Aspirapolveri e puliziaElettrodomesticiRecensioni

Recensione Dyson V11: il migliore aspirapolvere senza fili in assoluto

recensione dyson v11 - migliore aspirapolvere senza fili

Possiamo dirlo che la polvere è una delle cose più odiose contro cui dover combattere in casa propria? Si annida in posti impensabili e sembra essere sempre una lotta impari. Considerando la facilità con la quale riesce a penetrare e a vanificare tutti i nostri sforzi per avere una casa pulita e mantenerla tale. Per questa sfida contro lo sporco e la polvere abbiamo il piacere (le cose che funzionano sono un vero piacere) di parlare del nuovo Dyson V11, un’aspirapolvere senza fili che ha sulle spalle una grande responsabilità: quella di superare il modello di precedente generazione (il V10) e incidere in maniera altrettanto significativa in questo settore.

Il Dyson V10, infatti, è stato un’aspirapolvere rivoluzionario, perché dotato di un motore digitale particolarmente innovativo che ha permesso all’azienda inglese di concentrarsi esclusivamente sugli aspirapolvere senza fili, com’è appunto anche il Dyson V11 di cui ci occuperemo in questa recensione.

Anticipiamo fin da subito che la recensione Dyson V11 sarà ricca di novità. Questo modello prevede tantissimi cambiamenti per un modello che si candida realmente a essere uno dei principali alleati per la pulizia della casa.

Confezione e dotazione di accessori

recensione dyson v11 - spazzola corta per divano

Aprendo la scatola del Dyson V11 Absolute troviamo, ovviamente, l’aspirapolvere, due spazzole (quella ad alta potenza e quella a rullo morbido), il tubo in alluminio e plastica, la staffa per fissarlo alla parete, il caricatore, i manuali e una serie completa di accessori che si rivelano molto utili durante l’utilizzo dell’aspirapolvere. Per chi lo desiderasse è possibile acquistare anche una serie di accessori per il Dyson V11, tra cui altre spazzole, prolunghe ed elementi vari che possono migliorare ulteriormente l’esperienza d’uso di questo elettrodomestico. Per gli accessori va detto che l’attacco è rimasto quello del V10, potendo quindi utilizzare anche quelli evitando di doverli riacquistare appositamente.

Differenze tra tre versioni del Dyson V11 Absolute, Animal e Absolute Pro

Il Dyson V11 si presenta in tre differenti versioni: il Dyson V11 Animal+, il Dyson V11 Absolute e il Dyson V11 Absolute Pro. Le differenze sono sostanzialmente nel tipo di accessori previsti nella confezione d’acquisto che si concentrano sulle diverse necessità di pulizia, come ad esempio nel modello Animal+ orientato a rispondere alle esigenze di chi ha in casa un animale. Per capire qual è il modello che fa al caso tuo ti consigliamo di dare un occhio al nostro confronto fra i modelli di Dyson V11.

Design e costruzione

recensione dyson v11 - motore e schermo

Confrontato con il modello precedente il design del Dyson V11 non risulta particolarmente diverso. Sono state arrotondate alcune linee e ciò che spicca è la presenza del nuovo display LCD, una delle principali novità di questo modello. È inoltre presente un tasto per poter selezionare una tra le tre diverse modalità di utilizzo. Il serbatoio della sporcizia è più grande (circa il 40%) di quello del V10. Il Dyson V11 è lungo 128cm, alto 10cm e largo 25cm, ma è il peso l’aspetto meno piacevole: con i suoi 3kg è il modello più pesante di tutta la serie V di Dyson.

Display

recensione dyson v11 - display lcd

Una delle principali novità da registrare in questa recensione Dyson V11 è la presenza di un elegante e pratico display circolare a LED. Sullo schermo si possono visualizzare moltissime informazioni sul funzionamento dell’aspirapolvere. Una delle informazioni più affascinanti e utili che è possibile trovare sul display è quella relativa alla manutenzione del Dyson V11. Gli elettrodomestici hanno bisogno di essere mantenuti in condizioni ottimali e, nel caso degli aspirapolvere, è necessario sostituire i filtri, svuotare il serbatoio o controllare che non ci siano elementi che ostruiscano il condotto di aspirazione. Per gli aspirapolvere di vecchia generazione tutte queste erano operazioni da fare manualmente, andando a verificare se era giunto il momento di sostituire questo o quel componente. Con il Dyson V11 tutto viene gestito direttamente dall’aspirapolvere che segnala guasti e malfunzionamenti e indica quando è giunto il momento di intervenire con la manutenzione. In molti casi vengono fornite anche indicazioni utili su dov’è localizzata l’ostruzione e come intervenire per rimuoverla. Anche questo è sicuramene un grandissimo vantaggio e un aspetto da non sottovalutare.

Modalità di utilizzo

Tramite l’apposito tasto è possibile, come anticipato, avviare una delle tre modalità previste: quella auto, quella boost e quella eco. Con la modalità auto non si dovrà impostare manualmente alcun tipo di funzione, in quanto i sensori e il software del Dyson V11 lavoreranno automaticamente riconoscendo la superficie e il tipo di pulizia necessaria, regolando di conseguenza anche la potenza del motore. Questa ottimizzazione delle regolazioni risulta positiva non solamente per quel che riguarda l’efficienza della pulizia, ma anche in termini di risparmio energetico, migliorando nettamente l’autonomia e riducendo i consumi. La modalità boost, invece, punta tutto sulla potenza e porta il motore al massimo dei suoi giri. Viceversa la modalità eco è quella che si concentra maggiormente sul risparmio energetico e riduce di conseguenza la potenza del motore.

Motore

recensione dyson v11 - motore e contenitore

Il cuore del Dyson V11, il motore digitale, ha una potenza di 125.000 giri al minuto, arrivando a una potenza pari a quella degli aspirapolvere a filo. Durante l’utilizzo il motore genera una forza di oltre 79000G (14 cicli concentrici) in grado di aspirare anche le particelle di polvere più piccole, tra cui batteri e pollini. A determinare l’efficienza del motore ci sono anche i diffusori integrati e i moduli di raddrizzamento dell’aria, capaci di ridurre le forze che vanno in senso contrario al flusso di aspirazione, rendendo l’utilizzo ancora più efficiente. Il rotore ha delle pale più sottili e più lunghe rispetto al modello precedente in modo da aumentare la superficie di contatto con l’aria. Il braccio è costruito in ceramica, materiale che lo rende molto più resistente.

Un aspetto molto importante da considerare in questa recensione Dyson V11 è quello della rumorosità del motore. Com’è facile intuire ci sono delle differenze in base alla modalità con la quale si utilizza l’aspirapolvere. Si va da un minimo di 70dB della modalità eco ai 78dB della modalità Boost, passando per i 75dB della modalità automatica. I livelli di rumorosità sono quindi di molto inferiori rispetto a quelle di un aspirapolvere tradizionale. Il corpo del Dyson V11 è rivestito con un particolare materiale che assorbe le vibrazioni. Anche la collocazione del filtro migliora ulteriormente l’isolamento acustico.

Spazzole

recensione dyson v11 - struttura interna spazzola

Oltre al motore a incidere sulle prestazioni e, come vedremo sull’autonomia, del Dyson V11 sono le spazzole. Questo modello prevede tre diverse tipologie: la bocchetta a lancia, la spazzola Fluffy e la spazzola High Torque. Quest’ultima è la vera novità di questo modello, in quanto è realizzata con delle setole di nylon, capaci di rimuovere anche lo sporco più difficile che si annida tra le fibre dei tappeti della propria casa. Oltre alle setole sono presenti dei filamenti in fibra di carbonio che sono in grado di rimuovere la polvere, anche quella più nascosta e quella più sottile.

Utilizzo:il Dyson V11 in funzione

recensione dyson v11 - funzionamento con lo sporco

Per avviare la pulizia il Dyson V11 funziona con la pressione di un grilletto, come per il modello precedente, che deve essere premuto per tutto il tempo dell’aspirazione. Questo tasto non può essere bloccato e per quanto possa apparire come un difetto, è invece una scelta da parte di Dyson nell’ottica di risparmio energetico e di riduzione degli sprechi. Una volta terminata la pulizia il Dyson V11 mostra un’ulteriore novità anche per lo svuotamento del serbatoio dello sporco. Per questo modello, infatti, le operazioni sono state ulteriormente semplificate: è sufficiente collocare l’aspirapolvere sopra il secchio della spazzatura e premere l’apposita leva rossa; automaticamente il contenuto viene espulso e si evita di dovervi entrare in contatto con le proprie mani.

L’aspetto forse più interessante dell’utilizzo del Dyson V11 è che non bisogna pensare troppo. Il Dyson V11, infatti, lavora molto in automatico e la presenza degli appositi sensori permette di regolare la potenza dell’aspirazione in base alle necessità che di volta in volta ci si trovano davanti.

Autonomia

Uno degli aspetti importanti da analizzare in un’aspirapolvere senza fili è quello dell’autonomia. Il Dyson V11 è equipaggiato con una batteria intelligente (a sette celle in nickel, cobalto e alluminio) che apprende l’utilizzo dell’aspirapolvere nel corso del tempo e adatta le prestazioni in funzione di queste abitudini. Questo significa che le migliori prestazioni del Dyson V11, anche in termini di durata della batteria, saranno riscontrabili nel tempo dopo un certo utilizzo. C’è comunque da segnalare che in modalità eco, quella più efficiente in termini di durata della batteria, siamo tranquillamente ad un’ora di autonomia. Un tempo sufficientemente alto per poter pulire i pavimenti della propria casa. Molto nel calcolo dell’autonomia del Dyson V11 dipende dalla modalità di utilizzo e dal tipo di spazzola utilizzata. Ad esempio la spazzola High Torque in modalità Boost ha un’autonomia di 8 minuti, che arriva a 65 in modalità eco. Discorso simile per la spazzole Fluffy che ha un’autonomia di 13 minuti in modalità Boost e di 80 minuti (la più alta) in modalità Eco.

Una volta terminato l’utilizzo, il Dyson V11 può essere riposto nell’apposita stazione di ricarica dove la batteria recupera l’autonomia per permettere di riprendere l’aspirapolvere completamente carico e pronto all’uso.

Prezzo

Il Dyson V11 è in vendita su Amazon a un prezzo base di quasi 800€, non un prezzo bassissimo. Bisogna sottolineare che Dyson V11 è uno dei migliori modelli in circolazione con una serie di novità di ultima generazione che inevitabilmente fanno salire il costo. Il prezzo è abbastanza alto ma ci permette di acquistare un aspirapolvere che ci durerà per una vita intera.

Conclusione ed opinione su Dyson V11

recensione dyson v11 - migliore aspirapolvere senza fili

Siamo giunti alla conclusione di questa nostra recensione Dyson V11 ed è doveroso trarre un parere finale. Il giudizio su questo modello è ampiamente positivo, anche considerando che è riuscito a migliorare un modello già di per sé ottimo come il V10. Al Dyson V11 possono essere rimproverati solamente il costo elevato e il peso non proprio ridotto che per un utilizzo prolungato può incidere sulla comodità di utilizzo. Per il resto parliamo probabilmente del miglior aspirapolvere senza filo in circolazione. È un modello con un motore potentissimo, ma soprattutto dotato di sensori e tecnologie intelligenti (non ultimo anche la batteria) capaci di adattarsi all’utilizzo quotidiano e rendere la pulizia della casa semplice, veloce ed efficace.

Galleria fotografica

Giudizio finale
Confezione
9 / 10
Design e costruzione
9 / 10
Display
10 / 10
Modalità di utilizzo
10 / 10
Motore
10 / 10
Spazzole
9.5 / 10
Utilizzo
9 / 10
Batteria
8.5 / 10
Prezzo
7.5 / 10
La nostra opinione

Il giudizio su Dyson V11 è ampiamente positivo, anche considerando che è riuscito a migliorare un modello già di per sé ottimo come il V10. Al Dyson V11 possono essere rimproverati solamente il costo elevato e il peso non proprio ridotto che per un utilizzo prolungato può incidere sulla comodità di utilizzo. Per il resto parliamo probabilmente del miglior aspirapolvere senza filo in circolazione. È un modello con un motore potentissimo, ma soprattutto dotato di sensori e tecnologie intelligenti (non ultimo anche la batteria) capaci di adattarsi all’utilizzo quotidiano e rendere la pulizia della casa semplice, veloce ed efficace.

9.2 ★★★★★
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Potrebbero interessarti
Aspirapolveri e puliziaConsigli per gli acquisti

Eufy RoboVac 15C: la nostra recensione dell'aspirapolvere robot

Consigli per gli acquistiElettrodomestici

I migliori prodotti Dyson per rendere tecnologica la casa

Aspirapolveri e puliziaElettrodomestici

Filtro HEPA: cos'è e a cosa serve nell'aspirapolvere

Aspirapolveri e puliziaConsigli per gli acquistiElettrodomestici

5 Migliori aspirapolvere senza fili e scope elettriche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *