Consigli per gli acquistiGuide e How-ToSalute e Benessere

Come avere una casa a basso consumo energetico

casa efficiente

Se stai pensando di cambiare abitazione una delle prime cose che devi controllare prima dell’acquisto è se questa ha tutte le caratteristiche per definirsi efficiente dal punto di vista energetico e idrico. Avere una casa a basso consumo energetico aiuta non solo a rispettare l’ambiente ma anche a farti risparmiare molti soldi. Questo discorso vale anche se hai deciso di ristrutturare, in maniera totale o parziale, il tuo immobile o se hai semplicemente optato di farci dei piccoli miglioramenti.

Diversi studi hanno dimostrato che la maggior parte delle persone ora preferisce comprare solo elettrodomestici classificati come A+++ e un’illuminazione a risparmio energetico. Questo fa capire quanto sia importante avere anche una casa efficiente dal punto di vista sia energetico sia idrico in modo da poter risparmiare sui costi utenze. Per questo quando si parla di spese relative ad un’abitazione bisogna valutare bene i costi, i benefici e le funzionalità di risparmio energetico che sono presenti. Fare attenzione a queste cose permette non solo di inquinare meno ma anche di migliorare la classe energetica dell’edificio e quindi il suo valore monetario.

Se sei alla ricerca di una nuova casa o vuoi ristrutturare la tua abitazione in questo articolo troverai alcuni suggerimenti da seguire per assicurarti di avere una casa a basso consumo energetico e idrico.casa efficiente

Pannelli solari termici e fotovoltaici

I pannelli solari termici e i pannelli fotovoltaici sfruttano l’energia solare ma per obbiettivi differenti. Il solare termico sfrutta i raggi solari per produrre calore, ovvero acqua calda sanitaria. I pannelli solari termici di solito sono dotati di un serbatoio, detto boiler, che immagazzina l’acqua calda sanitaria. Secondo Nationwide Mortgages sempre più giovani pensano che la presenza di pannelli solari in una nuova casa sia una caratteristica molto importante. Quando si acquista una casa con i pannelli solari già installati, ci sono alcune domande importanti da porsi:

  • Con quale formula i pannelli sono stati acquistati? Si tratta di una forma di noleggio? Se sì, quali sono i termini del noleggio?
  • I pannelli sono stati presi tramite locazione? In questo caso il proprietario potrebbe trasferire al nuovo acquirente il contratto di locazione. Assicurati di rivedere qualsiasi contratto con il tuo agente immobiliare o con un professionista di fiducia.
  • I pannelli sono ancora in garanzia? Se sì, è sempre meglio verificare quanto dura la garanzia.
  • Quanti chilowatt di elettricità producono ogni mese le unità solari? Una volta che conosci questo numero, dai un’occhiata alla bolletta dell’elettricità corrente e confronta. Le unità solari soddisfano le tue esigenze o dovrai aggiungere dei pannelli?

Il fotovoltaico, invece, sfrutta sempre l’energia del sole ma per produrre energia elettrica. L’energia solare non è solo una soluzione che permette di non inquinare l’ambiente ma anche di risparmiare molti soldi. Molte compagnie elettriche sono disposte a pagare i proprietari di edifici con pannelli per acquistare l’energia elettrica in eccesso che questi producono.

Esistono anche delle soluzioni in grado di integrare pannello solare e fotovoltaico insieme in modo da ottenere il massimo da entrambi. Acquistare pannelli solari termici o fotovoltaici è molto vantaggioso anche grazie alle numerose agevolazioni fiscali presenti e permette di ridurre la dipendenza dalle materie prime.pannelli solari casa efficiente

Termostati intelligenti

Un’altra caratteristica che ti farà risparmiare denaro sono i termostati intelligenti. In che modo un dispositivo così piccolo può offrire un risparmio così grande? I termostati intelligenti sono spesso accompagnati da diversi sensori smart che permettono di programmare temperature differenti nelle diverse stanze; questi termostati, inoltre, possono essere controllati utilizzando un’app o i comandi vocali di Alexa o Google Assistant. Quest’ultima caratteristica li rende molto pratici oltre che rispettosi dell’ambiente. Alcuni dei termostati intelligenti che consigliamo sono Ecobee SmartThermostat con controllo vocale, Nest Thermostat e Amazon Smart Thermostat.

Scaldacqua senza serbatoio

Gli scaldacqua senza serbatoio, noti anche come scaldacqua istantanei o scaldacqua su richiesta, producono l’acqua quando ne hai bisogno, invece di mantenere l’acqua calda in un serbatoio. Questo porta un minore consumo energetico in quanto utilizzano corrente elettrica solo nel momento in cui si usa senza dover tenere continuamente ad alta temperatura una elevata quantità d’acqua. Come puoi immaginare, riscaldare l’acqua solo quando serve è un metodo molto più efficiente.

Se si utilizzano tra i 150 e i 200 litri d’acqua calda o meno ogni giorno, gli scaldacqua senza serbatoio possono essere dal 24% al 34% più efficienti dal punto di vista energetico rispetto ai normali scaldacqua con serbatoio. Se usi molta acqua, ovvero più di 300 litri al giorno, questi vantano comunque un’efficienza che va dall’8% al 14%. Quando acquisti una casa con uno scaldabagno senza serbatoio, assicurati di chiedere se è elettrico o gas. Un riscaldatore elettrico può riscaldare dai 7,5 a 15 litri di acqua al minuto mentre un riscaldatore a gas può riscaldare dai 30 a 41 litri al minuto circa. La scelta più adatta dipende dalle tue abitudini e dalle dimensioni del tuo nucleo famigliare.

Un’altra opzione è quella di comprare uno scaldabagno a pompa di calore che sfrutta l’energia dell’aria per generare acqua calda, diminuendo i consumi e l’impatto sull’ambiente. Questa tipologia di scaldabagno può essere comprata usando le detrazioni fiscali proposte dal Governo italiano che vanno dal 50% al 65%.

Legno di recupero

Il legno di recupero è legno in buono stato recuperato da vecchi edifici. Le case che utilizzano questo tipo di legno risparmiano alberi e riciclano un materiale che solitamente ha un periodo di vita molto lungo. Anzi, speso il design del legno antico aggiunge anche una speciale qualità estetica alla casa. Per questo, potete scegliere nella vostra nuova abitazione di utilizzare il legno di recupero per:

  • Pavimentazione
  • Arredo interno
  • Rivestimenti
  • Trattamenti a soffitto
  • Mensole del camino
  • Travi a soffitto
  • Colonne del porticato

riciclo legno casa efficienteSistemi di raccolta dell’acqua

Esistono due tipi di sistemi di raccolta dell’acqua ideali per chi desidera una casa il più verde possibile: raccolta dell’acqua piovana e raccolta delle acque grigie.

I sistemi di raccolta dell’acqua piovana possono essere semplici, come contenitori di plastica fissati al sistema di grondaia, o complessi, come i serbatoi di stoccaggio sotterranei completi di filtri per sanificare l’acqua. Il tipo di sistema di raccolta da installare dipende dalle tue esigenze.

Se vuoi solo immagazzinare l’acqua piovana per il tuo giardino durante i periodi di siccità, allora un sistema a botte potrebbe essere sufficiente. Invece, se vuoi raccogliere abbastanza acqua per rifornire l’intera famiglia, più serbatoi di stoccaggio e impianti idraulici per la casa sono la scelta migliore.

La raccolta delle acque grigie consiste nel raccogliere l’acqua da fonti come il lavello della cucina e la vasca da bagno per riutilizzarla. Prima di acquistare una casa con un sistema di acque grigie, assicurati di chiedere esattamente come viene riutilizzata l’acqua. Alcuni sistemi raccolgono l’acqua da lavandini, docce e vasche e la conservano per l’uso in servizi igienici o sistemi di irrigazione. Sistemi più avanzati, invece, filtrano l’acqua in modo che possa essere riutilizzata per bere, cucinare e fare il bagno.

I sistemi di acque grigie e piovane sembrano un ottimo modo per risparmiare sulla bolletta dell’acqua, ma questo non è sempre possibile. Il consiglio è quello di verificare con il comune dove si trova la tua abitazione, perché in alcuni casi è obbligatorio pagare almeno i costi fissi alla società dell’acqua indipendentemente che la utilizziate o meno.

Conclusioni

Anche se è davvero difficile trovare una casa con tutte queste caratteristiche, puoi utilizzare questo elenco per decidere quali sono le più importanti o le più fattibili per la tua situazione. Ad esempio, comprare un termostato intelligente è una cosa che non richiede molto tempo, è facile da installare in qualsiasi abitazione e, nonostante l’investimento iniziale per acquistarlo, a fine anno ti accorgerai di aver risparmiato un bel po’. Lo stesso vale se decidi di mettere i panelli solari e fotovoltaici: questo è sicuramente un investimento ma nel tempo ti accorgerai del risparmio economico e sicuramente il tuo immobile crescerà di valore.

Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiSalute e Benessere

5 Migliori alternative al phon Dyson Supersonic

Consigli per gli acquistiGuide e How-ToSalute e Benessere

Come risparmiare sul riscaldamento in inverno: piccoli consigli pratici

Guide e How-ToSalute e Benessere

Come organizzare la raccolta differenziata dentro la propria abitazione

Consigli per gli acquistiSalute e Benessere

Migliori antizanzare per un’estate senza punture