, filtri e serbatoio
6.5 / 10
Motore, spazzole ed utilizzo
7 / 10
Manutenzione
6 / 10
Batteria
5 / 10
Prezzo
7.5 / 10
La nostra opinione

Ho utilizzato A10 Dash di Tineco per le pulizie di casa per più di due settimane e devo dire che tutto sommato è un’aspirapolvere senza fili da promuovere. Costruzione, maneggevolezza e potenza di aspirazione sono i punti di forza. Autonomia ridotta, serbatoio piccolino e dotazione di spazzole minima invece sono i punti deboli.

Tineco A10 Dash è una valida scopa elettrica per chi cerca un elettrodomestico economico per pulire al meglio un appartamento di piccole dimensioni.

6.5 ★★★☆☆
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiCucinaElettrodomestici

Le migliori moke elettriche | Guida all'acquisto

Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Proscenic S1: un mini aspirapolvere pazzesco

Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Bissell CrossWave Cordless Max: aspira, lava e asciuga

Consigli per gli acquistiCucinaElettrodomestici

Migliori forni per la pizza fatta in casa | Guida all'acquisto